Nomi bimbi

Nomi, i più diffusi in Italia

Di Sara De Giorgi
neonato
10 Aprile 2019
Siete nella fase di scelta del nome del nascituro o della nascitura? Vi suggeriamo di dare un'occhiata alle classifiche Istat, dello scorso anno, dei nomi più diffusi nel nostro Paese e a quelli che saranno i trend più popolari del 2019. I vincitori indiscussi? Francesco e Sofia. Buona lettura e... buona scelta!
Facebook Twitter Google Plus More

Aspettate un bimbo o una bimba e siete nella fase di scelta del nome? Al di là delle vostre preferenze personali, può essere utile conoscere quali sono i nomi maschili e femminili più usati attualmente in Italia.

 

 

I nomi più usati in Italia nel 2017

 

Il rapporto ISTAT dell'anno 2017 "Natalità e fecondità della popolazione residente" riporta i dati relativi alla natalità nel nostro Paese e la classifica dei nomi femminili e maschili più diffusi in Italia. Secondo gli statisti che hanno redatto la relazione, nel 2017 si è verificato un calo delle nascite.

 

Infatti, nel 2017 sono stati iscritti in anagrafe per nascita 458.151 bambini, oltre 15 mila in meno rispetto al 2016. E nell’arco di 3 anni, dal 2014 al 2017, le nascite sono diminuite di circa 45 mila unità, mentre sono quasi 120 mila in meno rispetto al 2008.

 

Ma, oltre alla rilevazione del calo delle nascite, il rapporto ISTAT evidenzia anche i nomi per bimbi e per bimbe più adoperati in Italia. Per quanto riguarda i maschietti, Francesco è ancora sul podio dal 2013, seguito da Leonardo. Per le femminucce, nel 2017 Sofia è stato il nome più utilizzato, seguito da Giulia.

 

Ecco la "top ten" ISTAT dei nomi maschili:

 

  1.  Francesco. 3,09 % (sul totale dei maschi)
  2.  Leonardo. 2,84 %
  3.  Alessandro. 2,57 %
  4.  Lorenzo. 2,48 %
  5.  Mattia. 2,45 %
  6.  Andrea. 2,28 %
  7.  Gabriele. 2,20 %
  8.  Riccardo. 1,86 %
  9.  Matteo. 1,74 %
  10.  Tommaso. 1,72 %

 

Qui la classifica dei primi 10 nomi femminili più usati:

 

  1.  Sofia. 3,26 % (sul totale delle femmine)
  2.  Giulia. 2,79 %
  3.  Aurora. 2,64 %
  4.  Alice. 1,68 %
  5.  Ginevra. 1,62 %
  6.  Emma. 1,60 %
  7.  Giorgia. 1,58 %
  8.  Greta. 1,48 %
  9.  Martina. 1,42 %
  10. Beatrice. 1,35 %

 

Dal report ISTAT viene fuori che nonostante ci siano circa 30 mila nomi diversi per i maschi e altrettanti per le femmine (includendo sia i nomi semplici sia quelli composti), la distribuzione del numero di bambini secondo il nome rivela un’elevata concentrazione intorno ai primi 30 nomi in ordine di frequenza delle classifiche, che complessivamente coprono il 46% di tutti i nomi attribuiti ai bambini e quasi il 40% di quelli delle bambine.

 

Per quanto riguarda la distribuzione regionale dei nomi, è interessante notare alcune particolarità. Ad esempio, tra i nomi maschili Francesco è al primo posto al Sud, mentre Leonardo è sul podio in alcune regioni del Nord. Tra i nomi femminili, invece, Sofia è il nome indiscutibilmente più diffuso sia al Nord sia al Sud. In Puglia, Basilicata, Sicilia, Campania è il nome Aurora al primo posto.

 

Bimbi stranieri con nomi italiani

 

I bambini stranieri nati da genitori che hanno la residenza in Italia si chiamano prevalentemente Adam, Youssef, Rayan, ma anche Matteo, Alessandro, Davide e Mattia. Per le bambine il primato spetta a Sara, seguita da Sofia, Aurora e Malak.

 

I trend sui nomi del 2019

 

Ora che conoscete quali sono le statistiche, volete sapere quali sono i trend? Abiamo fatto una selezione delle tendenze del 2019, tra nomi scelti da vip ed evergreen degli ultimi anni.

 

Ecco i primi dieci nomi della classifica dei nomi femminili più di tendenza:

 

  1.  Frida
  2.  Aurora
  3.  Emma
  4.  Eva
  5.  Beatrice
  6.  Giulia
  7.  Ginevra
  8.  Sofia
  9.  Greta
  10.  Alice

Di seguito, invece, la classifica dei primi nomi maschili più trendy:

 

  1.  Leone
  2.  Zeno
  3.  Andrea
  4.  Matteo
  5.  Alessandro
  6.  Cristian
  7. Tommaso
  8.  Brando
  9. Edoardo
  10.  Leonardo

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Nomi per bambini e per bambini nel 2019: i più belli tra cui scegliere

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: