Home Gravidanza Feto

Lo sviluppo del feto nelle 40 settimane

di Nostrofiglio Redazione - 30.04.2021 - Scrivici

lo-sviluppo-del-feto-nelle-40-settimane
Fonte: shutterstock
Lo sviluppo del feto nelle 40 settimane: ecco come si sviluppa il bambino durante le 40 settimane della gravidanza, come cresce, quando pesa

Lo sviluppo del feto nelle 40 settimane

Dall'unione del liquido seminale e dell'ovulo nasce una nuova vita. In questa ora zero il nucleo fecondato misura appena 0,12 millimetri. Eppure nella sua mappa genetica è già stabilito se si tratterà di una bambina o di un bambino, se avrà gli occhi marroni della mamma o i capelli lisci o ricci. Il concepimento è un evento davvero straordinario, quasi miracoloso: una nuova vita crescerà nel grembo materno, dove resterà per circa 40 settimane, crescendo e sviluppandosi settimana dopo settimana. Ecco una guida per seguire lo sviluppo del feto nelle 40 settimane di gravidanza

In questo articolo

Il feto tra la 1° e la 4° settimana di gravidanza

Dopo quattro ore l'embrione nel corpo della donna comincia a dividersi in due cellule perfettamente uguali. Da questo momento in poi la divisione prosegue e le cellule si dividono continuamente.

L'ammasso cellulare di forma quasi sferica impiega cinque giorni a scendere dalle tube fino all'utero, poi comincia ad annidarsi nella mucosa uterina. In questo momento ha le dimensioni di una capocchia di spillo. Pochi giorni dopo, un test di gravidanza è già in grado di rilevare lo stato della 'dolce attesa'.

La medicina calcola i tempi in modo diverso rispetto alla realtà: si dice che il piccolo ha quattro settimane, anche se la fecondazione è avvenuta 14 giorni prima. Il calcolo parte infatti dal primo giorno dell'ultima mestruazione.

Calcola la data presunta del parto

La gravidanza dura circa 40 settimane e il calcolo si fa partendo dalle ultime mestruazioni. Il ginecologo utilizzerà uno strumento chiamato regolo per calcolare la data presunta del parto, ma puoi anche usare il pratico tool online per il calcolo della DPP.

Il feto tra la 5° e 8° settimana di gravidanza

I vasi sanguigni del bimbo sono collegati alla circolazione sanguigna della madre. Pian piano per la futura mamma diventa possibile riconoscere che dentro di lei sta crescendo una nuova vita. Nella quinta settimana il cuore del feto comincia a battere e mani e piedi spuntano come piccoli germogli. Alcuni giorni dopo il piccolo è già in grado di muovere la testa.

Per lo sviluppo del tuo bambino il movimento è importante. Le esperienze sensoriali che così accumula influenzano il suo sviluppo cerebrale.

Nella sesta settimana si chiude il tubo neurale, che darà vita al cervello e al midollo spinale.

  • Alla fine del secondo mese il piccolo è lungo circa due centimetri e peserà più o meno 10 grammi.

Il feto tra la 9° e 12° settimana di gravidanza

Siamo nel terzo mese di gravidanza: comincia a crescere la corteccia cerebrale che diventerò in seguito parte del cervello.
A partire dalla decima settimana il bambino è in grado di avvertire gli stimoli sulla sua pelle ed è in grado di sentire agitazione, felicità o stress.

  • Alla fine del terzo mese il bambino misura circa sette centimetri e pesa più o meno 250 grammi.

Il feto tra la 13° e 16° settimana di gravidanza

C'è ancora molto spazio nel pancione e il bimbo è libero di muoversi: durante i suoi movimenti tocca solo lievemente le pareti uterine ma alcune mamme riescono a percepire i primi movimenti già intorno alla 15esima settimana. Le palpebre sono ancora chiuse saldamente ma i bulbi oculari cominciano a muoversi.

  • Alla fine del quarto mese il bambino misura circa 16 centimetri e pesa più o meno 250 grammi.

Il feto tra la 17° e 20° settimana di gravidanza

Il bimbo è completamente formato e deve solo crescere ed allenarsi intensamente alla vita fuori dal grembo materno. Il suo corpo si ricopre di una sostanza chiamata vernice caveosa che serve a proteggere la sua pelle.

In queste settimane il bambino inizia a esercitare i sensi: si succhia il pollice e può avere spesso il singhiozzo. Ce ne possiamo accorgere nitidamente! Riesce a percepire i suoni che sono soprattutto quelli prodotti dall'organismo materno, quindi il battito del suo cuore, il respiro, i gorgoglii del suo stomaco e ovviamente la sua voce.

  • Alla fine del quinto mese il bambino misura circa 30 centimetri e pesa più o meno circa 500 grammi.

Il feto tra la 21° e 24° settimana di gravidanza

A questo punto si farà l'ecografia morfologica, un esame importante che valuta in che modo stia crescendo il bambino, se gli organi sono tutti ben formati e se siamo fortunati potrebbe anche svelare il sesso del bambino oppure potremo riuscire a vederlo mentre si succhia il pollice. Adesso è interessato al proprio corpo, si tocca e ogni tanto il liquido amniotico gli va di traverso e gli viene il singhiozzo.

Il feto tra la 25° e la 28° settimana di gravidanza

I nervi cominciano a collegare gli occhi con la corteccia cerebrale ed è in questa fase che il bimbo apre gli occhi per la prima volta, schiudendo lievemente le palpebre. Nella profondità del pancione arriva solo l'1% di luce diurna, tuttavia il piccolo è sensibile alla luce.

Il bambino comincia ad avere sempre meno spazio per muoversi, ma può tirare dei bei calcetti o dei pugni che la mamma avverte nitidamente e può cominciare anche a tener traccia dei movimenti fetali durante la giornata.

  • Alla fine del settimo mese il bambino misura da 35 a 37 centimetri e pesa più o meno tra i 1000 e i 1200 grammi.

Iscriviti alla guida alla gravidanza

Ogni settimana riceverai una newsletter con tante informazioni, curiosità e consigli per vivere al meglio la tua gravidanza. Potrai contare su un promemoria per non dimenticarti le visite dal ginecologo, gli esami e le ecografie da fare, sui test di diagnosi prenatale (villocentesi, amniocentesi, test di screening) e sul parto. E ancora: potrai vedere come cresce il tuo bambino grazie ai video della gravidanza, potrai calcolare quanto è grande il tuo bambino e scegliere il nome.

Iscriviti alla Guida alla Gravidanza.

Il feto tra la 29° e 32° settimana di gravidanza

Se il bimbo dovesse nascere adesso sarebbe già in grado di sopravvivere con l'aiuto di supporti medici. Il bambino diventa sempre più sveglio e reagisce ai contatti dall'esterno. Avverte quando la mamma posa dolcemente la mano sulla pancia o quando il papà parla o accarezza la pancia. Addirittura potrebbe rispondere agli stimoli con dei calcetti.

  • Alla fine dell'ottavo mese il bambino misura da 40 a 42 centimetri e pesa tra i 1700 e i 2000 grammi.

Il feto tra la 33° e 40° settimana di gravidanza

Ormai il bambino nel pancione sta un po' stretto e può a malapena girarsi. Inghiottisce ogni giorno fino a 3 litri di liquido amniotico allenando così modo stomaco, intestino e vescica. Apre spesso gli occhi, si succhia il dito, dorme quando la mamma si muove durante il giorno, cullandolo, e sta sveglio più spesso quando la mamma riposa.

  • Alla fine del nono mese il bambino misura circa 46 centimetri e pesa tra i 2500 e i 3000 grammi.

Fonti

Revisionato da Francesca Capriati

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli