Dizionario gravidanza

Movimenti attivi fetali (MAF)

feto
03 Novembre 2013
I movimenti attivi fetali sono utili indicatori del benessere del nascituro nel corso della gestazione. A partire dalla diciottesima-ventesima settimana di gravidanza sono percepiti anche direttamente dalla futura mamma.
Facebook Twitter Google Plus More

I movimenti attivi fetali sono utili indicatori del benessere del nascituro nel corso della gestazione. Ciascuno dei differenti movimenti, valutabili con l’ecografia, presenta un’epoca di comparsa diversa e caratteristica: movimenti appena visibili tra la 7ma e l’8a settimana, sussulti e singhiozzi tra l’8a e la 10ma, escursioni respiratorie, allungamenti, sbadigli e deglutizioni tra la 10m e la 15ma.

LEGGI ANCHE LE ALTRE VOCI DEL DIZIONARIO DELLA GRAVIDANZA

A partire dalla 18ma-20ma settimana di gravidanza sono percepiti anche direttamente dalla futura mamma. Normalmente l’attività motoria fetale tende a ridursi verso il termine della gestazione, ma è importante che la madre percepisca almeno dieci movimenti nell’arco della giornata, limite al di sotto del quale sono necessari controlli per la valutazione del benessere del piccolo che porta in grembo.

A cura delle dott.sse Letizia Stefano, Marta Mauri, Evita Calvi, Letizia Laffranchi, Federica Quadrelli, Karina Makarenko, specialiste di ASM, l’Associazione per lo Studio delle Malformazioni Onlus, ginecologhe presso la Clinica Ostetrica e Ginecologica, Ospedale San Paolo, Polo Universitario, Milano.

Ti potrebbe interessare: I movimenti del feto, gravidanza: informazioni e consigli sulle 40 settimane, Il carattere del bambino si vede già dal pancione?

Forum: qui le mamme parlano di Movimenti del feto