Lavoro e maternità

Mamme lavoratrici: 7 BUONI motivi per cui l'agenda di carta è meglio di quella digitale

Di Sara De Giorgi
agenda
17 Maggio 2018
Scrivete i vostri impegni quotidiani sul calendario del vostro smartphone o siete affezionati alle agende cartacee? Pare che siano numerosi i vantaggi della pianificazione su carta anche nell'epoca 3.0. Erin Condren, imprenditrice di successo e mamma di due gemelli, ha pubblicato sul magazine "Working Mother" un articolo nel quale spiega perché, a una mamma lavoratrice, è decisamente più utile l'agenda di carta di quella digitale. 
Facebook Twitter More

Erin Condren, imprenditrice di successo a capo di un'azienda di colorate agende, biglietti da visita e prodotti affini e mamma di due gemelli, ha pubblicato sul magazine "Working Mother" un articolo nel quale spiega perché, a una mamma lavoratrice, è più utile l'agenda di carta di quella digitale. 

 

Secondo l'imprenditrice "Ora più che mai c'è un vero bisogno del mercato della carta 'vecchia scuola': guardiamo troppi schermi di vetro e le persone non capiscono quanto potere abbia la carta. Ad esempio, semplicemente scrivendo si ha il 42% di probabilità in più di raggiungere i propri obiettivi".

 

Ecco quindi 7 buoni motivi per cui è meglio scrivere un'agenda cartacea secondo Erin Condren: 

 

1. Scrivere aiuta la memoria

 

Registrando impegni, pianificazioni, compiti e appuntamenti, sarai non solo più propenso a ricordarli, ma anche a farli.

 

2. Non ci sono distrazioni

 

Quando si scrive su carta, non si ricevono SMS, avvisi email o notifiche Instagram. Si è soli con la propria agenda e si pianificano obiettivi per un determinato giorno o per quella settimana stabilita.

 

3. Ha uno sbocco creativo

 

Pianificare su carta è molto più che realizzare una semplice lista. Si può trasformare la propria agenda in una vera opera d'arte. Per molte mamme indaffarate la carta può avere uno sbocco creativo: su di essa si possono aggiungere adesivi di vari colori o realizzare disegni e ciò aiuta ad abbassare anche i livelli di stress.

 

4. Aiuta a ricordare quello che è importante

 

Avere una quantità limitata di spazio è fondamentale per valorizzare ciò che è veramente importante. Scrivere su carta aiuta a concentrarsi sull'essenziale.

 

5. Mantiene i ricordi

 

Erin spiega che le piace conservare i diari degli anni precedenti. "Aggiungo le foto, ritaglio le matrici dei biglietti e conservo gli inviti, così posso ricordare quella settimana o quell'anno particolare e pensare ai momenti speciali e alle celebrazioni". Dunque, un'agenda è quasi come un album che registra un periodo impegnativo o fondamentale della nostra vita.

 

6. C'è un mondo intero dedicato alle persone che amano le agende cartacee

 

Pianificare su carta sta diventando di moda. Esistono persino gruppi Facebook e Instagram in cui le persone condividono la loro passione per la pianificazione su carta e si scambiano diversi suggerimenti. È anche un'incredibile opportunità per poter entrare in contatto con mamme che la pensano allo stesso modo e con ragazze che lavorano condividendo le stesse preoccupazioni o le stesse difficoltà", racconta Erin.

 

7. È un'ancora di salvezza

 

Meglio dimenticare la sincronizzazione di più calendari digitali: l'agenda è uno spazio unico per le 'cose da fare' quotidiane. "Tengo tutto su carta: dalle attività dei miei figli alle varie scadenze e ai promemoria per le pulizie. Ogni giorno scrivo tutto ciò che è importante fare e non perdo tempo a controllare avvisi email o notifiche".

 

Dunque perché non provare? 

 

GUARDA ANCHE LA  GALLERIA FOTOGRAFICA: