Home Feste Pasqua

Pasqua: attività e lavoretti da fare con i bambini

di Luisa Perego - 18.03.2024 - Scrivici

attivita-per-la-pasqua
Fonte: shutterstock
Attività per la Pasqua da fare con i bambini: uova da colorare, lavoretti, filastrocche, ricette, biglietti di auguri e centrotavola. Tante idee originali

In questo articolo

Attività per la Pasqua

Ecco tanti modi per prepararsi con tutta la famiglia e allegramente alla Pasqua: uova da colorare, lavoretti, filastrocche, ricette, biglietti di auguri e centrotavola. Tante idee originali e creative per attività per la Pasqua che faranno felici i bimbi e che renderanno unica l'attesa di magici e speciali giorni di festa.

Se volete prepararvi alla Pasqua nel migliore dei modi, ecco alcuni lavoretti colorati e fantasiosi che regaleranno dei momenti indimenticabili ai vostri piccoli e che vi terranno piacevolmente impegnati per alcune ore.

Lavoretto: uova da colorare

Scopri qui come si colorano le uova di Pasqua

Animaletti da fare con le uova

Ai vostri bimbi piacciono i lavoretti? Per entrare nel clima pasquale ecco le istruzioni per trasformare le uova in un coniglio, una rana e una civetta.

Realizzare uova di Pasqua con il decoupage

Tutto (più o meno) può essere decoupato ma non sempre con risultati eccellenti. Non è il caso delle uova sode che una volta decoupate possono trasformarsi in veri e propri complementi d'arredo, da usare come centrotavola, disposte su un piatto o in un cestino. Possono anche diventare un dono originale e di sicuro effetto. Vediamo come si fa.

Colori a dita, pennarelli a punta fine e a punta grossa, un cartoncino bianco e un piatto. Basta pochissimo per creare insieme al tuo bambino un simpatico biglietto d'auguri per Pasqua.

Altre idee per dei lavoretti di Pasqua.

Video: Lavoretto di Pasqua con la tempera

Il coniglio porta cioccolato (VIDEO)

Uovo di Pasqua con spago (VIDEO)

Lavoretti di Pasqua da fare con i bambini

Quale migliore occasione per stimolare la creatività dei vostri bambini realizzando insieme dei simpatici lavoretti a tema. In rete abbiamo trovato tanti spunti originali che si possono realizzare a partire da materiali semplici e di riciclo, come: piatti e bicchieri di carta, calzini vecchi, rotoli di carta igienica...
Scegliete quello che vi piace di più e buon divertimento!

Lavoretto di Pasqua con barattoli di vetro

Dai vasi portafiori alle lanterne: i barattoli di vetro prendono nuova vita grazie a un pizzico di creatività.

Lavoretti di Pasqua con il pannolenci

Il pannolenci, un materiale tessile che si presta a tante creazioni fai ad te, è un tessuto morbido e spesso, simile al feltro, che grazie alla sua consistenza e versatilità, è facilmente lavorabile con forbici e può essere cucito o incollato per creare progetti personalizzati.

Lavoretti di Pasqua con cartoncino e carta

Dai simpatici pulcini alle uova decorate, i fogli di carta diventeranno delle creazioni che renderanno la vostra casa ancora più accogliente e festosa.

Lavoretti di Pasqua con la lana

L'utilizzo della lana come materiale per i nostri lavoretti offre infinite possibilità creative: dai pompon colorati agli adorabili animaletti di lana, passando per le classiche uova di Pasqua rivestite con la lana.

Ricette pasquali

Perché accontentarsi dell'uovo di cioccolato? Nell'attesa della Pasqua, possiamo preparare molte ricette assieme ai nostri piccoli, che gioiranno nell'aiutarci a cucinare in previsione di allegri giorni di festa.

Hot cross buns (panini dolci pasquali)

Avete voglia di cimentarvi con una tipica ricetta pasquale anglossassone? Provate questi deliziosi panini dolci che tradizionalmente si mangiano nel periodo di Pasqua, in particolare il Venerdi Santo.

Ricette con gli avanzi di Pasqua

Scoprite che cosa fare se vi è avanzata la colomba o le uova di cioccolato.

Altre ricette di Pasqua

Fantasia di uova sode e non per Pasqua

Giochi pasquali

I piccoli amano giocare e, soprattutto, amano i momenti di festa: proviamo a proporre loro dei giochi originali, che potranno fare all'aperto e nella magica atmosfera che regala l'attesa della Pasqua.

Una simpatica filastrocca: Coniglio Nascondiglio

Coniglio Nascondiglio

a Pasqua per giocare

Nasconde con puntiglio le uova da cercare

sette sono in cantina e quattro su nel tetto, cinque nella cucina e quattro sotto il letto.

Ma quando ha terminato Coniglio è un po' perplesso: si è già dimenticato dove le uova ha messo!

I fratelli Conigli Sono di grande aiuto: scovano i nascondigli in meno di un minuto!

Che Pasqua in allegria, che grande scorpacciata! Mangiamo in compagnia Tutta la cioccolata!

(Di Giovanni Cavieze - Ed. La Coccinella srl, Varese)

Gioco green per bambini: la piantina magica

Questo gioco consiste semplicemente nel disporre qualche seme su un batuffolo di cotone idrofilo e poi nel tenerlo inumidito fino allo spuntare della piantina. Scoprite punto per punto come si deve procedere: l'ideale è farlo fare al bambino.

Ecco altri giochi di Pasqua per bambini.

