News

Nomi bambini: 9 consigli per fare una scelta vincente

vincente
06 Settembre 2016 | Aggiornato il 26 Aprile 2018
La scelta del nome del proprio bambino potrebbe influire sul suo successo futuro e sul suo lavoro. A dichiararlo è il giornale britannico The Independent. Le persone con i nomi più comuni avrebbero per esempio meno difficoltà a trovare lavoro.
Facebook Twitter Google Plus More

Un nome classico e intramontabile? O qualcosa di particolare e originale?

La scelta del nome da dare al proprio bimbo non è semplice e a volte non bastano nove mesi per farsi chiarezza e decidere quello giusto e a pennello da dare al proprio bimbo. Tanto che, come rivela il giornale britannico The Independent, una madre inglese su cinque si pente della sceltaOppure sceglie di ricorrere a un esperto per farsi consigliare al meglio.

 

Ecco quindi che sempre i giornalisti del The Independent hanno deciso di stilare in 9 punti alcuni consigli per scegliere al meglio il nome del piccolo. Perché, anche solo la scelta di un nome classico o originale, potrebbe influenzare il suo futuro lavorativo...

 

1 Se il nome è semplice da pronunciare, avrà più successo sul lavoro

 

Secondo quanto riporta uno studio della New York University, chi ha un nome facile da pronunciare riesce ad avere una migliore posizione lavorativa. La spiegazione, secondo uno degli psicologi che hanno partecipato alla ricerca, è semplice: "Quando abbiamo meno difficoltà a processare una informazione, la comprendiamo meglio, quindi ci piace di più". In un altro studio è emerso anche che le società con nomi semplici riescono ad avere performance migliori sul mercato.

 

2 Vengono assunte più facilmente persone con nomi comuni

 

Secondo una ricerca della Marquette University, chi ha un nome comune ha più probabilità di venire assunto. Al contrario di chi ha un nome originale avrebbe più difficoltà.

 

3 Nomi particolari sono associati a maggiori casi di delinquenza giovanile

 

Nel 2009 uno studio della Shippensburg University ha suggerito che c'è una grande relazione tra la popolarità di un nome e comportamenti criminali. In particolare la ricerca ha trovato che, indipendentemente dall'etnia, i giovani con nomi poco comuni avevano più probabilità di essere coinvolti in attività criminali.

 

La ricerca non ha dimostrato che nomi poco comuni siano causa di criminalità, solo hanno constatato che c'è una correlazione tra le due cose.

 

4 Usare le iniziali puntate fa credere alla gente che tu sia più intelligente e competente

 

Il tuo bimbo ha un secondo nome? Meglio così. Perché se si firmerà utilizzando l'abbreviazione puntata, verrà ritenuto più intelligente. Giorgio S. Bianchi infatti funziona meglio di Giorgio Simoni Bianchi, secondo una ricerca pubblicata dall'European Journal of Social Psychology. (Leggi anche: i bambini con secondo nome avranno più successo nella vita)

 

5 Se il tuo bimbo ha un nome da bimba, è più probabile che venga sospeso da scuola

 

Questo è uno studio del 2005 dell'Università della Florida. La ricerca ha constatato che è più probabile che i bambini con nomi che vengono dati spesso a bimbe, vengano sospesi da scuola. La motivazione? Problemi disciplinari e test scolastici bassi.

 

6 Se sei una donna con un nome neutro, potresti avere più successo in certi campi

 

Secondo The Atlantic, le donne con nomi neutri potrebbero avere più successo in campi lavorativi di solito "maschili" come legge o ingegneria. 

 

7 Gli amministratori delegati hanno nomi corti

 

Inoltre, gli amministratori delegati maschi hanno molte volte un nome breve, come Bob, Jack o Bruce, secondo un'analisi fatta dal social Linkedin, forse perché dà un senso di apertura e cordialità.

 

8 Il nome influenza la scelta del compagno di vita

 

Incredibile, vero? Il nome influenzerebbe anche la scelta del partner. E' più probabile infatti sposare qualcuno che ha un nome che suona simile al nostro. Lo ha scoperto una ricerca della Columbia University.

 

9 Si lavora meglio con colleghi che hanno le stesse iniziali

 

Avere le stesse iniziali dei propri colleghi, aiuta a lavorare più in sintonia e avere migliori risultati, secondo uno studio della Wisconsin School of Business

 

Fonti: The Independent, 15 ways your child's name sets them up for success or failure e Business Insider UK