Home Feste

Lanterne di San Martino fai da te, come realizzarle

di Ines Delio - 27.10.2022 - Scrivici

lanterne-di-san-martino-fai-da-te
Fonte: Shutterstock
Lanterne di San Martino fai da te, come realizzarle in modo facile e veloce con carta, vetro e bottiglie di plastica, colori e un pizzico di fantasia

Lanterne di San Martino fai da te

In autunno, le giornate si accorciano, le foglie ingialliscono e cadono, il freddo inizia a bussare alle finestre. A immaginarcelo così viene quasi il magone, ma per fortuna ci pensano le famose lanterne di San Martino a portare luce e gioia prima del periodo natalizio. Si accendono l'11 novembre, in quel periodo dell'anno conosciuto come 'estate di San Martino', legato a un'antica leggenda che ha per protagonista Martino di Tours.

In passato, questa ricorrenza ha unito la liturgia cristiana alla tradizione contadina, e ancora oggi è molto sentita dai bambini del Nord Europa e della Germania, che partecipano a processioni illuminate da lanterne di carta colorate, intonando canzoncine dedicate al Santo. Anche da noi questa tradizione sta diventando un'occasione speciale per regalare ai piccoli di casa un momento di magia. Scopriamo, allora, come creare delle perfette lanterne di San Martino fai da te.

In questo articolo

La leggenda delle lanterne di San Martino

Si narra che San Martino vide un mendicante per strada infreddolito, e decise di tagliare a metà il suo mantello per donarglielo. Le processioni si concludono con la rievocazione di questa storia. L'11 novembre, però, non si celebra la morte del Santo, bensì la sua sepoltura cui è legata la leggenda delle lanterna di San Martino. Stando alla tradizione, i fedeli accompagnarono la salma trasportata dal fiume con luci e lanterne. Da allora, ogni anno in questo giorno viene organizzata la "Laternenumzug", la parata delle lanterne, una processione serale durante la quale i bambini sfilano con le lanterne accese realizzate da loro.

Come creare le lanterne di San Martino

Lanterne fai da te di vetro

Facilissime da fare, le lanterne di San Martino realizzate con barattoli di vetro sono un'idea magnifica per decorare e illuminare la vostra casa. 

Occorrente:

  • barattolo di vetro
  • carta velina colorata
  • filo di ferro e pinze 
  • colla vinilica
  • pennello
  • candela

Procedimento:

Tagliate la carta velina colorata nelle forme preferite dai vostri bambini, o in tanti pezzettini. Utilizzate la colla vinilica e il pennello per incollarla sulla parete esterna del barattolo di vetro. Un'opzione molto 'autunnale' è quella di tappezzare il barattolo di foglie secche. Lasciate asciugare, infine attorcigliate il filo di ferro intorno all'imboccatura del barattolo, aiutandovi con le pinze, realizzate un gancio per appendere la vostra lanterna e posizionate la candela al suo interno.

Lanterne con carta e palloncino

Se volete ricostruire l'atmosfera delle processioni di San Martino con lanterne ad hoc, queste sono perfette. 

Occorrente:

  • palloncini
  • carta colorata (anche carta da cucina, carta velina o cartapesta)
  • colla 
  • forbici
  • fllo di ferro o spago 
  • candela o lumino a Led

Procedimento:

Gonfiate il palloncino, ritagliate la carta e spennellate il palloncino con una mistura di acqua e colla.

Incollateci i ritagli di carta colorata e lasciate asciugare. Fate quindi scoppiare il palloncino, rimuovetelo delicatamente e tagliate i bordi della vostra lanterna. Concludete con il filo o lo spago per realizzare il manico e portare la vostra lanterna di San Martino fai da te in giro, al cui interno andrete a sistemare la candela o, se non volete correre rischi, un lumino a Led.

Lanterne di carta Waldorf

La lanterna di carta è un classico delle scuole Waldorf. Oltre che per San Martino, viene realizzata anche per l'Avvento e il Natale

Occorrente:

  • foglio di carta da disegno
  • acquerelli
  • matita e righello
  • forbici e colla
  • lumino

Procedimento:

Prendete un foglio di carta per acquerello e chiedete ai bambini di aiutarvi a dipingerlo come preferiscono. Ritagliare 11 pentagoni di 8 cm per lato, facendo un segno sulla metà di ciascuno, da cui partiranno gli angoli alla base del triangolo. Ricavate dai pentagoni degli origami a forma di stella, tranne uno che userete come base, quindi incollateli tra di loro (un triangolo all'interno e uno all'esterno). Ed ecco la vostra lanterna di San Martino stellata

Lanterne con bottiglie di plastica

Un'ottima idea di riciclo è quella delle lanterne di San Martino fai da te realizzate con le bottiglie di plastica

Occorrente:

  • bottiglie di plastica
  • forbici
  • carta di riso
  • colla e filo di ferro
  • colori acrilici
  • lumino

Procedimento:

Ritagliate la parte superiore della bottiglia, colorate con i colori acrilici la carta di riso e attaccatela sulla bottiglia. Fissate con un po' di cera il lumino sul fondo, infine fate due buchini buchini laterali per fare passare il filo di ferro che vi servirà per appenderla.

Lanterne con disegni e proverbi

Maestra Mary propone originali lanterne di San Martino da realizzare insieme ai più piccoli.

Occorrente:

  • cartoncini A4 colorati e bianchi
  • colla stick
  • forbici
  • matite colorate

Procedimento:

Non dovete fare altro che stampare le sagome e ritagliarle.

Potrete poi utilizzarle per una "lanternata", proporle come lavoretto per i vostri piccoli alunni o decorare le stanze dei vostri bimbi.

Filastrocca di San Martino

Potete accompagnare la realizzazione delle lanterne fai da te ascoltando e ripetendo insieme ai vostri bambini la tradizionale "Filastrocca di San Martino" di Mimmo Mòllica

Il sole dell'inverno

riscalda il pellegrino

ed ogni mosto è vino,

«evviva San Martino».

 

Aggiornato il 28.10.2022

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli