Home Giochi

Bolle di sapone fatte in casa

di Luisa Perego - 06.07.2020 - Scrivici

bolle-di-sapone
Fonte: shutterstock
Estate, tempo di bolle di sapone! I bambini le adorano e sembrano sempre finire troppo presto. Abbiamo preparato un articolo per gli ingredienti e il procedimento per creare delle bolle di sapone in casa.

La ricetta delle bolle di sapone

Ma quanto è bello per un bambino giocare con le bolle di sapone! Che peccato che il barattolino finisca subito però, sia perché spesso metà finisce per terra, sia perché con le bolle di sapone, d'estate, si giocherebbe sempre.

Sembra proprio non bastino mai. Sono perfette anche per le feste di compleanno.

C'è un modo scientifico per ricrearle belle, giganti e resistenti anche in casa? Se siete curiosi di saperlo, la risposta è... sì. Ora ve la sveliamo.

In questo articolo

Come creare in casa bolle di sapone resistenti

Ecco la ricetta per creare bolle di sapone resistenti e giganti con pochi e semplici ingredienti.

(Nota bene: usa un vasetto vuoto di yogurt per le misure).

Materiale

  • 1 vasetto di sapone liquido per i piatti concentrato

  • 1/2 vasetto di acqua

  • 2 cucchiaini di zucchero a velo

  • facoltativo: 1/3 di vasetto di glicerina liquida (la trovate in farmacia)

Procedimento

Prendete un contenitore di plastica e mescolate tutti gli ingredienti senza agitare troppo il composto.

Versate il tutto in un contenitore a chiusura ermetica.

Fate riposare almeno due giorni e... buon divertimento a tutti!

Bolle di sapone con bagnoschiuma o shampoo

E se volessimo fare le bolle non con il detersivo del bucato ma con shampoo o bagnoschiuma?

Il risultato non sarà lo stesso, ma sappiate che:

  • il detersivo per piatti è di sicuro la miglior base che si possa scegliere;
  • lo shampoo produce meno schiuma ma può essere utilizzato come sostituto;
  • bagnoschiuma, va diluito meno rispetto al detersivo.

Bolle di sapone con amido di mais

Un'altra variante: bolle di sapone con amido di mais.

Ecco gli ingredienti:

  1. 1/4 tazza di detersivo per i piatti.
  2. 1 tazza di acqua.
  3. 1 cucchiaino di amido di mais.

Resta una variante, la proposta migliore è sempre la prima che vi abbiamo scritto, con sapone per i piatti e con la glicerina.

La scienza delle bolle di sapone: ecco perché scoppiano

Se gonfi le bolle di sapone oltre a un certo limite, la pellicola di acqua e sapone che forma la bolla si assottiglia troppo e, come succede ai palloncini troppo gonfi si rompe la fa scoppiare.

Succede lo stesso dopo qualche minuto: la bolla di sapone dopo due o tre minuti scoppia anche se non ha ancora toccato terra.

Come fare in casa il filo per fare le bolle

E se non avete più il contenitore di plastica per fare le bolle?

Non temete, potete farlo voi in casa con del rame o del ferro.

  1. Alternativa con il filo di rame: deve essere spesso circa 2 o 3 mm
  2. Alternativa conn il filo di ferro: più sottile del rame, perché non sia troppo rigido

Una volta che avrete uno di questi due fili modellateli a piacimento e della figura geometrica che volete: non deve essere per forza un cerchio!

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli