Mamme da web

Parto in diretta Twitter

Di Deborah Papisca
twitter-mum-400.180x120
22 settembre 2010
Tredici ore di travaglio e di dolori, ma lei imperterrita e soprattutto senza anti-dolorifici continua a postare messaggi su Twitter: è la storia di Fi Star-Stone, infermiera inglese, che quattro giorni fa ha dato alla luce in casa il piccolo Oscar. Con una missione: dimostrare che il parto è un’esperienza positiva

Avete il terrore del parto? Allora vi consigliamo di leggere il ‘cinguettio’ su Twitter di Fi Star-Stone, una neo mamma di Stafford, che per ‘promuovere’ le gioie del parto naturale senza anti-dolorifici e senza epidurale ha mandato aggiornamenti continui durante il travaglio e subito dopo la nascita del secondogenito Oscar (il primo a venti minuti dalla nascita). A darne notizia è il tabloid britannico Daily Mail.

 

“Faccio l’infermiera da 19 anni e da sempre le future mamme mi dicono quanto hanno paura della gravidanza e del parto,” spiega Fi Star-Stone, 34 anni, che nella vita fa l’infermiera e gestisce il sito per genitori www.childcareisfun.co.uk.

 

Ho voluto quindi ‘mostrare loro il lato positivo del parto naturale e dimostrare che si può fare anche senza anti-dolorifici, continuando a mandare tweet tutto il tempo.”

 

Centinaia di persone (tra cui due vip) hanno seguito il travaglio e il parto di Fi Star-Stone. La donna è al secondo figlio. La primogenita Betsy è nata un anno fa, sempre con parto in casa.

 

I tweet del travaglio e della nascita

3 del mattino: le contrazioni sono iniziate alle 2,30! Il piccolo ha deciso di essere presente al compleanno della sorellina sabato prossimo!

4 del mattino: io e la mia decisione di non prendere anti-dolorifici! Ci vorrebbe un bel bicchiere di Vodka!

5 del mattino: Ciao carissimi! Il maritino pensa che io sia pazza a continuare a mandarvi tweet ma in realtà mi aiuta tra una contrazione e l’altra. Cercherò di farlo finché posso. Tanto dolore.

6 del mattino: abbraccio la piccola Betsy di un anno tra una contrazione e l’altra! Difficile ma emozionante!

7 del mattino: contrazioni più lente … ma ancora forti

12.25 (ultimo tweet prima della nascita): ancora in corso, carissimi. Ancora nessun anti-dolorifico!

4 del pomeriggio: Vi presento Oscar John Michael Victor Stone. Grazie per il vostro supporto. Sono a pezzi e dolorante ma la mamma più felice del mondo.