Home Feste Natale

Feste di Natale coi neonati e Covid: come comportarsi con parenti e amici

di Elena Berti - 26.11.2021 - Scrivici

festivita-natalizie-covid-e-neonato
Fonte: Shutterstock
Festività natalizie: Covid e neonato, come comportarsi per i pranzi e le cene con parenti e amici? I bambini rischiano qualcosa?

Festività natalizie Covid e neonato

Il periodo di Natale è da sempre un momento gioioso per la maggior parte delle famiglie: i bambini sono in vacanza, si prendono ferie dal lavoro e ci si ritrova con parenti e amici per scambiarsi i regali e vedersi dopo tanto tempo. Purtroppo la pandemia ha cambiato molte delle nostre abitudini: oggi parliamo di festività natalizie, Covid e neonato. Come comportarsi quando in casa c'è un nuovo arrivato?

In questo articolo

Neonati e Covid

Da quel che sappiamo, tutti i bambini sono meno a rischio Covid, anche se le nuove varianti hanno dimostrato un alto tasso di contagio anche tra i più piccoli, in particolare perché non vaccinati. Il neonato in generale è meno esposto perché non frequenta ancora luoghi pubblici: non va al nido, non va al ristorante (solitamente) e via dicendo. Ma come fare quando invece ci si ritrova con altre persone, magari in un luogo chiuso?

Proteggere i neonati dai virus

Il Covid-19 è un virus che si trasmette per via aerea, per questo da ormai molto tempo è obbligatorio l'uso di mascherine, in particolare al chiuso. Proteggere i neonati, ancora lontani da poter rientrare nei programmi di vaccinazione che solo da poco comprendono anche i bambini tra i 5 e gli 11 anni (per adesso negli Stati Uniti), diventa quindi importante, soprattutto perché non possono usare la mascherina e perché in molti si sentono in diritto di toccarli, baciarli e più in generale avvicinarsi, senza mantenere quindi la distanza di sicurezza. 

Bisogna ricordarsi che i neonati hanno difese immunitarie molto basse, e che su di loro un virus può avere effetti anche molto pericolosi: è per questo che si vaccinano contro le principali malattie come il morbillo, la rosolia e la parotite

Ecco qualche consiglio generico che vale quindi per qualsiasi virus, utile per proteggere i neonati e non rischiare il contagio: 

  • evitare i luoghi chiusi e affollati
  • chiedere a parenti e amici di non toccare, baciare o avvicinarsi troppo al bambino
  • non andare a trovare persone che hanno sintomi
  • evitare di incontrare altri bambini in luoghi chiusi
  • disinfettarsi o lavarsi bene le mani spesso

Come affrontare le feste ai tempi del Covid

Per le festività natalizie, però, il discorso si fa più complicato. Se si possono evitare ristoranti e altri luoghi chiusi, è difficile isolarsi e non vedere la famiglia e gli amici più stretti per scambiarsi gli auguri e festeggiare insieme. Come fare quindi per proteggere i bambini di poche settimane? 

Ecco un vademecum utile per ridurre il rischio di Covid nei neonati durante le feste: 

  • preferite i ritrovi in casa piuttosto che al ristorante: in questo modo saprete con chi condividete gli spazi, chi prepara il cibo, che si siede vicino a voi
  • limitate gli incontri di persona, quando siete col bambino, a quelli davvero necessari: se l'amica che non vedete da tanto vi propone una merenda coi figli, proponete al contrario di ritrovarvi soltanto voi per bere un caffè insieme, lasciando i bimbi a casa
  • se organizzate pranzi o cene in famiglia, verificate che tutte le persone siano vaccinate o abbiano effettuato un tampone: può essere noioso dover chiedere a tutti di rispettare questa regola, ma ne va della salute di vostro figlio
  • sempre durante i pranzi o le cene, mantenete la distanza di sicurezza e non lasciate che vostro figlio sia preso in braccio dagli altri, a meno che non siano persone che frequentate con regolarità, come i nonni, e di cui conoscete le abitudini
  • chiedete che vi vengano comunicati malanni di ogni tipo e pretendete un tampone dalla persona che manifesta i sintomi

Come comportarsi con familiari e amici no vax

Una percentuale di italiani non è ancora vaccinata, capita quindi che ci si ritrovi in famiglia qualcuno che ancora non ha effettuato la vaccinazione. Non è questa la sede per far polemica e il consiglio che ci sentiamo di dare è di non farla nemmeno durante le feste: vaccinarsi non rende immuni al 100% ma limita comunque il contagio. Proprio per questo, applicate le stesse regole per tutti, vaccinati e non, e cioè non lasciate che chiunque prenda in braccio vostro figlio, chiedete un tampone per sicurezza (se ci sono degli anziani è comunque buona cosa proporlo) e mantenete la distanza se possibile. 

Passare le feste di Natale con amici e parenti significa molto per tante persone, soprattutto dopo due anni che non ci è possibile farlo. Non c'è da vivere con la paura del contagio, ma bisogna mettere delle regole per proteggere i più deboli, tra cui i neonati. Mantenere la distanza, areare i locali, disinfettarsi le mani, non scambiarsi cose e richiedere un tampone sono consigli utili per godersi cene e pranzi riducendo al minimo i rischi. 

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli