Salute feto

Gravidanza, ecografie in 3D e 4D. Quanto sono utili?

Di Angela Bisceglia
ecografia_gemelli.180x120
26 giugno 2012 | Aggiornato il 23 febbraio 2015
Le ecografie in 3D e 4D sono bellissime 'foto ricordo' per i genitori, ma dal punto di vista clinico hanno valore limitato e solo per approfondire alcuni sospetti emersi in 2D o per aiutare i genitori a visualizzare meglio certi problemi.

 

Quando è utile fare ecografie 3D o 4D?

 

Spesso le ecografie 3D (tridimensionali), sono le più emozionanti per i genitori, che possono facilmente riconoscere i tratti del loro bambino. Ma, al di là degli aspetti emotivi, il ruolo clinico di queste ecografie e di quelle 4D, che sono ecografie 3D in movimento, è ancora limitato.

 

Il momento migliore per eseguire un'ecografia 3D a scopo di 'foto ricordo' è tra 26 e 29 settimane.


L’ecografia classica è bidimensionale, cioè in 2D ed è, in termini di accuratezza, il metodo principe per la diagnosi di problematiche fetali. Le ecografie 3D e 4D hanno valore solo nel momento in cui si vogliano approfondire particolari sospetti evidenziati con la 2D.

 


A volte, inoltre, queste ecografie possono aiutare il medico a far comprendere meglio ai genitori eventuali problemi: se per esempio il bambino ha il labbro leporino, il medico lo vede benissimo anche con la 2D, ma la 3D o 4D aiutano i genitori a visualizzare meglio l’anomalia.

 

Infine, una notazione sui costi: se un'ecografia 3D o 4D è effettuata in un centro diagnostico allo scopo di approfondire un sospetto, diventa parte integrante dell’ecografia di II livello ed è quindi offerta a carico del Sistema sanitario nazionale. Se invece viene eseguita di propria iniziativa in un centro privato, magari con DVD incluso, è a pagamento, e il costo può essere anche molto salato!

 

Fonti per questo articolo: consulenza di Giuseppe Calì, presidente Sieog; consulenza Nicola Persico, Medico Dirigente di I livello presso la Clinica Ostetrica e Ginecologica Mangiagalli di Milano; ebook Gravidanza ostetrica easy della ginecologa Valentina Pontello.

 

Leggi tutto lo speciale sulle Ecografie

Nel forum di nostrofiglio chiedi consiglio alle mamme nella sezione Gravidanza