Home Giochi Filastrocche

La «Filastrocca del Natale della Pace»

di Sara Sirtori - 25.11.2020 - Scrivici

natale-pace
Fonte: Shutterstock
La «Filastrocca del Natale della Pace» di Mimmo Mòllica è un augurio per la festa più importate, la 'più festa' per tutti. Il mondo intero, dalle grandi città ai più piccoli villaggi e perfino alle baraccopoli, si 'veste' di Natale per salutare la nascita del Bambino, momento di speranza e doni. I doni simboleggiano la gioia dei bambini, ma pure un augurio di giustizia e di pace. Buon Natale.

Il Natale è più festa per tutti

Il Natale è la festa più importate del cristianesimo, ma è 'più festa' per tutti, pure per i non credenti. Il mondo intero, dalle grandi città ai più piccoli villaggi e perfino alle baraccopoli, si 'veste' di Natale aspettando la notte di Gesù Bambino, per salutarne la nascita e sperare nella rinascita. La nascita di Gesù, infatti, è momento di speranza giacché un piccolo Bambino è l'essere che può sovvertire le logiche del Potere, delle Potenze, della forza e della guerra.

Piccoli sono i poveri, grandi sono il perdono e la misericordia.

L'angelo del Signore annunciò: «È nato per voi un Salvatore, sulla terra Pace agli uomini, la Luce splende nelle tenebre». Senza la pace c'è la paura, senza la luce c'è l'angoscia. Grande è la pace. 

E i doni? I doni simboleggiano la gioia dei bambini, la sorpresa, la novità. Per gli adulti il «dono» simboleggia il sogno: la giustizia, la liberazione dalla violenza e dai violenti, dagli egoismi e dagli egoisti, dai guerrafondai e dalla guerra. Ecco perché il Natale di Gesù ci fa sperare e ci sorprende sempre tutti. Buon Natale.

«Filastrocca del Natale della Pace»

Filastrocca del Natale

filastrocca sempre attuale

di Gesù venuto al mondo

perché sia sempre giocondo.

Il presepe è già adornato,

l'alberello già  addobbato

con le luci colorate

e con le stelle dorate,

le palline son stupende

e la neve fuori scende.

Poi verrà Babbo Natale

con la slitta, meno male,

ma non chieder per la strenna

che il giubbotto sia di renna,

chè le renne e le montagne

son le sue fide compagne.

Cosa porterà ai bambini?

Dolci, giochi e regalini,

perché ciò che i bimbi han chiesto,

lui capisce con un gesto;

ma gli adulti son più lesti,

si comprendon meglio a… cesti.

Io quest'anno per Natale

chiedo un dono originale,

al Bambinello Gesù

chiedo un grosso dono in più:

che la Pace universale

scenda sulla nostra Terra

e cancelli fame e guerra.

Come dono è l'ideale,

a noi tutti Buon Natale.

Mimmo Mòllica ©

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli