Home Gravidanza

Gravidanza: il primo trimestre

di Sara Sirtori - 15.09.2020 - Scrivici

gravidanza
Fonte: Shutterstock
Il primo trimestre di gravidanza è un periodo importante, in cui il corpo e la mente della donna cominciano ad adattarsi ai cambiamenti in arrivo. Vediamo come sarà la prima visita prenatale e cosa aspettarsi.

Il primo trimestre di gravidanza

Il primo trimestre di gravidanza è la fase più importante per il proseguimento della gravidanza ed è un momento particolarmente delicato. In questa fase, l'uovo fecondato, lo zigote, si trasforma prima in morula e poi in blastocisti, che darà origine all'embrione. Ed è questa la fase in cui lo stesso embrione passerà da pochi millimetri a circa 10 centimetri di lunghezza.

Ancora prima del ritardo mestruale e del test di gravidanza positivo, gli ormoni, soprattutto estrogeni e progesterone, aumentano portando i primi mutamenti del corpo. È soltanto con il mancato ciclo mestruale che iniziano i primi segnali della gravidanza:

  • l'aumento del seno,
  • la nausea,
  • i cambiamenti al gusto e all'olfatto.

E' arrivato il momento della prima visita prenatale: vediamo in cosa consiste e cosa devi aspettarti.

In questo articolo

La prima visita prenatale

La prima visita prenatale è la più approfondita. Il ginecologo fa un'analisi approfondita della storia medica completa ed esegue alcune analisi per valutare la salute della mamma e del nascituro. La prima visita prenatale include:

Storia medica personale

  • Condizioni mediche precedenti e attuali, come diabete, ipertensione (ipertensione), anemia e / o allergie
  • Farmaci assunti (con prescrizione, da banco e integratori alimentari)
  • Precedenti interventi chirurgici

Storia medica della famiglia materna e paterna,

comprese malattie, disabilità intellettive o dello sviluppo e disturbi genetici

Storia ginecologica e ostetrica personale,

comprese gravidanze passate (parti, aborti spontanei, interruzioni di gravidanza ecc.) e storia mestruale (lunghezza e durata dei periodi mestruali)

Abitudini alimentari ed esercizio fisico:

discussione sull'importanza di una corretta alimentazione e sull'aumento di peso previsto in gravidanza; esercizio regolare; evitare alcol, droghe e tabacco durante la gravidanza.

Esame pelvico

Questo esame può essere svolto per uno o tutti i seguenti motivi:

  •  Verificare le dimensioni e la posizione dell'utero
  • Determinare l'età del feto
  • Controllare la dimensione e la struttura dell'osso pelvico

Eseguire un Pap test
 

Eseguire test di laboratorio, inclusi i seguenti

  •  Analisi delle urine, per lo screening di batteri, glucosio e proteine
  •  Analisi del sangue, per determinare il tuo gruppo sanguigno.

Tutte le donne in gravidanza vengono testate per il fattore Rh durante le prime settimane di gravidanza. L'incompatibilità Rh si verifica quando il sangue della madre è Rh negativo, il sangue del padre è Rh positivo e il sangue del feto è Rh positivo. La madre può produrre anticorpi contro il feto Rh positivo, che può portare ad anemia nel feto. Vengono monitorati i problemi di incompatibilità ed è disponibile un trattamento medico appropriato per prevenire la formazione di anticorpi Rh durante la gravidanza. Ci sono anche altri anticorpi del sangue che possono causare problemi in gravidanza che vengono sottoposti a screening durante la prima visita.

Esami di screening del sangue.

Vengono eseguiti per trovare malattie che potrebbero avere un effetto sulla gravidanza. Un esempio è la rosolia, pericolosa per le donne in gravidanza.

Test genetici.

Vengono eseguiti per trovare malattie ereditarie, come l'anemia falciforme e la malattia di Tay-Sachs.

Altri test di screening.

Vengono eseguiti per trovare malattie infettive, come malattie a trasmissione sessuale e infezioni del tratto urinario.

La prima visita prenatale è anche un'opportunità per porre domande al ginecologo o discutere eventuali dubbi che potresti avere sulla gravidanza.

Primo trimestre di gravidanza: lo sviluppo del feto

Il primo trimestre di gravidanza è un momento fondamentale per lo sviluppo del feto. Anche se dall'esterno non c'è ancora nessun cambiamento visibile, in questo momento si stanno formando tutti i principali organi e sistemi del feto.

Quando l'embrione si impianta nella parete uterina, si formano:

  • Sacco amniotico. Un sacco pieno di liquido amniotico, chiamato sacco amniotico, circonda il feto per tutta la gravidanza. Il liquido amniotico è il liquido prodotto dal feto e l'amnion (la membrana che copre il lato fetale della placenta) che protegge il feto dalle lesioni. Aiuta anche a regolare la temperatura del feto.
  • Placenta. La placenta è un organo a forma di torta piatta che cresce solo durante la gravidanza. Si attacca alla parete uterina con piccole proiezioni chiamate villi. I vasi sanguigni fetali crescono dal cordone ombelicale in questi villi, scambiando nutrimento e prodotti di scarto con il sangue. I vasi sanguigni fetali sono separati dal flusso sanguigno da una sottile membrana.
  • Cordone ombelicale. Il cordone ombelicale è un cordone simile a una corda che collega il feto alla placenta. Il cordone ombelicale contiene due arterie e una vena, che trasportano ossigeno e sostanze nutritive al feto e i prodotti di scarto lontano dal feto.

È durante questo primo trimestre che il feto è più suscettibile ai danni dovuti a sostanze nocive, come alcol, droghe e alcuni medicinali e malattie come la rosolia.

Altre fonti per questo articolo:

Johns Hopkins: The first trimester

Domande e risposte

Come  faccio a capire in quale settimana di gravidanza sono?  

Il calcolo è semplice grazie allo strumento di Nostrofiglio.it per calcolare le settimane di gravidanza.

Come trovare sollievo dalle nausee?    

Contro le nausee in gravidanza, molte donne si trovano bene con lo zenzero, in forma di tisane o biscotti. Si consiglia inoltre di mangiare sempre piccoli pasti in modo regolare.

Che cosa si deve evitare durante la gravidanza ?  

In gravidanza sono da evitare:

  • Fumo, droghe e alcolici
  • formaggi non pastorizzati
  • Uova crude
  • Carni e insaccati crudi se non si è immuni alla toxoplasmosi

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli