Home Giochi Filastrocche

Filastrocca per la festa del papà

di Mimmo Mollica - 19.03.2021 - Scrivici

papa
Fonte: pixabay
La «Filastrocca del papà» di Mimmo Mòllica intende festeggiare chi ci ha messi al mondo. Una filastrocca per il 19 marzo e per tutti i padri

Filastrocca per la festa del papà

La «Filastrocca del papà» di Mimmo Mòllica intende festeggiare chi ci ha messi al mondo, provenienti da uno strano paese da dove per 9 mesi tutti i bimbi sono attesi. Filastrocca per un uomo eccezionale, l'occasione per manifestargli tutto il bene, quanto il cuore ne contiene e per dirgli: «Papà ti voglio tanto bene!».

Ascolta il podcast con la filastrocca

«Filastrocca del papà»

Filastrocca senza età

per la festa del papà,

filastrocca assai cortese,

filastrocca di un paese

misterioso e sconosciuto

da dov'io sono venuto.

Così adesso eccomi qua

per la festa del papà,

per un anno l'ho aspettata

ecco che ora è arrivata.

Non mi sono presentato,

ah già, l'ho dimenticato!

Spero che faccia lo stesso

se io mi presento adesso:  

«Molto lieto son tuo figlio,

ed infatti ti somiglio.

Vengo da uno strano paese

dove si fan certe attese

lunghe proprio nove mesi,

come tutti i bimbi attesi.

Proprio là c'è un nascondiglio

dove è custodito un figlio,

che è segreto ma lo sa

molto bene la mammà,

perciò adesso eccomi qua.

Filastrocca per papà,

filastrocche a volontà

da ascoltare fino in fondo,

per chi un dì mi ha messo al mondo;

per un uomo eccezionale

papà mio che è assai speciale,

festa di paternità

filastrocca hip hip urrà.

Non esiste un altro affetto

tanto forte, più perfetto,

ce n'è quanto se ne vuole

che non bastan le parole,

quanto il cuore ne contiene:

Sai papà? Ti voglio bene!

Sei per me la sicurezza,

sei la mia grande certezza,

sei la mia prima carezza,

tu sei il grande papà mio,

sai davvero chi son io;

che conosci i miei difetti,

che non dormi e che mi aspetti,

che ogni volta mi perdoni,

trovi sempre soluzioni,

se la vita si fa dura

sei la mia vera armatura.

Tu mio eroe e mio metronotte

che sta sveglio anche di notte,

tu universo e mio orizzonte,

tu il mio bacio sulla fronte,

tu il migliore dei miei amici,

tu le mie vere radici.

Tu il mio babbo senza uguali,

uomo tu dei miei ideali,

tu che m'hai dato le ali,

le mie ali per volare

ed i sogni per sognare.

Che mi tieni per la mano

pure se sono lontano,

che mi tieni nel tuo cuore

con la forza dell'amore.

Capitano e anche nostromo

governante e maggiordomo,

tu mio eroe e superuomo,

niente che poi non si avveri

con i tuoi superpoteri,

Spider-Man ed uomo Ragno,

dei miei giochi tu compagno,

tu folletto, drago e gnomo,

tu semplice, vero uomo.

Grazie mio caro papà,

anche se non ho l'età,

perché ancora son bambino,

voglio farti un regalino,

ho già scritto il bigliettino:

«Dal più grande ammiratore

con immenso, vero amore».

Mimmo Mòllica ©

La festa del papà, eroe e metronotte

Il 19 marzo, giorno di San Giuseppe, è la «Festa del papà», è l'occasione per festeggiare tutti i papà e lo facciamo con la «Filastrocca del papà» di Mimmo Mòllica. Assieme alla Festa della mamma, festeggiare la paternità e i padri è un gesto di grande importanza e un regalo al proprio papà non mancherà di certo.

Questa filastrocca celebra chi ci ha messi al mondo, provenienti da un paese sconosciuto, da dove per 9 mesi tutti i bimbi sono attesi. Dove c'è quel nascondiglio che conosce molto bene la mamma. Filastrocca per un uomo eccezionale, l'occasione per manifestargli tutto il bene, quanto il cuore ne contiene e per dirgli: «Papà ti voglio bene! ».

Papà la sicurezza, papà la prima carezza, colui che meglio di ogni altro conosce di noi pregi e difetti; colui che sa perdonare e trovare soluzioni. Papà, eroe e metronotte, il migliore dei nostri amici, il più fidato. Capitano e anche nostromo, governante e maggiordomo, eroe e superuomo, Spider-Man ed uomo Ragno, compagno di giochi, folletto, drago e gnomo, ma pure semplice, vero uomo. Grazie caro papà.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli