Home Gravidanza Parto

Come scegliere e dove comprare le calze post parto

di Elena Berti - 08.01.2022 - Scrivici

calze-compressione-post-parto
Fonte: Shutterstock
Come scegliere e dove comprare le calze compressione post-parto per evitare gambe gonfie, vene varicose, trombi venosi e altri disturbi.

Calze compressione post parto

Quando una donna partorisce, finalmente conosce il piccolo che portava in grembo: un momento magico, quello dell'incontro del proprio figlio, che fa dimenticare, o quasi, gravidanza e parto. Peccato che poi a ricordarli ci siano tanti piccoli disturbi che le neo-mamme si portano dietro. Oggi parliamo delle calze compressione post parto e di come possano essere utili per alleviare alcuni problemi. 

In questo articolo

Gambe gonfie dopo il parto: attenzione ai trombi

Non tutte le future mamme sanno che nel periodo subito dopo il parto, la possibilità di sviluppare coaguli di sangue, cioè tromboflebiti, è molto più alta, e questo per circa 6-8 settimane dopo aver dato alla luce. Solitamente, questi trombi si sviluppano a livello degli arti inferiori, quindi delle gambe, e nella pelvi. 

Come riconoscere i trombi post parto

Potrebbe non essere semplice identificare i trombi nel post parto, anche se le analisi del sangue dell'ultimo periodo della gravidanza, se includono il fibrinogeno, possono essere un buon indicatore. La comparsa della febbre, il dolore in un punto preciso della gamba (di solito il polpaccio), che si fa gonfia e calda, sono sintomi associabili a coaguli. 

Come evitare i problemi alle gambe dopo il parto

Non c'è soltanto il rischio di trombi dopo il parto, ma molte donne lamentano problemi di circolazione sgradevoli, gambe gonfie, pesantezza, cellulite, senza contare per esempio le emorroidi che, ovviamente, sono collegate proprio alla circolazione sanguigna. 

Per prevenire disturbi più lievi e scongiurare il rischio di trombi, può essere utile affrontare il post parto indossando delle calze a compressione, chiamate anche anti-trombo. Queste calze hanno il vantaggio di regolare il flusso di sangue, grazie alla compressione - appunto - che esercitano dal tallone alla coscia. 

Come funzionano le calze anti-trombo

Le calze anti-trombo sono chiamate anche a compressione graduata, perché il tipo di pressione che esercitano è appunto gradiente dal basso verso l'alto. In questo modo, il sangue può defluire verso il cuore più rapidamente attraverso le vene superficiali delle gambe. 

Indossarle nel post parto è utile per ridurre il rischio di trombi, ma anche per riattivare correttamente la circolazione che, durante la gravidanza, è concentrata sull'utero e la placenta

Come scegliere le calze compressive

Se volete utilizzare della calze a compressione graduata dopo il parto è importante sapere che ne esistono di diversi tipi:

  • preventive, per ridurre il rischio di trombi
  • terapeutiche, cioè curative
  • anti-trombo, quando c'è un rischio reale di trombosi venosa

Sarà il medico o il farmacista a suggerirvi il giusto modello da acquistare per il post parto, in base alla compressione e ai denari. L'importante è anche scegliere un tipo - autoreggente, gambaletto, collant, che faccia al caso vostro. Ecco qualche modello che abbiamo individuato per voi. 

Calze a compressione Solidea

Solidea è un brand specializzato in calze e collant a compressione graduata, per ogni tipo di esigenza. Gambe gonfie, rischio trombosi, post parto. Questo modello offre il massimo comfort con una compressione 18-22mmHg.

Altri modelli simili: 

Collant compressione graduata Lauma Medical

Per chi cerca qualcosa di ancora più strong e magari coprente per la stagione invernale, questi collant sono classe 23-32mmHg, prodotti con standard ISO e sono perfetti per chi dà segni di insufficienza venosa come gonfiore alle gambe, vene varicose, dolore ai polpacci. 

Light Legs Scholl

Anche il marchio Scholl propone delle calze graduate 60 denari, ideali per prevenire le gambe stanche e gonfie, soprattutto a fine giornata.

Invece per chi cerca le autoreggenti, vi suggeriamo queste di Manifattura Bernina:

E per chi invece ha bisogno dei gambaletti questi di Relaxasan:

Dopo il parto una donna è molto più soggetta a problemi circolatori, per questo può essere utile indossare della calze a compressione graduata. Parlatene col medico per capire quale sia il modello più adatto a voi. 

***Contenuto sponsorizzato: Nostrofiglio.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Nostrofiglio.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati***

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli