Salute

Niente funghi in gravidanza e ai bambini sotto i 12 anni

funghiebambini
09 Luglio 2012
Funghi: come comportarsi in gravidanza e con i bambini? Il ministero della Salute ha stilato le linee guida per prevenire le intossicazioni da funghi.
Facebook Twitter Google Plus More

Il ministero della Salute, insieme al Centro Antiveleni di Milano ha messo a punto un manualetto per sfatare molti “falsi miti” sulla raccolta e il consumo di funghi: dalle forme di avvelenamento alla conservazione, dalle sindromi a breve e lunga latenza fino alle terapie per le intossicazioni.

I maggiori rischi, sottolineano gli esperti, derivano dall'esistenza di funghi 'sosia' in natura che vengono raccolti e portati a tavola senza essere prima stati controllati da esperti per verificarne la non tossicità.

Ogni anno, inoltre, la maggior parte delle intossicazioniè determinata anche da funghi raccolti in luoghi inidonei o commestibili, ma preparati male. Meglio non fidarsi dell'esperienza. E' possibile far controllare gratuitamente i funghi raccolti da un micologo della Asl. 

 

Tra le regole d'oro per non intossicarsi:

  •  far controllare sempre i funghi da un esperto micologo;
  •  consumarli in quantità moderate;
  •  evitare di farli mangiare ai bambini con meno di 12 anni;
  •  rinunciare ai funghi in gravidanza;
  •  consumarli solo se sono in perfetto stato di conservazione e ben cotti;
  •  sbollentare i funghi prima del congelamento e consumarli entro sei mesi;
  •  non regalare i funghi raccolti se prima non sono stati controllati;
  •  attenzione ai funghi sott'olio dove si può sviluppare la tossina botulinica.

Alcuni miti della tradizione popolare da sfatare?

 

  1. non è vero che tutti i funghi che crescono sugli alberi non sono tossici
  2. non è vero che sono buoni se sono stati mangiati da parassiti
  3. non è vero che diventano velenosi se cresciuti vicino a ferri arrugginiti
  4. non è vero che sono velenosi i funghi che cambiano colore al taglio
  5. non è vero che la velenosità del fungo è data dall’aspetto

Per aiutare i consumatori, inoltre, il ministero, ha messo a punto anche un vademecum in formato fiaba, adatta quindi anche ai bambini, per orientarsi nel mondo di funghi e intossicazioni. Con le immagini di funghi buoni e funghi velenosi a confronto.

Per saperne di più: Centro Antiveleni di Milano 02/66101029 

Ministero della salute 

TI POTREBBE INTERESSARE
  1. Funghi in gravidanza: come comportarsi?