Home Giochi

Tante idee di giochi da fare in spiaggia per bambini piccoli

di Ines Delio - 23.06.2023 - Scrivici

giochi-da-fare-in-spiaggia-per-bambini-piccoli
Fonte: Shutterstock
Dai classici castelli di sabbia ad attività divertenti adatte anche ai più piccini: tante idee di giochi da fare in spiaggia per bambini piccoli

In questo articolo

Giochi da fare in spiaggia per bambini piccoli

Intrattenere i bambini per una intera giornata al mare non è sempre semplice, soprattutto con i più piccoli, perché c'è il rischio che possano annoiarsi. Per evitare che ciò avvenga, potete tirare fuori dal cilindro una serie di attività stimolanti e divertenti, da proporre tra un bagno e l'altro. Ecco alcune idee di giochi da fare in spiaggia per bambini piccoli.

Giochi da fare in spiaggia per bambini piccoli (sotto i 2 anni)

Fortunatamente, ai bambini sotto i 2 anni basta davvero poco per divertirsi: che la spiaggia sia di sassi o di sabbia, sono sufficienti una paletta, un secchiello e un po' di acqua per stimolare la loro fantasia e curiosità, e tenerli impegnati in qualcosa di creativo.

Tra le attività semplici che potete fare insieme ci sono:

  • castelli e torri di sabbia
  • polpette di sabbia
  • giochi con le formine
  • cercare le conchiglie
  • scoprire le onde del mare con i piedini nudi
  • raccogliere i sassi in base al colore

Giochi da fare in spiaggia per bambini piccoli (2-4 anni)

Costruire castelli di sabbia

Un grande classico dell'estate. Un gioco adatto a tutte le età, che permette ai bambini di sbizzarrirsi con l'immaginazione esperimentare diversi tipi di costruzioni. Bastano secchiello, paletta e fantasia, la giusta quantità di acqua e anche il tipo di sabbia giusto. Più i granelli sono fini, più la struttura sarà stabile. Qui la formula per realizzare il castello di sabbia perfetto.

Salta, coniglietto, salta!

Questo gioco si può fare dai 3 anni in poi. Chiedete a tutti i bambini di saltellare come fossero dei coniglietti e a un certo punto gridate: "Attenzione, una volpe!". A quel punto, tutti devono fermarsi e rimanere immobili: chi si muove è eliminato. Quando dite: "Il pericolo è passato", i partecipanti possono ricominciare a saltellare. Per movimentare un po' il gioco potete variare i pericoli e aggiungere alla volpe anche un falco, un cacciatore, una macchina, e così via.

Tutti in piedi

Chiedete ai bambini di accovacciarsi a terra, mentre voi fate ascoltare loro una musica. All'improvviso, interrompete la musica e dite: "Tutti in piedi!". I bambini allora dovranno saltare in piedi. Poi dite: "Tutti seduti!" e dovranno accovacciarsi di nuovo. Fate ripartire la musica e ricominciate il gioco.

La corsa dei bicchieri

Stabilite una linea di partenza e un traguardo. Chiedete ai piccoli di disporsi lungo la linea di partenza e consegnate a ognuno un bicchiere pieno d'acqua. Quando dite "via", i bambini dovranno partire verso il traguardo cercando di non rovesciare nemmeno una goccia d'acqua. All'arrivo saranno tutti premiati, anche chi ha rovesciato l'acqua.

Staffetta speciale

Questo gioco è adatto ai bambini dai 3 anni in su. Divideteli in due squadre: il primo membro di ogni squadra dovrà correre fino alla linea del traguardo - che avrete precedentemente segnato sulla sabbia - toccarla con un piede e ritornare verso la linea di partenza camminando. Se si mette a correre lungo il tragitto di ritorno verrà penalizzato dall'arbitro e dovrà tornare alla linea del traguardo. Appena il primo membro della squadra sarà tornato alla linea di partenza, il secondo dovrà cominciare a correre verso il traguardo, e così via per tutti i membri della squadra. La prima squadra che terminerà la staffetta avrà vinto il gioco.

Per i bambini più grandi, potete rendere più difficili i movimenti da compiere. Ad esempio, potete dire ai bambini di saltellare su una gamba sola fino alla linea di arrivo e poi tornare indietro saltando su entrambe le gambe.

Giochi da fare in spiaggia per bambini piccoli (4-6 anni)

Biglie o bocce

Tra i giochi da fare sulla spiaggia più amati dai bambini.Realizzate una pista per le biglie nella sabbia, facendo in modo che abbia dei "tranelli", come curve inaspettate o impervi saliscendi.

Mettete sulla pista una biglia per ogni giocatore e a turno fatele rotolare a colpi di schicchera (un rapido movimento della mano che viene compiuto facendo scattare l'indice sul pollice). Vince chi riuscirà a fare tre volte il giro nel minor tempo possibile.

Un altro grande classico da spiaggia è il gioco delle bocce, che diverte anche i bambini, da fare a squadre. Vince la squadra che piazza la propria boccia più vicina al boccino, rispetto a quella degli avversari.

Lo scolapasta

Dividete i giocatori in due o tre squadre e consegnate a ognuna un secchio pieno d'acqua e una spugna.

Fateli mettere in fila, come per una staffetta. Il primo giocatore di ogni fila immergerà la spugna nell'acqua e poi la lancerà a un compagno che sarà a una distanza di 3 o 4 metri. Questo dovrà prendere la spugna con uno scolapasta legato in testa. Poi la potrà strizzare in una bottiglia di plastica e la rilancerà al secondo della fila, finché non finiscono i compagni di squadra. Vincerà chi riempirà di più la bottiglia d'acqua.

Chi cade perde

Sistemate due secchielli per terra ad alcuni metri di distanza. Due giocatori ci salgono sopra e ognuno prende in mano l'estremità di una fune. Al "via" comincia il duello: vince chi riuscirà a far cadere l'altro dal secchiello, senza cadere a sua volta.

La corsa delle carriole

Questo gioco è perfetto da proporre a bambini dai cinque anni in poi. Tracciate una linea di partenza e un traguardo. Dividete i bambini in coppie e in ognuna chiedete a un bambino di fare il "giardiniere" e all'altro di fare la "carriola". I giardinieri dovranno sostenere le carriole per le caviglie, mentre le carriole dovranno camminare sulle mani. Fate in modo che le coppie si allineino sulla linea di partenza e al vostro via dovranno raggiungere il traguardo il più velocemente possibile.

Lo Scavone

Dividete i giocatori in diverse squadre schierate intorno a un campo di gioco predefinito al cui centro ci sarà lo "Scavone", ossia un altro giocatore che interpreterà i panni di un animale esotico che non esce mai alla luce del giorno, ma vaga per le caverne emettendo suoni spaventosi. I partecipanti saranno numerati da uno a quanti sono i partecipanti. Quando l'arbitro chiamerà un numero, questo diventerà il cacciatore: sarà bendato e dovrà lanciarsi al buio all'interno del campo per cercare di catturare lo Scavone, che potrà muoversi all'interno del campo. I compagni di squadra potranno aiutare il cacciatore bendato dandogli delle indicazioni, ad esempio: "vai avanti", "indietro", "a sinistra", "a destra". Una volta catturato, i cacciatori tornano nella loro squadra e l'arbitro chiamerà altri cacciatori.

Altre idee di giochi da fare in spiaggia per bambini di tutte le età le trovate qui.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli