Home Gravidanza

Come faccio a capire di essere incinta senza test?

di Ines Delio - 17.04.2024 - Scrivici

come-capire-se-sei-incinta-senza-test
Fonte: Shutterstock
Ci sono diversi sintomi che potrebbero indicare una gravidanza in atto, ma non per tutte è lo stesso: ecco come capire se sei incinta senza test

In questo articolo

Come capire se sei incinta senza test

I segni dell'inizio della gravidanza possono variare da persona a persona. C'è chi avverte i cambiamenti del proprio corpo prima di sapere di essere incinta o chi, invece, non nota alcun sintomo. Alcuni segnali, però, potrebbero essere inequivocabili. Ecco come capire se sei incinta senza test di gravidanza.

I sintomi più comuni della gravidanza

Prima di parlare dei segnali più comuni della gravidanza, è importante chiarire che ogni donna sperimenta sintomi diversi e in momenti diversi, per cui non va fatto l'errore di paragonare la propria condizione a quella di un'altra persona, perché ciascuna può variare notevolmente. Ci sono diversi segni di gravidanza precoce che possono essere presenti o meno. I più comuni sono:

  • Assenza di mestruazione. Il segno più comune ed evidente della gravidanza è la mancata mestruazione. Se siete in età fertile ed è passata una settimana o più dalla data prevista del ciclo, potreste essere incinte. Tuttavia, questo sintomo può essere fuorviante se il vostro ciclo mestruale è irregolare. La mancanza delle mestruazioni non è sempre un segno di gravidanza, spesso può dipendere dallo stress, dall'eccessivo esercizio fisico, dalla dieta, da squilibri ormonali e da altri fattori.
  • Seno dolorante e gonfio. All'inizio della gravidanza i cambiamenti ormonali possono rendere il seno sensibile e dolente. Il dolore può essere simile a quello che si prova prima delle mestruazioni, ma più intenso. Anche le areole (l'area intorno al capezzolo) potrebbero iniziare a scurirsi e a ingrandirsi. L'indolenzimento è temporaneo e si attenua quando il corpo si abitua ai cambiamenti ormonali. Potreste anche notare che il vostro seno è diventato più grande e che il reggiseno è più stretto del normale.
  • Nausea. La nausea mattutina, che può manifestarsi a qualsiasi ora del giorno o della notte, spesso inizia da uno a due mesi dopo il concepimento. Tuttavia, alcune donne la avvertono prima, già dopo due settimane, mentre altre non la avvertono mai. Non sempre la nausea provoca il vomito.
  • Aumento della minzione. Un altro segnale che potrebbe farti capire di essere incinta senza test è lo stimolo a urinare più spesso del solito. Questo perché l'apporto di sangue al corpo aumenta durante la gravidanza e i reni devono filtrare ed espellere il liquido in più che finisce nella vescica.
  • Stanchezza. Anche la stanchezza è tra i primi sintomi della gravidanza. Questo segno si verifica a causa degli alti livelli di progesterone. Come altri sintomi, la stanchezza tende a migliorare nel secondo trimestre (dopo la 13esima settimana di gravidanza). Tuttavia, per molte persone si ripresenta nel terzo trimestre.

Altri segnali meno comuni di gravidanza

Ci sono anche altri sintomi, considerati meno comuni, che ti possono aiutare a capire che sei incinta senza test.

  • Sbalzi d'umore. Lo sconvolgimento ormonale all'inizio della gravidanza può rendere le donne insolitamente emotive. Tuttavia, se vi sentite ansiose o depresse, è importante che vi rivolgiate al vostro medico di fiducia
  • Gonfiore. I cambiamenti ormonali all'inizio della gravidanza possono causare una sensazione di gonfiore, simile a quella che si prova all'inizio del ciclo mestruale.
  • Leggero spotting. Un leggero spotting può essere uno dei primi segni della gravidanza. Si tratta di perdite da impianto che si verificano quando l'ovulo fecondato si attacca al rivestimento dell'utero, circa 10-14 giorni dopo il concepimento. Tuttavia, non tutte le donne ce l'hanno.
  • Mal di testa e vertigini. Il mal di testa e le sensazioni di stordimento e vertigini sono comuni all'inizio della gravidanza. Questo accade a causa dei cambiamenti ormonali nel corpo e dell'aumento del volume del sangue.
  • Crampi. Alcune donne avvertono lievi crampi uterini all'inizio della gravidanza.
  • Stitichezza. I cambiamenti ormonali provocano un rallentamento dell'apparato digerente, che può portare alla stitichezza.
  • Voglia di cibo, fame costante e avversioni alimentari. L'alimentazione può essere complicata all'inizio della gravidanza. Alcune persone iniziano a desiderare determinati alimenti o a sentirsi costantemente affamate. Alcuni cibi e sapori possono sembrare irresistibili all'inizio della gravidanza, altri possono improvvisamente avere un sapore sgradevole. In gravidanza si può diventare più sensibili a certi odori e il senso del gusto può cambiare.
  • Sapore metallico in bocca. Si chiama 'disgeusia' e provoca quella sensazione di metallico in bocca che può essere uno dei sintomi precoci di gravidanza, secondo gli esperti dell'Università del Texas Southwestern Medical Center.
  • Acne o cambiamenti della pelle. L'aumento degli ormoni e del volume del sangue è responsabile di qualsiasi cambiamento della pelle. Mentre alcune persone hanno una pelle più luminosa e chiara durante la gestazione, altre possono avere più brufoli.
  • Congestione nasale. L'aumento dei livelli ormonali e della produzione di sangue può far sì che le membrane mucose del naso si gonfino, si secchino e sanguinino facilmente. Questo può causare naso chiuso o che cola.

Si può capire di essere incinta senza test?

Molti dei segni e sintomi che abbiamo visto non sono esclusivi della gravidanza, ma potrebbero anche indicare che ci si sta ammalando o che stanno per iniziare le mestruazioni.

Allo stesso modo, si può essere incinta senza avvertire questi segnali. Ad ogni modo, se avete un ritardo o notate alcuni campanelli d'allarme, il metodo più efficace per sapere se è in atto una gravidanza è fare il test o rivolgersi al proprio medico di fiducia.

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli