Feto

Gravidanza: il feto nel pancione 'canta e balla' se sente la musica

embrionefeto
22 Ottobre 2015
Già nel pancione della mamma, il feto interagisce con i suoni e con la musica. Uno studio dell'Istituto Marques' a Barcellona ha rivelato come feti di 16 settimane 'danzino e cantino' come reazione alla musica ascoltata.
Facebook Twitter More

Il bimbo nel pancione ascolta, risponde e reagisce agli stimoli musicali. "Cantando" e "ballando" al ritmo di quello che percepisce.

Già alla 16esima settimana di gravidanza è possibile registrare movimenti del corpo e della bocca del feto mentre ascolta la musica.

 

Questo è quanto emerge da uno studio eseguito presso l'Istituto Marques' a Barcellona e pubblicato sulla rivista Ultrasound.  

 

Guarda il video con il 'ballo' del feto al suono della musica

Durante la ricerca sono state coinvolte 106 donne dalla 14esima alla 39esima settimana di gravidanza. I piccoli nel pancione sono stati stimolati con Bach (la musica scelta è stata la Partita in la minore per flauto solo - BWV 1013 di Johann Sebastian Bach). E hanno ascoltato il suono in due modi: direttamente con un riproduttore sul ventre materno o per via transvaginale con uno strumento ideato appositamente per questo studio. Questo dispositivo è in grado di emettere un suono con un'intensità media di 54 decibel, l'equivalente di una conversazione con un tono basso o musica ambientale.

 

Nella ricerca è emerso che con il dispositivo sulla pancia e musica il 45% dei feti muove braccia, gambe e bocca. Ma per via transvaginale, ben l'87% di loro esegue si muove e soprattutto agitano la bocca. Inoltre, in circa la metà di casi il feto tira fuori la lingua protendendola il più possibile e spalanca la bocca, come se stesse cantando. La spiegazione dei ricercatori è che attraverso il dispositivo la musica arriva alle orecchie del feto in modo migliore.

 

"Anche i feti ascoltano la musica come facciamo noi"

 

Secondo la Dottoressa Marisa López-Teijón, responsabile del Dipartimento di Riproduzione Assistita dell'Institut Marquès, principale ricercatrice nonché autrice dello studio clinico "Abbiamo scoperto che il modo attraverso il quale i feti possono ascoltare la musica allo stesso modo in cui noi l’ascoltiamo è quello di emettere musica dalla vagina materna."

 

 

 

 

 

Fonte: Istituto Marques' - Ultrasound