Home Giochi

Gioco per bambini: la "battaglia cartaccia"

di Sara De Giorgi - 16.06.2020 - Scrivici

palline-carta
Fonte: Shutterstock
Siete in cerca di un gioco creativo e originale? Provate allora a divertirvi con "battaglia cartaccia", gioco ideato da Davide Nonino, autore, insieme alla sua famiglia, de Il nuovo giocalibro della famiglia GBR (Editore De Agostini). L'attività presentata fa parte del SUMMER CAMP online di nostrofiglio.it del martedì.

Cercate giochi originali e divertenti da fare nel periodo estivo con i vostri bambini? I vostri figli sono molto creativi e volete stimolarli andando oltre i giochi classici? È stato recentemente pubblicato Il nuovo giocalibro della famiglia GBR (Editore De Agostini), ideato dalla famiglia più giocherellona d'italia, formata da Davide, Ale, Nicolò e Matilde.

Questo libro segue la prima versione de Il giocalibro della famiglia GBR e comprende tantissimi passatempi, sfide, giochi per i baby lettori e per i loro genitori, per trascorrere del tempo di qualità in famiglia e per organizzare party divertenti.

Abbiamo chiesto al papà, Davide Nonino, di indicarci un gioco originale, che possa far divertire i più piccoli e intrattenerli durante le vacanze estive. Si tratta della "Battaglia cartaccia".

L'attività presentata fa parte del SUMMER CAMP online di nostrofiglio.it del martedì. 

Gioco estivo per bambini: la "battaglia cartaccia"

«"Battaglia cartaccia" è un gioco dinamico dove ci si muove alla grande e ci si sfida: si può giocare sia al chiuso in casa che in giardino, in due persone o con tanti amici. Ecco come sfidarsi al mitico gioco "battaglia cartaccia" utilizzando materiali di facile recupero», spiega Davide Nonino.

Cosa serve:

  • nastro adesivo,
  • farina,
  • vecchi giornali. 

Come si gioca:

«Disegna un campo di gioco rettangolare diviso in due parti uguali (se sei all'esterno puoi usare della farina, altrimenti andrà bene del nastro adesivo all'interno, magari dello scotch di carta).

Prepara tante palline di carta accartocciando vecchi giornali o fogli non più utilizzabili e spargile sul campo di gioco. Dividi i partecipanti in due squadre (ad esempio "vaniglia" contro "cioccolato") e assegna una parte del campo a ogni squadra. Al via le squadre dovranno lanciare le palline nel campo avversario. C'è un minuto di tempo, occhio quindi che ci vuole velocità e concentrazione.

Se una pallina esce è consentito andare a riprenderla all'esterno del campo di gioco.

Dopo un minuto si interrompe il gioco e vince la squadra che ha meno palline nella propria area di gioco.

Come timer si può utilizzare la funzione Clessidra della nostra applicazione gratuita GBR (con controllo parentale) che puoi scaricare da qui. Si può scegliere il colore della sabbia, un suono divertente per quando scade il tempo e personalizzarne la durata... per sfide magari superiore al minuto!

Se "battaglia cartaccia" ti è piaciuta, prova a pensare ed inventare delle varianti, ad esempio giocando tutti bendati, oppure utilizzando una mano sola: sarà ancora più divertente», conclude Davide Nonino.

Schema di "Battaglia cartaccia"

Fonte: Gbr

Leggi articoli su

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli