Calcolo data presunta parto - DPP

data presunta parto
 
Come calcolare la data presunta del parto? Per scoprirla, basta inserire il primo giorno dell'ultima mestruazione nel calendario ostetrico automatico. Si consideri che circa l'85% dei bambini nati dopo gravidanze normali viene messo al mondo la settimana prima o dopo la data stimata.

Sono incinta: qual è la data presunta del parto dal concepimento?
Per convenzione, l'inizio di una gravidanza è fissato in corrispondenza dell'ultima mestruazione. E' infatti difficile conoscere con precisione la data dell'ovulazione e quindi dell'effettivo concepimento.
E la durata considerata normale di gestazione è di 280 giorni (40 settimane). Ecco quindi come stabilire la data presunta del parto partendo dal primo giorno dell'ultima mestruazione e dalla lunghezza del ciclo in giorni. 

Per approfondire:

Come sapere la data dell'ovulazione?



Vuoi sapere i giorni in cui (probabilmente) hai avuto l'ovulazione? Puoi scoprirlo subito con il nostro calendario dell'ovulazione online. Vai al link e inserisci il primo giorno dell'ultima mestruazione e la durata del ciclo.
 

La luna piena? Può influenzare la data del parto? 


Non c’è alcun riscontro scientifico che nei periodi di luna piena ci sia un aumento dei parti. L'altra credenza è che se è crescente il bambino arriverà in anticipo, se calante, in ritardo. Sono davvero in tanti (anche qualche ostetrica) a credere che le fasi lunari possano influenzare il momento del parto, ma non è così.
Sono stati condotti sull'argomento diversi studi scientifici e tutti concordano sul fatto che sia solo un mito. È vero però che c’è un periodo dell’anno in cui si partorisce di più, ed è la primavera. Questo perché la maggior parte di matrimoni si celebrano in estate e lo stesso periodo corrisponde anche alle vacanze estive.

Maschio o femmina: si può capire dalla pancia?

La pancia è tonda? Sarà una femmina. E' a punta? Allora sarà un maschietto. In questo caso l'analisi della pancia non può comunque predire il sesso del nascituro. Guarda anche il video sui grandi miti della gravidanza.