Home Giochi Filastrocche

La Filastrocca del gioco creativo

di Sara Sirtori - 06.07.2020 - Scrivici

gioco-creativo-2
Fonte: Shutterstock
La «Filastrocca del gioco creativo» di Mimmo Mòllica è dedicata all'incontro dei bambini con il gioco che crea, occasione per guardare il mondo con fantasia, per liberare il "folle" che è in loro, valorizzando i propri talenti.

Il gioco e lo sguardo creativo

Apprendere attraverso il gioco, progettare, costruire, socializzare e crescere. L'incontro dei bambini con il gioco è occasione per guardare il mondo che li circonda con lo sguardo della fantasia. Il gioco favorisce lo sviluppo cognitivo e affettivo dei bambini, li avvicina agli elementi, alla materia, alla bellezza e all'arte.

La lettura e la scrittura favoriscono la formalità del linguaggio, ma è attraverso il gioco creativo che i giovani riescono a liberare il "folle" che è in loro, valorizzando i propri talenti.

L'incontro con la materia e i materiali sviluppa i sensi (vista, tatto, olfatto, udito, gusto), stimola il cervello alle esperienze, alle conoscenze e alla memoria, produce 'percezioni' ed 'emozioni', dando luogo a risposte emotive.

Filastrocca del gioco creativo

Così il gioco prelude al lavoro

e sviluppa la creatività, 

per i bimbi è l'età dell'oro, 

è la vita che canta di felicità. 

Fa dormir loro sonni tranquilli, 

li fa crescere e poi maturare, 

svela loro la lingua dei grilli, 

la natura li aiuta ad amare. 

Serve a mettere sasso su sasso,

sprona i bimbi a trovar soluzioni, 

a far sicuri anche il prossimo passo, 

a risolver problemi e addizioni.

A costruire un fantastico ponte,

perché i piccoli son proprio sicuri

che è più bello allargar l'orizzonte: 

fare ponti piuttosto che muri.

   

Pure 'st'anno è arrivato l'agosto

con i bimbi impegnati a giocare, 

sarà bello, sarà proprio tosto 

far castelli incantati a un passo dal mare.

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli