Home Feste Natale

Meno regali e più tempo insieme, idee per un calendario dell'avvento originale

di Elena Cioppi - 02.11.2020 - Scrivici

calendario-dell-avvento-per-bambini-originale
Fonte: Shutterstock
A caccia di idee per un calendario dell'avvento per bambini originale? Qui ci sono le più creative che non prevedono regali ma cose da fare insieme.

Il Natale 2020 col Covid potrebbe avere un sapore totalmente diverso da quello a cui siamo abituati e l'impatto più forte potrebbero subirlo i bambini. Nonostante le maglie delle restrizioni si facciano più strette per provare a contenere la diffusione dell'epidemia, non è mai troppo presto per costruire l'atmosfera festiva a casa per coinvolgere i bambini. Tra i consigli dei pediatri per un Natale a misura di bambino quello di vivere le feste con spirito di condivisione e semplicità è al primo posto. Da mettere in pratica, magari, con un'attività di fundraising scolastico per raccogliere fondi a scuola a Natale 2020. E anche il calendario dell'avvento può rientrare in questo piano di essenzialità per il Natale difficile che, con tutta probabilità, ci si sta prospettando davanti. Un calendario dell'avvento per bambini originale che non preveda regali fisici, cioccolatini o altri pensierini è possibile? Sì, con un po' di fantasia e creatività. E un pizzico di impegno dei genitori che possono creare delle occasioni quotidiane di incontro e ascolto mettendo insieme un piano di esperienze, cose da fare e tempo da condividere insieme anche a casa.

Se invece cercate idee e consigli su come riempire un calendario dell'Avvento per i bambini classico, ce n'è per tutti i gusti!

In questo articolo

Calendario dell'avvento per bambini originale, meno regali e più condivisione

Realizzare calendari dell'avvento fai da te per i bambini che prevedano attività da fare insieme ed esperienza di famiglia non è impossibile. Anzi, giorno per giorno costruirete un piccolo piano d'attacco per arrivare al Natale ancora più uniti. La tradizione del calendario dell'avvento prevede che in ogni casella corrispondente a un giorno del mese di dicembre ci sia un pensierino: spesso si tratta di giocattoli economici oppure di caramelle o altri dolciumi. Ma se l'idea è quella di dare valore al regalo di Natale senza distrarre il bambino con piccoli doni, questo calendario dell'avvento alternativo è l'ideale. Una buona idea potrebbe essere anche realizzare un calendario dell'Avvento steineriano. Ma ecco tante idee da realizzare insieme da qui al 24 dicembre.

1 dicembre

Decorare la casa per Natale potrebbe essere la prima delle attività del calendario dell'avvento, che anticipa di un po' la tradizione (molte famiglie italiane optano per fare l'albero di Natale nel giorno dell'Immacolata l'8 dicembre). Soprattutto in un periodo in cui la casa è vissuta come nido, come rifugio e ci si trascorre molto tempo come per il Natale 2020, creare degli angoli natalizi coinvolgendo tutta la famiglia è un modo per renderla ancora più bella. La prima casella può anche essere l'invito alla spedizione che porta tutta la famiglia a caccia della decorazione di Natale perfetta, oppure a una pallina per l'albero di Natale che rappresenti ciascun membro.

2 dicembre

Creare una t-shirt di Natale personalizzata, da indossare il giorno di Natale. In versione shopping online questa casellina può diventare la ricerca di un maglione natalizio (più kitsch è, meglio è!) per tutti i membri della famiglia, magari coordinati tra loro.

3 dicembre

Chiamare un vecchio amico o scrivere un messaggio a un parente lontano: un modo per sentire vicine le persone che non vediamo spesso, invitando i bambini ad avere un pensiero per loro. Whatsapp oppure una videochiamata, persino un messaggio scritto a mano per i ragazzi più grandi possono essere modi per tenere vivi rapporti a distanza che i bambini hanno bisogno di alimentare. L'alternativa vintage: inviare una lettera con la posta ordinaria, per far vivere ai piccoli l'ebbrezza dell'incollare un francobollo sulla busta.

4 dicembre

Fare un lavoretto natalizio, ad esempio per creare un albero di Natale con la plastilina. A seconda dell'età del bambino il lavoretto può diventare più impegnativo, utile o ludico: ottimo anche per tenere i bambini impegnati dopo i compiti o in periodi di didattica a distanza più consistenti.

5 dicembre

Fare merenda insieme: questo vale soprattutto nei periodi condivisi di smartworking dei genitori e DAD dei bambini. Un impegno a bloccare le attività pomeridiane, se possibile, per ritrovarsi tutti insieme intorno a un tavolo e fare merenda, aggiornarsi sulla giornata e poi tornare ognuno alla propria scrivania.

6 dicembre

Cercare idee per i regali di Natale: una sorta di sfida per cercare di rispondere alle domande più gettonate della stagione, tipo che cosa regalo a mia suocera? E al papà cosa compriamo quest'anno? Per farlo diventare un gioco, il primo che trova un'idea vincente rimanendo nel budget prefissato vince un premio, per i piccoli può essere ad esempio un dolciume o un piccolo pensierino.

7 dicembre

Organizzare uno shooting di famiglia: un'idea carina per far diventare la foto il biglietto di auguri di Natale da inviare ad amici e parenti in formato digitale. Prendetevi un momento della giornata in cui ci siete tutti (o rimandate al weekend), fatevi belli e scattate a più non posso per trovare l'inquadratura perfetta.

