Dizionario gravidanza

Rottura prematura delle membrane (PROM)

parto-ospedale
04 Novembre 2013
La rottura prematura delle membrane corrisponde alla rottura spontanea delle membrane amniocoriali che contengono il feto prima dell’insorgenza del travaglio. Si verifica in circa l’8-10% di tutte le gravidanze e richiede il ricovero per l’osservazione del benessere materno-fetale.
Facebook Twitter Google Plus More

La rottura prematura spontanea delle membrane amniocoriali che contengono il feto si verifica prima dell’insorgenza del travaglio. Accade in circa l’8-10% di tutte le gravidanze e richiede il ricovero per l’osservazione del benessere materno-fetale.

LEGGI ANCHE LE ALTRE VOCI DEL DIZIONARIO DELLA GRAVIDANZA

In assenza di fattori di rischio è possibile attendere fino a 24 ore l'insorgenza di un travaglio spontaneo, cosa che avviene in circa il 90% dei casi. Altrimenti, si procede all'induzione farmacologica delle contrazioni. Si definisce rottura prematura pretermine delle membrane (in sigla pPROM) una PROM che sia rilevata prima della 37ma settimana: questa circostanza interessa l’1-3% delle gestazioni.

 

A cura delle dott.sse Letizia Stefano, Marta Mauri, Evita Calvi, Letizia Laffranchi, Federica Quadrelli, Karina Makarenko, specialiste di ASM, l’Associazione per lo Studio delle Malformazioni Onlus, ginecologhe presso la Clinica Ostetrica e Ginecologica, Ospedale San Paolo, Polo Universitario, Milano.

 

Ti potrebbe interessare: Il parto indotto, Bambini prematuri

LA STORIA DA MAMMENELLARETE: IL PARTO E IL MIO MIGLIORE AMICO... IL WATER!

 

La mia gravidanza non è stata proprio il massimo, con nausee sino al parto, perdite ematiche e riposo negli ultimi tre mesi... ma il momento del parto è stato quello che...

Leggi la storia Il parto e il mio migliore amico... il water!