Nomi bambini

I 60 nomi più popolari tra le mamme straniere residenti in Italia

uig-70000-02-706846
15 Dicembre 2014
La comunità cinese tende a scegliere nomi italiani, mentre i genitori del Marocco, dell‟India, della Tunisia e del Bangladesh scelgono in genere un nome legato al loro Paese. I genitori rumeni e albanesi, infine, scelgono sia nomi italiani sia loro
Facebook Twitter More

Si chiamano Adam, Rayan, Omar, ma anche Matteo, Alessandro o Davide i bambini stranieri nati da genitori residenti nel nostro Paese. Per le bambine il primato spetta a Sara, seguita da Sofia, Malak e Melissa. E' quanto emerge dall'ultimo rapporto Istat su natalità e fecondità in Italia, tenendo conto dell'anagrafe 2013. Scopri anche quali sono stati i 60 nomi più popolari tra i genitori italiani nel 2013

 

I primi 30 nomi dei maschi scelti dai genitori stranieri in Italia sono:

Adam. Rayan, Omar, Mohamed, Youssef, Matteo, David, Kevin, Gabriel, Amir, Alessandro, Davide, Leonardo, Daniel, Alessio, Cristian, Francesco, Andrea, Mattia, Luca, Ahmed, Anas, Zakaria, Denis, Yahya, Samuel, Ali, Gabriele, Andrei, Bilal.

 

I 30 nomi delle femmine scelti dai genitori stranieri in Italia sono:

Sara, Sofia, Malak, Melissa, Aurora, Aya, Giulia, Emma, Alessia, Marwa, Yasmin, Martina, Noemi, Fatima, Elena, Emily, Maria, Amira, Khadija, Elisa, Lina, Mariam, Hiba, Amina, Yasmin, Sabrina, Jannat, Alessia Maria, Serena, Vanessa. 

 

Le preferenze dei genitori stranieri si differenziano a seconda della cittadinanza, osserva l'Istat.

 

La tendenza a scegliere per i propri figli un nome diffuso nel paese ospitante piuttosto che uno tradizionale è predominante nella comunità cinese. I bambini cinesi iscritti in anagrafe per nascita si chiamano Matteo, Andrea, Alessio, Marco, ma anche Kevin e Oscar; il nome più frequente scelto per le bambine è Sofia, seguito da Emily, Angela ed Elisa.

 

Un comportamento opposto si riscontra per i genitori del Marocco, dell‟India, della Tunisia e del Bangladesh, che raramente scelgono per i loro figli nomi non legati alle tradizioni del loro Paese d‟origine. 


I genitori rumeni e albanesi, infine, prediligono tanto nomi molto diffusi in Italia quanto nomi più tipici della comunità di appartenenza. Così è frequente che i bambini rumeni si chiamino Matteo o Luca, ma anche David, Gabriel, Andrei o Alexandru e le bambine Sofia, Alessia, Giulia ma anche Alessia Maria, Maria o Giulia Maria.