8 dicembre

Scrivere la letterina a Babbo Nataleun classico perfetto per un giorno di festa che coinvolge i più piccoli che ancora credono a Babbo Natale e i fratelli maggiori, che possono aiutare nella stesura della letterina.

9 dicembre

Simulare una battaglia di palle di neve in casa: questa piacerà soprattutto ai più piccoli. Se avete dei vecchi giornali o riviste le loro pagine possono diventare l'arma perfetta per scatenare una vera e propria battaglia di palle di neve... senza neve.

10 dicembre

La sfida dei pacchi di Natale: in previsione dell'impacchettamento dei doni per tutta la famiglia, potete sfidarvi a chi fa la confezione più bella. Un'attività che può essere anticipata dalla ricerca di materiale per pacchi di Natale colorati e allegri scelti da ciascun membro, anche quelli più piccoli.

11 dicembre

Un bagno rigenerante con le bombe glitter: per chi ha la vasca in casa è l'idea perfetta, magari accompagnata da un piccolo dono come le bombe da bagno colorate e glitter che i bambini adoreranno nella loro routine serale in bagno.

12 dicembre

Fare un picnic o una notte in sacco a pelo... in soggiorno: e se la classica vacanza di Natale in montagna fosse sostituita o anticipata da una esperienza ch trasforma il soggiorno in un bosco? Regalatevi un picnic sul pavimento oppure concedete ai bambini di dormire in una tenda in soggiorno, oppure nel sacco a pelo. Un modo diverso per vivere la casa e rendere divertente ogni stanza.

13 dicembre

Scegliere i look di Natale per tutta la famiglia: con un po' di sano shopping online oppure una ricerca più accurata nell'armadio per scovare l'outfit perfetto da indossare il giorno di Natale.

14 dicembre

Sfida di karaoke su canzoni di Natale: chi conosce meglio i canti di Natale o le canzoni pop più belle del periodo? Vicini permettendo, una bella sfida a karaoke per testare le competenze di tutti in fatto di canzoni natalizie è l'attività perfetta per riunirsi nelle sere invernali.

15 dicembre

La challenge danzante: per chi ha figli più grandi TikTok con le sue challenge musicali può essere una bella ispirazione. Ma anche video tutorial su Youtube o piccole coreografie inventate ad esempio dai bambini a cui attenersi scrupolosamente possono diventare spunti divertenti per trascorrere una serata in famiglia.

16 dicembre

Il letto di Natale: se l'idea di aggiungere un pensierino fisico nel calendario dell'avvento vi stuzzica, perché non donare delle luci di Natale per decorare la camera da letto dei bambini? Oppure una scultura di luci a forma di renna o di elfo da mettere davanti alla porta della loro camera, come simbolo di protezione e guida per l'arrivo di Babbo Natale.

17 dicembre

Maratona di film di Natale: una lista dei film di Natale più amati da mettere uno dietro l'altro mentre si fa una scorpacciata di popcorn. Questa attività la si può reiterare per diversi giorni nell'arco di dicembre così da regalare a ciascun membro la possibilità di scegliere il film da vedere insieme.

18 dicembre

Indossare un addobbo di Natale tutto il giorno: una piccola sfida che accompagnerà i membri della famiglia anche fuori di casa. Chi non si divertirebbe a mostrarsi a colleghi e amici con un fiocchetto dell'albero di Natale come papillon? Il primo che resiste tutto il giorno vince la sua pietanza preferita a cena.

19 dicembre

Decorare i biscotti di Natale: cannella e glassa alla mano, questa idea può anche essere utili per realizzare dei regali di Natale golosi da distribuire a parenti e amici.

20 dicembre

Un pensiero carino: un'idea originale per un calendario dell'avvento che punta su esperienze da condividere piuttosto che regali è quella di crearne uno con biglietti personalizzati da aprire ogni giorno del mese di dicembre fino al 24. Un piccolo concentrato di pensieri o mantra carini intesi come regalo quotidiano. Nel piano di un calendario più variegato, questa idea può diventare il cuore di una casella in prossimità del giorno di Natale, per entrare maggiormente nello spirito della festa.

21 dicembre

Donare giocattoli o libri: una casella del calendario dell'avvento che avvicina i bambini alla beneficenza. Può essere carino fare una cernita di libri e giochi in buono stato da regalare alle associazioni per famiglie in difficoltà e presentarlo come un dono ai bambini che aprono la casellina dà qualcosa in più al gesto che a Natale ha ancora più valore.

22 dicembre

Scrivere un racconto di Natale: per i bambini più grandi, l'idea di scrivere una piccola storia di Natale con protagonisti i vari membri della famiglia può diventare un momento di condivisione subito dopo il pranzo del 25 dicembre.

23 dicembre

Organizzare un Secret Santa con i regali alternativi: la tradizione del Secret Santa prevede che si peschino a sorte i nomi degli altri membri della famiglia a cui fare un regalo alternativo, buffo o addirittura... brutto! Il Secret Santa (ovvero il Babbo Natale segreto) non deve essere svelato: solo chi fa il regalo conosce l'identità della persona a cui lo rivolge in una catena che verrà rivelata solo il giorno di Natale, alla consegna dei regali più buffi.

24 dicembre

Bonus piatto di Natale preferito: è vero, sulle tavole italiane nei giorni di festa ci sono delle tradizioni gastronomiche difficili da rompere. Ma se regalassimo la possibilità di avere tra le pietanze disponibili anche uno dei piatti preferiti dai bambini? Vale tutto, dalla pizza alla cotoletta. Per rompere un po' gli chemi e far sentire i piccoli coinvolti nella realizzazione del menù.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli