Home Gravidanza Nomi per bambini

Nomi biblici per bambini

di Sveva Galassi - 23.12.2020 - Scrivici

bambina-e-gesu
Fonte: Shutterstock
Aspettate un bebè? Siete curiosi di sapere quali sono i nomi biblici femminili e maschili più belli? Ecco una serie di nomi importanti presenti nella Bibbia con i rispettivi significati.

Siete in attesa di un bebè e amate i nomi presenti nella Bibbia o che hanno comunque riferimenti biblici? Vi proponiamo una serie di nomi per bambine e per bambini appartenenti ad uno dei testi sacri più antichi della storia, la Bibbia. 

DI seguito, insieme ai nomi biblici femminili e maschili più diffusi, troverete anche nomi di profeti della Bibbia e nomi biblici inglesi. 

In questo articolo

Nomi biblici femminili

Nel Vecchio e nel Nuovo Testamento ci sono tanti nomi femminili splendidi, da cui si può trarre ispirazione per le proprie bambine. Eccone alcuni.

Abigail 

Nome di origine ebraico. Significa: "Dio è gioia", ma anche "servizievole". Nell'Antico Testamento era portato dalla danzatrice ebrea moglie di Nabal e poi di Davide, a cui diede il figlio Daniele. L'onomastico ricade il 1° settembre.

Ariel

In ebraico significa: "dono di Dio". Nome presente nell'Antico Testamento, dove è usato anche per indicare la città di Gerusalemme. L'onomastico si può festeggiare il 1° novembre.

Betsabea

Antico nome ebraico, potrebbe significare: "figlia del giuramento". Nell'Antico Testamento, Betsabea è la donna che re Davide sposa dopo averne fatto uccidere il marito Uria, e dalla quale sarebbe nato re Salomone. L'onomastico si può festeggiare il 1° novembre.

Ester

E' il nome ebraico portato dalla protagonista dell'omonimo libro biblico: Ester, ragazza ebrea che diviene sposa del re di Babilonia Assuero. L'onomastico si festeggia il 1º luglio.

Eva

Origine ebraica e significa: "colei che dà la vita, che feconda". Nell'Antico Testamento è il nome della prima donna ingannata dal serpente. L'onomastico può essere festeggiato il 6 settembre, in ricordo di Sant'Eva.

Giuditta

Ha origine dal nome con cui venivano indicate le donne ebree in esilio in Palestina, Yehudit. Giuditta nell'Antico Testamento è anche la donna che uccise il comandante degli invasori assiri: Oloferne. L'onomastico si festeggia il 6 maggio e il 16 giugno.

Nomi biblici maschili

Tanti sono i nomi maschili presenti nella Bibbia: da questi si può trarre spunto per i propri figli. Ecco i più importanti.

Abel

Nome ebraico. Voce inglese e francese di Abele, nome di origine ebraica, attribuito dalla tradizione al figlio di Adamo ed Eva, giovane pastore devoto a Dio e ubbidiente, ucciso per un sentimento di invidia dal fretello Caino. L'episodio biblico si riflette nell'etimologia del nome che sembra possa essere tradotto con "spreco", "vanità", ricollegandosi all'inutilità, almeno apparente, di una giovane vita spezzata. Di fatto la figura di Abele nell'Antico Testamento è prefigurazione di quella di Gesù, agnello sacrificale del Nuovo Testamento. L'onomastico si festeggia il 5 agosto.

Adamo

In ebraico Adamh significa "nato dalla terra", infatti il Creatore creò Adamo da polvere e fango. L'onomastico è festeggiato il 16 maggio.

Elia

Nome di origine ebraica. Significa: "il mio Dio è Yahweh". L'onomastico si festeggia il 20 luglio.

Gionata

Di origine ebraica, significa dono di Geova o Dio [Yō (abbreviazione di Yahvé-'Dio')- nāthan (dono)]". Le varianti italiane sono Giònata, Giona, Giònato. In inglese Johnatan. Onomastico: 1 settembre (San Giona, profeta dell'Antico Testamento); 1° novembre (Giònata è nome adespoto, ossia non ha alcun santo patrono omonimo); 1° agosto (San Giònato abate)

Noah

Variante ebraica, yiddish, inglese multilingue di Noè. Significato: Quiete che ristora o allevia o consola, riposo. 

Samuele

Nome di origine ebraica. Deriva dal nome del profeta Shemu'el, significa probabilmente da shem, "nome", e da El, "Dio", con il significato di "il suo nome è Dio". L'onomastico è commemorato il 20 agosto. Una variante è Samuel.

Nomi di profeti biblici

Di seguito alcuni nomi di profeti biblici. 

Amos

Nome di origine ebraiche. Significa "Dio ti ha portato sul suo braccio". L'onomastico è tradizionalmente festeggiato il 31 marzo. Con questo nome lo scrittore israeliano Amos Oz.

Daniele

Origine ebraico-aramaica. Significa: "il mio giudice è Dio". Onomastico: 21 luglio. Tra i personaggi famosi il cantautore Daniele Silvestri.

Geremia

Nome, di origine ebraica, di uno dei profeti d'Israele, significa "Dio libera dai ceppi". San Geremia è ricordato il primo maggio.

Giona

Nome ebraico che significa "dono di Geova o di Dio". L'onomastico è il primo settembre.

Isaia

Ysha'yah significa "Dio è salvezza" o "Dio procura salvezza". L'onomastico cade il 6 luglio.

Zaccaria

Nome composto da zakhar, "ricordarsi", e da Yah, "Dio": "Dio si è ricordato". San Zaccaria è ricordato il 22 marzo e il 6 settembre.

Nomi biblici inglesi

Se siete amanti dell'Inghilterra, ecco alcuni nomi biblici in lingua inglese.

David 

Variante inglese di Davide, nome di origine ebraica. Significa "amato, diletto" o anche "Dio ama, Dio ha amato". L'onomastico è il 26 giugno.

Delilah

Variante inglese di Dalila, deriva dall'ebraico Delilah, che ha la sua radice semantica d-l-l (dolal) che vuol dire "languire" oppure "vacillare". L'onomastico si celebra il primo novembre.

Efrem

Nome molto utilizzato anche in Inghilterra, deriva dal nome ebraico Ephrajim e significa "colui che porta i frutti". Si tratta di un nome legato al culto del cristianesimo. Si festeggia il 9 di giugno.

Jeremy

Variante inglese di Geremia. Nome di uno dei profeti d'Israele, significa "Dio libera dai ceppi". San Geremia è ricordato il 1 maggio.

Moses

Variante inglese di Mosé. Significa "partorito" oppure "figlio". L'onomastico cade il 4 settembre.

Ruben 

Nome utilizzato anche in Inghilterra e augurale, significa "figlio concesso dalla provvidenza" (a coppia sterile…).

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli