Nostrofiglio

Disturbi nove mesi

Gravidanza, il tunnel carpale

donna-incinta-2

22 Febbraio 2013
Formicolio e intorpidimento delle mani: sono questi i sintomi del tunnel carpale, un disturbo piuttosto frequente negli ultimi mesi di dolce attesa. Non richiede trattamenti in gravidanza perché nella maggior parte dei casi regredisce dopo il parto

Facebook Twitter Google Plus More

Che cos’è il tunnel carpale

Il tunnel carpale è un disturbo caratterizzato da formicolio e intorpidimento delle mani, che si irradia talvolta fino alle braccia. Il fastidio è spesso bilaterale e si avverte soprattutto al mattino, dopo la prolungata immobilizzazione notturna, ma talvolta persiste anche di giorno, ostacolando azioni anche banali, come afferrare oggetti, scrivere, cucinare.

Le cause del tunnel carpale in gravidanza

A causare il tunnel carpale in gravidanza “sono principalmente le variazioni dei livelli ormonali dei nove mesi, che provocano un ispessimento delle guaine connettivali che circondano i tendini del polso, comprimendo di conseguenza le fibre nervose che portano alle mani le sensazioni nervose” spiega Stefano Bianchi, primario di ostetricia e ginecologia dell’Ospedale San Giuseppe di Milano, nonché professore associato all’Università Statale.

Come alleviare il fastidio

“L’unico rimedio realmente efficace, anche se temporaneo, è scuotere un po’ le mani, perché il movimento allevia la compressione e allunga le fibre nervose” risponde il prof Bianchi.

“Per il resto non ci sono pomate o antidolorifici realmente d’aiuto. Si tenga presente però che il tunnel carpale è destinato a risolversi da sé entro poche settimane dal parto, quando si ripristina il normale assetto ormonale. Solo in rari casi, se il disturbo permane ed è particolarmente severo, può essere necessario un piccolo intervento chirurgico per ampliare l’apertura del tunnel lungo il quale scorrono le fibre nervose.”

Qui trovi tanti altri articoli sulla gravidanza

Per conoscere altre future mamme vai nel forum, sezione gravidanza