Home Giochi Filastrocche

La «Filastrocca della fame nel mondo»

di Sara Sirtori - 09.09.2020 - Scrivici

fame-nel-mondo
Fonte: Shutterstock
La «Filastrocca della fame nel mondo» di Mimmo Mòllica raccoglie l'allarme recentemente lanciato dalla Fao con l'ultimo rapporto sullo «Stato della sicurezza alimentare e della nutrizione nel mondo»: il Covid ha accresciuto la fame nel Pianeta. La pandemia aggraverà la situazione mondiale ed entro la fine del 2020 minaccia di ridurre senza cibo 130 milioni di persone in più. I bambini sono i più colpiti.

Il Covid accresce la fame nel mondo

L'allarme è stato lanciato dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (Fao) con l'ultimo recente rapporto sullo «Stato della sicurezza alimentare e della nutrizione nel mondo»: il Covid ha accresciuto la fame nel mondo. La pandemia Coronavirus aggraverà la situazione del Pianeta: nel 2019 circa 690 milioni di persone hanno patito la fame, quasi 10 milioni in più rispetto al 2018 ed entro la fine del 2020 il Covid-19 minaccia di ridurre senza cibo 130 milioni di persone in più.

Il grido di allarme è stato lanciato dalla Fao, assieme ad altri enti, tra cui l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms). Dal 2014 la fame cronica nel mondo ha iniziato la sua risalita con l'Asia in testa alla disarmante classifica (381 milioni di persone sottoalimentate), seguita dall'Africa (250 milioni), dall'America Latina e dai Caraibi (48 milioni).

Dopodiché la fame a livello planetario ha fatto registrare un costante aumento e negli ultimi 5 anni è cresciuta determinando forti disparità, specie in Africa che è la regione maggiormente colpita e destinata ad esserlo ancora di più in futuro (il 19,1% della popolazione è colpita dalla sotto nutrizione): entro il 2030 si troveranno in Africa più della metà degli affamati cronici del Pianeta.

E non basterebbe potere disporre di cibo per tutti se questo non fosse abbastanza nutriente: gli alimenti nutrienti – infatti – sono più costosi, ma sono quelli che offrono un adeguato apporto di nutrienti (frutta, latticini, ortaggi e cibo ad alto contenuto proteico).Secondo le stime più recenti 3 miliardi di persone nel mondo non possono permettersi un'alimentazione sana. A patire la fame sono particolarmente i bambini al di sotto dei 5 anni, ma pure gli adulti.

«Filastrocca della fame nel mondo»

Filastrocca della fame,

della gente e del bestiame,

del bambino più innocente

che per cibo non ha niente.

Filastrocca sorda e cieca

di chi il cibo getta e spreca,

mentre c'è chi si dispera,

a digiuno mane e sera.

Filastrocca vola al cielo,

fa che accada che oggi un melo

tanto grande quanto il mondo,

faccia un grande girotondo

e dai rami far cascare

tante mele da mangiare,

e poi tante e tante ancora

da rivendere al mercato

e comprar col ricavato

un Pianeta caricato

di biscotti e di gelato,

caramelle e cioccolato

e di zucchero filato.

Per i grandi pane e vino,

ma soltanto un bicchierino,

terra poi da coltivare,

da piantare e seminare,

perché è il frutto del lavoro

l'isolotto del tesoro. 

Mimmo Mòllica ©

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli