Home Feste Pasqua

Come spiegare la Quaresima ai bambini

di Penelope Greco - 17.02.2021 - Scrivici

quaresima-bambini
Fonte: Shutterstock
Si avvicina Pasqua, ma come fare per spiegare la Quaresima ai bambini? E come parlare loro del digiuno oggi? Ecco qualche consiglio

La Quaresima, per i cristiani, è un periodo di digiuno e penitenza, argomenti non facili da affrontare con bambini e ragazzi. Inizia il mercoledì delle ceneri e dura appunto 40 giorni proprio per ricordare i giorni passati nel deserto da Gesù, secondo i Vangeli.
Oggi l'osservanza è molto meno rigida, ma si chiede comunque di mangiare di magro, ossia eliminando carni e grassi animali mentre il pesce è autorizzato. Un tempo, se non si rispettava la Quaresima, si veniva puniti severamente, anche con la morte.

In questo articolo

Spiegare la Quaresima: che cos'è

La Quaresima inizia con il Mercoledì delle Ceneri e prosegue per 40 giorni. Le tappe fondamentali del periodo di Quaresima sono:

  • Il Mercoledì delle Ceneri 
  • Il Giovedì Santo 
  • La Domenica delle Palme 
  • la Settimana Santa

Il Mercoledì delle Ceneri

Corrisponde al giorno dopo il Carnevale, giorno in cui il sacerdote disegna una croce con la cenere delle palme dell'anno precedente sulla fronte di ogni fedele, in segno di penitenza.

Il Giovedì Santo

Cade nella terza settimana ed è un giorno in cui sono sospese le restizioni.

La Domenica delle Palme

È l'ultima domenica prima di Pasqua. In questo giorno si ricorda l'entrata di Gesù a Gerusalemme, a dorso d'asino. A seconda delle regioni e dei Paesi si utilizzano rametti di alloro, di vischio, di olivo o di palma. Il Sacerdote benedice i rametti che vengono poi depositati sulle tombe o nelle case mentre quelli dell'anno precedente sono bruciati e benedetti la vigilia del Mercoledì delle Ceneri. Le ceneri sono utilizzate durante la cerimonia del mercoledì per disegnare una croce sulla fronte dei fedeli.

La Settimana Santa

Si celebra la "Passione di Cristo", inizia la Domenica delle Palme e si conclude il giorno di Pasqua.

Quando inizia e quando finisce

La Quaresima inizia mercoledì 17 febbraio e finisce sabato 3 aprile. 40 è il numero simbolico con cui l'Antico e il Nuovo testamento rappresentano i momenti importanti dell'esperienza della fede del cristiani. Nell'Antico Testamento sono 40 i giorni del diluvio universale, i giorni passati da Mosè sul monte Sinai, gli anni in cui il popolo di Israele peregrina nel deserto prima di giungere alla Terra Promessa. Nei Vangeli sono anche quaranta i giorni durante i quali Gesù risorto istruisce gli apostoli, prima di ascendere al cielo e inviare lo Spirito Santo. Il Mercoledì delle Ceneri è giorno di digiuno. A differenza del rito romano, in quello ambrosiano non c'è il rito del Mercoledì delle Ceneri visto che la Quaresima inizia domenica 21 febbraio.

Come spiegarla a un bambino

Per i bambini esiste Carnevale e poi Pasqua, due momenti di festa, pieni di dolci e fivertimento. Per spiegare la Quaresima ad un bambino è bene cominciare dicendo che inizia proprio dopo Carnevale, una festa che lui conosce bene! Un periodo felice, ricco di feste e dolciumi. Ora però inizia la Quaresima, che durerà fino a Pasqua. Ma come inizia? Proprio con il Mercoledì delle Ceneri, che rappresentano il pentimento. Parlare della Quaresima ai bambini significa fare riferimento a un lungo periodo, che dura 40 giorni. In questo modo i cristiani si preparano a vivere la Pasqua senza peccati, purificati. La preparazione spirituale è caratterizzata dal digiuno il venerdì di ogni settimana, astinenza, partecipazione a momenti di preghiera durante i quali viene ricordata la Via Crucis di Gesù. In questo modo i bambini possono dedicarsi alla preghiera, ad aiutare gli altri, compiendo così piccoli gesti. 

Come spiegarla a un ragazzo

Con i ragazzi, i termini da usare possono essere più reali. La Quaresima dura 40 giorni, durante il quale i fedeli si avvicinano alla Pasqua, giornata in cui si celebrano la Resurrezione di Gesù Cristo ed il riscatto dei peccati dell'umanità. È in questo periodo che i cristiani preparano la loro anima con preghiere, messe particolari e atti di penitenza come il digiuno. Con il Mercoledì delle Ceneri comincia il periodo di digiuno e astinenza. Ora però i Cristiani mangiano di magro, ossia senza carni e senza eccessi. Le Ceneri simboleggiano la debolezza dell'uomo nei confronti del peccato. Chi si ricorda l'espressione "venire col capo cosparso di cenere" per indicare un pentimento?!

Attività da fare insieme

Ci sono tante attività da fare insieme per ricordare al Quaresima. Ecco alcuni spunti per creare lavoretti o trovare disegni da stampare.

Scopri anche tutte le nostre attività pasquali da fare insieme ai bambini.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli