Gravidanza

Parto: la posizione accovacciata

Di Angela Bisceglia
parto_posizione_accovacciata.180x120
19 aprile 2013
Tutti i vantaggi e gli svantaggi del parto in posizione accovacciata.

Vantaggi

 

  • È una posizione che favorisce il rilassamento della muscolatura pelvica, l’apertura del canale vaginale e la discesa del piccolo, sfruttando la forza di gravità.

  • Perché sia più efficace e più comoda, è bene che la mamma appoggi bene i piedi a terra (anche con il tallone!) e si aggrappi con le braccia ad una sedia, al letto o al suo compagno, che dovrebbe starle sempre accanto per fornirle tutto il sostengo, sia fisico che psicologico.

 

Svantaggi

 

  • Se i muscoli delle gambe non sono sufficientemente allenati, è una posizione che dopo un po’ stanca e provoca indolenzimento. In tal caso, si potrebbe alternare con altre posizioni.

 

Leggi anche:

 

LE POSIZIONI DEL PARTO

 

LA POSIZIONE SUPINA

 

LA POSIZIONE A CARPONI

 

LA POSIZIONE IN PIEDI

 

LA POSIZIONE LATERALE

 

Vuoi confrontarti o chiedere consiglio ad altre future mamme o mamme? Entra nel forum dedicato al parto