Durante i preparativi per questa ricorrenza così spensierata e colorata, i bimbi possono imparare alcune filastrocche e poesie che rendono unico e importante il significato della Pasqua.

I colori della Pasqua

Pasqua è gialla come un pulcino,

come il collare di un cagnolino,

è rosa e allegra come un confetto,

come i bei fiori di quel rametto.

Pasqua è celeste come il mare e il cielo ...

Filastrocca di Pasqua

Dentro l'ovetto che ci sarà?

Un folletto?

Un canarino?

Un topino?

Un cagnolino?

Dai rompiamolo per carità!

Scoppio di curiosità….

Devi aspettare, bimbo(a) mio

Ma di una cosa stai sicuro(a):

Niente vive nell'ovetto:

Né uccellini

Né omettini

Né topini o cagnolini…

Ma non chiedermi di più,

La sorpresa che ti aspetta

Scoprirai piuttosto in fretta

Quando Pasqua arriverà

Col suo sole, il suo tepore

Le sue note di allegria, le sue gite in compagnia!

Dall'uovo di Pasqua

è uscito un pulcino

di gesso arancione

col becco turchino.

Ha detto: "Vado,

mi metto in viaggio

e porto a tutti

un grande messaggio" .... (Gianni Rodari)

Filastrocca di Pasqua di Mimmo Mòllica

Ricordi a dicembre quel caro Bambino

che nasce a Natale senza neanche un lettino,

dentro una mangiatoia, sulla paglia ed il fieno,

tra l'asino e il bue: si chiamò Nazareno?

Quel Bimbo cresciuto e fattosi Uomo

guariva i malati e, di giustizia mai domo,   

compiva prodigi, dalle folle era amato, 

fu re dei Giudei e di tutto il Creato.

Ma certi potenti crudeli del Tempio

non ebbero scrupoli nel compier lo scempio, 

credendo in pericolo il proprio potere

lo misero a morte per loro volere.

Patì Cristo in croce per salvare la Terra

da ingiustizie e soprusi, da violenza e da guerra;

gli ipocriti dissero ch'era un gran malandrino,   

non credettero affatto che fosse Divino.

Farisei e potenti lo credettero morto

ma dopo tre giorni Gesù Cristo risorto 

apparve alle donne, piangenti e stupite

e furono lodi di gioia inaudite.

Risorto era il Cristo, divino e immortale,

il figlio di Dio, uomo soprannaturale,

il supereroe di grandi e piccini

che porta le uova di Pasqua ai bambini.

E che sorpresa troverai nell'uovo?

Fede e speranza in un mondo nuovo.

A Pasqua l'ulivo, colomba e pulcino, 

un coniglietto ed un agnellino, 

son segni di pace e di serenità,

di gioia, di bene e di fraternità.

Tante campane risuonano a festa,

la Resurrezione la Terra ridesta,

oggi è la Pasqua di Gesù risorto: 

era in missione, non era morto.

Sconfitti gli uomini più tenebrosi,

i farisei, gli scribi accidiosi,

il filisteo e l'inverecondo 

Gesù ridona verità al mondo.

Mimmo Mòllica

Pasqua: consigli per famiglie

Alcuni suggerimenti in più per rendere 'divertenti' anche le pulizie pasquali, per mantenersi in linea nonostante le abbuffate pasquali e tanto altro ancora.

Trucchi per le grandi pulizie di Pasqua

Massima resa, minimo sforzo: così deve essere quando si tratta di dedicarsi alle "pulizie pasquali" di primavera, per tradizione le più accurate. Ecco alcuni consigli per fare proprio il piacevole diktat.

Trucchi per non ingrassare durante le feste di Pasqua

  • Non mangiucchiare pane e grissini per ingannare la noia o l'attesa. Prepararsi accanto al piatto un panino (massimo due) e limitarsi a mangiare quello con le pietanze.
  • Masticare a lungo ogni boccone. Aiuta a non eccedere con le quantità di cibo e favorisce una migliore digestione.
  • Prima del pasto mangiare un frutto. Serve a non sedersi troppo affamati e, quindi, aiuta a introdurre quantità di cibo ragionevoli.
  • Fare propria la "regola della mezza porzione". Consiste nel mangiare tutto, ma in quantità dimezzata.
  • Non bere più di un bicchiere di vino. E' consigliabile centellinarlo per tutta a durata del pranzo (o della cena), per poi finire gli ultimi sorsi solo poco prima di alzarsi da tavola. Così si evita la tentazione di riempirsi il bicchiere due o più volte.
  • Dopo pranzo fare una passeggiata di almeno 40 minuti, a passo sostenuto. Serve a smaltire calorie, assicurandosi oltre tutto una sensazione di benessere generale.
  • Nel pasto successivo a un pranzo o a una cena impegnativi sotto il profilo delle calorie assumere solo minestrone e uno yogurt magro.

Le origini dell'uovo di Pasqua

Perché a Pasqua si regala l'uovo? Le uova di Pasqua hanno radici antiche che si legano ai riti per celebrare l'inizio della primavera e quindi il rinnovamento e la fecondità.

L'uovo di cioccolato, che come quello "vero" rappresenta la vita, la nascita e la rinascita, è invece un'usanza che risale al secolo appena passato. La sorpresa iniziò ad affermarsi fino a diventare parte integrante (e irrinunciabile) dell'uovo pasquale grazie all'orafo Peter Carl Fabergé a cui, verso la fine dell'Ottocento, Alessandro III di Russia commissionò un dono che avrebbe dovuto incantare sua moglie, la zarina Maria.

Revisionato da Francesca Capriati

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli