Home Feste Natale

Babbo Natale esiste davvero? Tanti bambini lo chiedono a Google

di Sara De Giorgi - 19.12.2019 - Scrivici

babbo-natale
Fonte: Shutterstock
"Babbo Natale esiste veramente?". È la domanda che tanti bambini si pongono. Ma invece di rivolgersi agli adulti, lo chiedono a Google, il motore di ricerca più famoso al mondo, che purtroppo infrange molte illusioni.

La verità su Babbo Natale

Babbo Natale esiste davvero? La risposta di Google

Ecco la domanda che tantissimi bambini, ad un certo punto della loro crescita, si pongono: "Babbo Natale esiste veramente?". Quando noi eravamo piccoli, lo chiedevamo ai nostri genitori. I bambini di oggi, invece, ancora prima di rivolgersi agli adulti, lo chiedono a Google, il motore di ricerca più famoso al mondo, che purtroppo, avendo come obiettivo la ricerca della risposta più accurata, infrange molte illusioni.


Da un report di Exam Paper Plus è venuto fuori che 1,1 milioni di bambini nel mondo apprendono online che Babbo Natale è un personaggio fittizio. Infatti, già dal primo link che appare dopo la
ricerca su Google è evidente la risposta che chiarisce i dubbi: "Babbo Natale non è reale".

Babbo Natale e le altre tecnologie

Le risposte di Alexa e Siri

Stephen Kenwright, direttore della "Technical Search Engine Optimisation" presso l'agenzia di marketing britannica "Rise at Seven", afferma che «gli algoritmi di Google scelgono la risposta che risponde meglio alla domanda cercata, tenendo conto di sicurezza e accuratezza. Ciò significa che Google indica i siti cui la stampa fa riferimento più spesso, essendo i più sicuri da visualizzare. Tuttavia, questo ci ricorda che Google è un robot e che ovviamente manca di tatto umano».

Ma non solo Google. È stato scoperto che quando un bambino chiede "Babbo Natale esiste davvero?" ad Alexa e a Siri, le risposte sono molto più creative e la realtà non viene né affermata né negata.

Inoltre, secondo i dati raccolti dal report di Exam Papers Plus, ogni anno vengono eseguite in media 186.900 ricerche con la domanda "Quanti anni ha Babbo Natale?" e 182.300 per "Dov'è il polo Nord?". 47.700 persone sono alla ricerca di risposte sull'esistenza degli elfi e 3.900 chiedono se le renne possano effettivamente volare. 3030 vogliono invece sapere se Babbo Natale ha figli.

Faisal Nasim, fondatore di "Exam Papers Plus", ha affermato: «Per molti bambini, l'ignoto è sufficiente per mantenere vivo lo spirito del Natale. Sebbene sempre più bambini utilizzino le tecnologie di ricerca vocale nelle loro case e per i compiti a casa, tantissimi usano ancora Google online per porre domande. Chiediamo all'azienda Google di esaminare ciò e di essere un po' più creativa con la scelta di classifiche relativamente a questa query».

E in Italia? Che cosa rispondono Google, Alexa e Siri?

Per anticipare i bambini italiani, abbiamo provato anche noi a chiedere a Siri, Alexa e Google se Babbo Natale esiste davvero.

Siri, l'intellingenza artificiale Apple, non ha dubbi (e ogni volta risponde in modo diverso):

Sì, ma fammi chiedere prima alla Befana

oppure

Aspetta, chiedo a lui

Alexa invece, di Amazon, ha qualche dubbio in più, ma non lo fa notare: 

Tutto quello che so è che qualcuno mangia davvero i biscotti destinati a Babbo Natale

O ancora

Dato che credo nell'atmosfera magica che si crea in questo periodo natalizio e di cui Babbo Natale fa parte, secondo me sì

Google Assistant ci crede sul serio a Babbo Natale. Anche se è più materialista...

Certo che ci credo, ma se ricevessi un regalo sarei ancora più sicuro

Ma su Google motore di ricerca online...

Cercando invece online escono tutti gli articoli fatti sul tema dai vari giornali di settore e che riportano la stessa ricerca che abbiamo ripreso noi in questo articolo.

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli