Home Giochi Filastrocche

La «Filastrocca delle scarpe anonime» di Mimmo Mòllica

di Mimmo Mollica - 13.10.2022 - Scrivici

bullismo
Fonte: shutterstock
La «Filastrocca delle scarpe anonime» di Mimmo Mòllica richiama una vicenda finita di recente su Tik Tok e sulla stampa riguardante il bullismo

In questo articolo

La «Filastrocca delle scarpe anonime»

La «Filastrocca delle scarpe anonime» di Mimmo Mòllica richiama una vicenda finita di recente su Tik Tok e sulla stampa: Jorge derideva, prendendolo in giro, un compagno di classe per le sue scarpe anonime, non «griffate», non di marca. Il padre, allora, decide di dargli una severa lezione, facendolo andare a scuola per una settimana con i sandali più sgraditi al giovane bullo. Jorge capisce la lezione di vita e ne accetta l'esempio: "Ora non farò più il bullo, per non essere un citrullo".

«Filastrocca delle scarpe anonime»

Per diletto faccio il bullo,

mi diverto e mi trastullo,

tanto ancora son fanciullo,

nel benessere mi cullo.

Deridevo a squarciagola

un compagno mio di scuola

che non ha scarpe firmate,

le mie invece son 'griffate'.

Gli dicevo: «Sono brutte,

vecchie, lacere, distrutte,

marca anonima, scadente,

farai ridere la gente».

Io non porto scarpe vecchie

e ne ho tante, anzi parecchie,

ma tu invece un paio soltanto

e le avrai chissà da quanto.

Ma mio padre s'è arrabbiato

ed un giorno mi ha obbligato

a indossare, assai sdruciti,

i miei sandali sgraditi,

ormai vecchi e senza suola

e mi ha fatto andare a scuola.

Tra gli alunni e le persone

mi ha impartito una lezione

da chiamare punizione:

là, guardando bene in viso

il compagno che ho deriso!

La lezione di papà

mi ha insegnato l'umiltà:

ora non farò più il bullo,

per non essere un citrullo.

Mimmo Mòllica

El purtava i scarp de tennis

La notizia, finita su Tik Tok, è stata riportata di recente da diversi organi di informazione e racconta di un ragazzo di nome Jorge che  deride, prendendolo in giro, un compagno di classe per le sue scarpe non di marca.

Il padre di Jorge, allora, deciso a dare una severa lezione al figlio, lo fa andare a scuola con i sandali più sgraditi al giovane bullo, per tutta la settimana.

Jorge, che aveva preso in giro il suo compagno di classe per quelle scarpe 'anonime' e sempre uguali, riceve così una lezione di vita esemplare, dovendo anche regalare le sue scarpe preferite ad Alan, il compagno preso in giro.

Condividendola su TikTok il padre di Jorge ha voluto dare al figlio "una lezione di vita e di umiltà", come spiega nel video.

"Desidero che Jorge impari la lezione – ha detto il padre – perché un bravo ragazzo non dovrebbe mai far sentire inferiori le persone con minori opportunità".

"Quando avevo la tua età – dice al figlio – non avevo nemmeno cibo a sufficienza e dovevo percorrere 5 km a piedi per andare a scuola, quasi scalzo. Avresti voluto che gli altri mi prendessero in giro? Perché hai preso in giro il tuo compagno con le scarpe contraffatte? Non sai cosa stanno passando lui o la sua famiglia, non mi sembra giusto" – ha concluso il padre di Jorge.

Condivisibile o no, è una storia destinata ad entrare nelle case e magari nella coscienza di qualche citrullo.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli