Home Giochi

Attività per bambini: inventare "storie in musica"

di Sara De Giorgi - 23.06.2020 - Scrivici

mamma-legge-storia-2
Fonte: Shutterstock
Se volete stimolare l'immaginazione e la creatività sonora dei bambini, ecco un'attività musicale davvero fantasiosa per bimbi dai 3 anni in su. Si tratta dell'attività dell'inventare storie in musica, suggerita dalla professoressa Antonella Costantini, musicista, esperta di didattica della musica e membro del coordinamento nazionale di "Nati per la musica".

Durante l'estate ci si può divertire tanto: esistono numerose attività semplici e stimolanti che fanno divertire i bambini! Tra queste spiccano quelle "musicali", che sono in grado di stimolare la capacità di percezione, di produzione e di ascolto dei suoni e del silenzio nei più piccoli. 

Abbiamo chiesto alla professoressa Antonella Costantini, musicista, esperta di didattica della musica e membro del coordinamento nazionale di "Nati per la musica", di indicarci un'attività musicale originale da fare con i bambini. Si tratta dell'attività delle "storie in musica", che allena capacità di immaginazione e creatività sonora nei piccoli e che è perfetta per i bambini dai 3 anni in su.

Il programma di "Nati per la musica" sostiene da ormai 15 anni su territorio nazionale le famiglie nel corretto apprendimento e uso del linguaggio musicale e riguarda il periodo dalla gravidanza fino ai 6 anni di vita.

L'attività presentata fa parte del SUMMER CAMP online di nostrofiglio.it del martedì. 

Atività per bambini: inventare storie in musica

Quest'attività è per i bambini della fascia di età 3-6 anni e anche per i più grandicelli (6-8 anni) e stimola la creatività musicale e la capacità immaginativa. 

 

COSA SERVE:

"immaginazione musicale" da parte dei genitori e dei bambini. 

COME SI FA: 

Quest'attività è diretta ai genitori che raccontano numerose fiabe ai più piccoli: le storie possono arricchirsi di onomatopee o di rumori. In particolare, i genitori possono infarcire le narrazioni di varietà sonore e i più piccini potranno riconoscere, attraverso l'ascolto della voce del papà o della mamma, suoni o rumori che fanno parte di situazioni a loro familiari.

I più grandi d'età possono fare un'altra attività simile divertente, cioè inventare addirittura uno spettacolo musicale in famiglia, dove ogni bambino presente può interpretare un rumore della storia. Per drammatizzare quest'ultimo il piccolo potrà usare non solo la voce, ma anche mani, piedi, oggetti sonori. Chi ha uno strumento musicale può usarlo, facendolo diventare il personaggio della narrazione. Ogni bambino rispetterà la turnazione, entrando nel momento in cui la storia richiede la sua sonorizzazione. 

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli