mondo vip

Il papà perfetto? E' George Clooney

sandra-bullock-george-clooney
30 Settembre 2013
Parola di Sandra Bullock. L’attrice, grande amica del fascinoso brizzolato, elenca cinque ragioni per cui sarebbe un genitore modello: si dedica al volontariato, ha sense of humor, fa le vacanze in Italia sul lago di Como, è amico del presidente Obama e si veste tanto bene da aver guadagnato una copertina di Vogue. Non a caso Lous, figlio della Bullock, adora zio George
Facebook Twitter More

Nonostante cambi fidanzate come abiti di stagione, George Clooney sarebbe un papà perfetto. Parola di Sandra Bullock, grande amica dell’attore hollywoodiano.

In un'intervista alla rivista americana “Ok! Magazine”, l’attrice spiega che anche il figlio adottivo, Louis, che ha tre anni, adora “zio” George.

“Se deve scegliere tra me e lui – racconta con un sorriso – mio figlio sceglie lui”. E spiega che Clooney, conosciuto vent’anni fa, era l’ultima persona che si sarebbe immaginata come figura paterna per Louis, adottato nel 2010.

“Poco a poco, però, il piccolo l’ha affascinato durante le riprese del film Gravity – ricorda l’attrice –. E anche George si è innamorato di lui. È stato tutto da ridere vedere il re dello charme farsi ammaliare da un bambino”.

L’unico problema, prosegue, è che Clooney “vizia Louis con il cibo spazzatura. Ma quando lo rimprovero, George risponde che il bambino lo merita perché è un ragazzino speciale”.

Non senza ironia, quindi, la Bullock elenca le cinque ragioni fondamentali per le quali Clooney sarebbe un padre perfetto: si dedica al volontariato, ha sense of humor, fa le vacanze in Italia sul lago di Como, è amico del presidente Obama e si veste tanto bene da aver guadagnato una copertina di Vogue...

Ti potrebbero interessare altri articoli sul tema papà: Che papà sei? Nella pancia del papà, Papà in sala parto, Papà del terzo millennio, Guida al papà