maternità e lavoro

Le aziende Usa amiche delle mamme lavoratrici

Di Concetta Desando
mamma-tecnologia.180x120
26 settembre 2013
Orari flessibili e possibilità di scegliere il telelavoro, stanze per l’allattamento, tata d’emergenza e tata che assista il bambino quando si ammala, assistenza e congedo pagato per le adozioni, vaccinazioni in ufficio, programmi per tornare in forma dopo il parto, palestra ecc. Sono tanti i servizi utili delle 100 aziende americane riconosciute come le migliori per le mamme che lavorano dalla rivista Working Mother (mamme lavoratrici)

Orari flessibili e possibilità di scegliere il telelavoro, stanze e servizi di supporto per l’allattamento, tata d’emergenza e tata che assista il bambino quando si ammala, assistenza e congedo pagato per le adozioni, vaccinazioni direttamente in ufficio, programmi per tornare in forma dopo il parto, palestra, corsi di fitness, massaggi, stanze per il sonnellino, nutrizionista, servizio mensa con la possibilità di portare a casa i pasti pronti, servizio lavanderia e parrucchiere.

 

Questi sono molti degli esempi che le mamme lavoratrici americane trovano nelle “100 Best Companies” amiche delle mamme, il cui elenco viene stilato annualmente dalla rivista americana “Working Mother”.

 

Nella Top 100, spicca la Top Ten delle dieci aziende migliori in assoluto: Abbott, Deloitte, EY, General Mills, IBM, KPMG, Procter & Gamble, Prudential Financial, PwC e WellStar Health System.

 

LEGGI ANCHE SONO INCINTA, COME LO DICO AL CAPO?

 

Certo, non tutte le aziende offrono il coiffeur (solo il 24% delle 100 migliori) il take-away dalla mensa (solo il 44%) o le stanze per la pennichella (28%). Ma scorrendo l’elenco (il documento completo è disponibile qui: http://www.wmmsurveys.com/2013-chart.pdf) è sorprendente scoprire quante, invece, offrano “extra” che paiono inimmaginabili a chi fatica anche solo a ottenere un permesso per portare il figlio dal pediatra: il 100% delle “100 Best” concede infatti orario flessibile, telelavoro, stanze per l’allattamento e congedo di maternità pagato (negli Stati Uniti è un benefit, non un obbligo), 98 su 100 effettuano le vaccinazioni stagionali direttamente in ufficio, 97 hanno programmi dimagranti, 94 offrono assistenza per l’adozione e programmi di screening per la salute.

 

E ancora, il nutrizionista è presente il 93 aziende delle “100 Best”, il servizio di lavanderia in 63, la possibilità di accedere ai massaggi in ufficio in 69…

 

Le aziende 'amiche delle mamme' hanno filiali, in molti casi, presenti anche in Italia: nella Top 100, infatti, spiccano nomi noti come IBM e Procter & Gamble (entrambe nelle migliori 10), American Express, AstraZeneca, Bayer, Chrysler, Colgate-Palmolive, Credit Suisse, Deutsche Bank, Dupont, HP, Johnson & Johnson, Kellogg, Kraft, Lego, Marriott, MasterCard, Novartis, Pfizer, Texas Instruments, Unilever. Chissà se offrono gli stessi benefit anche alle mamme del Belpaese …

 

LEGGI ANCHE LO SPECIALE MATERNITA' E DIRITTI AL LAVORO

 

NEL FORUM PUOI CHIEDERE CONSIGLIO ALL'AVVOCATO SUI TUOI DIRITTI DI MAMMA LAVORATRICE

 

TI POTREBBE INTERESSARE
  1. Sono incinta: come lo dico al capo?