Home Gravidanza Nomi per bambini

I 30 nomi più belli dell’Antica Roma da dare alle bambine

di Elena Berti - 15.03.2022 - Scrivici

nomi-femminili-antica-roma
Fonte: Shutterstock
I 30 più bei nomi femminili dell'Antica Roma da dare a una bambina: significato e origine del nome, più comuni o più particolari.

Nomi femminili dell'Antica Roma

Scegliere il nome per un nuovo arrivato o una nuova arrivata in famiglia non è sempre semplice: c'è chi ama i nomi antichi, chi cerca un nome non comune, chi si ispira ai nomi stranieri, senza contare nonni, amici e parenti che vogliono metterci il becco. Se state cercando ispirazione per una bambina, ecco i più bei nomi femminili dell'Antica Roma

In questo articolo

Perché un nome dell’Antica Roma

La storia dell'Antica Roma è gloriosa ed è lì che affondano le nostre radici, quelle dell'Italia e di molti altri paesi. Ancora oggi si studia sui libri l'importanza dei romani nella costruzione della civiltà moderna e portare il nome di una donna dell'Antica Roma è inusuale e al tempo stesso pieno di significato. Posto che ogni nome ha la sua radice e la sua importanza, se state cercando un nome di battesimo non comune ma importante non avete che l'imbarazzo della scelta. 

Nomi romani femminili attuali

Non tutti però sono convinti di dare un nome raro ai figli, per paura che non venga capito, che poi il bambino venga preso in giro o per altri motivi non contestabili. Abbiamo quindi selezionato per voi una serie di nomi femminili dell'Antica Roma che però sono ancora attuali e facili da portare.

  • Camilla: deriva da camillus, il messaggero di Dio, cioè colui che si occupava delle cerimonie
  • Claudia: anche se la radice è claudicante, cioè che zoppica, è però un nome che ha fatto la storia, a partire dall'imperatore Claudio Tiberio Druso Nerone Germanico (sì, proprio Nerone!)
  • Cecilia: ha origine dal latino caecus, cioè cieco, ma Santa Cecilia è anche la patrona dei musicisti
  • Emilia: in latino significa rivale, ma anche graziosa
  • Fabia: deriva dal nome della pianta delle fave e quindi è colei che le coltiva
  • Gaia: significa vivace, allegra
  • Livia: pare che significhi "essere pallidi o lividi", da livius
  • Marzia: nome dedicato a Marte, Dio della guerra
  • Sabina: che proviene dalla Sabina, un territorio vicino Roma
  • Serena: significa quieta, tranquilla
  • Valeria: la sua origine significa colei che sta bene
  • Vera: il significato è lo stesso della parola, vera!
  • Virginia: si collega alla parola vergine, cioè ragazza pronta al matrimonio

Nomi da bambina dell’Antica Roma particolari

Se invece state cercando un nome davvero particolare e poco usato, perché vostra figlia non si chiami come molte altre bambine - cosa che succede spesso quando ci si lascia conquistare dalle mode - ecco invece una selezione di nomi romani femminili che non sentirete molto spesso!

  • Albina: deriva da un particolare colore di pelle e capelli, proprio come la parola utilizzata oggi
  • Clelia: significa avere fama, essere riconosciuti
  • Dacia: si collega a una famosa provincia romana, la Dacia Aureliana
  • Drusilla: forse la sua radice, celtica, significa forte, e nell'Antica Roma era figlia di Germanico e Agrippina, sorella di Caligola
  • Felicia: deriva da felix, prima fertile e fecondo e poi felice
  • Filomena: arriva a Roma dal greco, dove significa "usignolo", quindi "colei che ama il canto"
  • Leonia: rimanda a fierezza, coraggio e nobiltà 
  • Lucilla: deriva da luce, splendore, e significa quindi lucente, luminosa, splendida
  • Mirta: deriva dalla pianta del mirto, sacra a Venere e quindi simbolo dell'amore
  • Ofelia: di origine greca, si è diffuso anche nell'Antica Roma ed è reso poi famoso dall'Amleto di Shakespeare
  • Ottavia: nome molto diffuso in epoca repubblicana
  • Placidia: deriva da placidus che significa dolce, mansueto
  • Priscilla: alla bace c'è l'aggettivo latino priscus, che significa il più antico
  • Tosca: abitante dell'Etruria, quindi della Toscana
  • Tullia: il nome ricorda Tullo Ostilio, terzo re di Roma
  • Ursula: deriva dal sostantivo latino ursus, che significa orso
  • Velia: probabilmente prende il nome da una vecchia città lucana

Se state per avere una bambina e non sapete che nome darle, un nome dell'Antica Roma potrebbe fare al caso vostro!

Aggiornato il 08.03.2022

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli