Inizio del parto

Cosa provoca le doglie?

Di Nostrofiglio Redazione
le_doglie.180x120
8 luglio 2008
Il pancione è bello, ma prima o poi basta: il bambino può tranquillamente nascere. La domanda è: come? Saltando? Facendo sesso o lunghe camminate?

Prima di voler provare uno di questi metodi, dovete assolutamente parlarne con l’ostetrica!

 

1. Cocktail stimola doglie

Impiego: Ogni ostetrica ha la sua ricetta, ma l’olio di ricino è sempre presente in questo cocktail da bere.Effetto: Questo mix consente una buona irrorazione degli organi della digestione e spinge l‘intestino. A questa situazione di agitazione l’utero spesso risponde con le doglie. Effetti collaterali: Crampi addominali, problemi circolatori! Per questo motivo: utilizzare solo quando l’ostetrica è presente. Risultato: buono – oppure nessuno.

 

2. Biscotti alla cannella, tè alla cannella

Impiego: Mangiare al giorno circa 200 g di biscotti alla cannella. Ricetta per il tè alla cannella (due volte al giorno): sbriciolare due-tre bastoncini di cannella, versare 200 ml di acqua bollente, dopo 10 minuti filtrare. Effetto: La cannella stimola l’irrorazione negli organi del bacino. Ciò può provocare le doglie.Effetti collaterali: Un sovradosaggio può provocare, nel peggiore dei casi, nausea. Risultato: buono – oppure nessuno.

 

3. Passeggiate prolungate

Impiego: Indossare scarpe comode e uscire! Effetto: In piedi ed in movimento: la forza di gravità agisce così al meglio. La testolina del piccolo entra in contatto con il bacino, spesso un segnale per le doglie. Effetti collaterali: Sovraffaticamento. E poi il corpo fa la giusta cosa: ovvero niente doglie fino a quando non si è rimesso in forze. Questo vale per camminate a tempo di marcia, ma anche facendo troppe scale o pulendo le finestre: il troppo frena le doglie.Risultato: buono – con le giuste dosi.

 

4. Bagni bollenti

Impiego: Riempire la vasca con acqua a 38°C, aggiungere un paio di gocce di olio etereo (ad es. rosa persiana o lavanda), rilassarsi nella vasca per 10 minuti. Effetto: Profondo relax. Nel caldo i muscoli si rilassano, anche quelli della pancia e del bacino. Un ambiente rilassato offre all’utero forza per le doglie.Effetti collaterali: La circolazione può rallentare! Quindi fate il bagno solo se non siete da sole a casa. Risultato: buono, se l’utero è già pronto per le doglie.

 

5. Sesso

Impiego: Scegliere una posizione che non disturbi il pancione, ad esempio pancia sulla schiena ("a cucchiaio"). In alternativa: lei si siede sopra lui. Effetto: Rilassamento e con l’orgasmo una spinta nel punto giusto. Inoltre lo sperma contiene prostaglandina, un ormone che prepara la bocca dell'utero al parto. Effetti collaterali: Nessuno. Risultato: così buono che ostetriche e dottori consigliano il sesso come “misura bio".

 

6. Gocce per le doglie

Impiego: Attraverso un ago inserito nel braccio viene somministrato l‘ormone ossitocina.Effetto: All’elevato livello di ossitocina nel sangue, l’utero risponde con le doglie. Effetti collaterali: Spesso dolori molto forti. Dirlo subito, la velocità delle gocce può essere rallentata! Circa l’80% delle donne con parto indotto necessitano della PDA.Risultato: sicuro, se il bimbo deve venire al mondo. In caso di necessità, la dose di ossitocina sarà elevata.

 

7. Prostaglandina

Impiego: Se il piccolo deve venire al mondo ma la bocca dell'utero non è ancora abbastanza aperta, in clinica viene applicato nella vagina un gel o alcune gocce contenenti l'ormone prostaglandina. Effetto: Le fibre muscolari sulla bocca dell’utero si muovono ritmicamente: le doglie si stanno preparando. Effetti collaterali: Dolori forti, anche nelle fasi iniziali. Risultato: 50 e 50. Se nulla si muove, la prostaglandina va riapplicata. Ciò significa una più lunga attesa in ospedale, prima che succeda qualcosa.

 

8. Tampone con olio di chiodi di garofano

Impiego: L’ostetrica o il medico inseriscono in vagina un tampone bagnato con olio di chiodi di garofano. Ciò viene fatto in clinica. Effetto: Le sostanze presenti nell’olio fanno maturare la bocca dell’utero, ovvero morbido e cedevole per il parto. Poiché l’effetto è imprevedibile, questi tamponi possono essere usati solo in ospedale. Effetti collaterali: Nessuno.Risultato: buono. Uno studio attuale ha fornito questo risultato: Più della metà delle donne, nelle quali per motivi medici il parto è stato indotto, ha usato il tampone di olio di chiodi di garofano, e nessun altro farmaco. Il tasso di tagli cesarei dopo l’impiego dell'olio di chiodi di garofano è stato pari alla metà rispetto alle donne a cui sono state somministrate l'ossitocina o la prostaglandina (9% rispetto al 18%).

 

9. Massaggio riflessologico dei piedi

Impiego: L’ostetrica (o un altro specialista) stimola determinati punti sul piede. Effetti collaterali: Nessuno. Risultato: Se l’ostetrica ha una buona esperienza nei massaggi, spesso molto buono.

 

10. Massaggio della bocca dell’utero

Impiego: L’ostetrica o il medico massaggiano la bocca dell’utero delicatamente e cercano di liberare il polo inferiore dell’utero. Effetto: La stimolazione della bocca dell’utero spinge spesso il corpo a una produzione maggiore di ossitocina, l’ormone delle doglie. Effetti collaterali: Il massaggio della bocca dell’utero può far male! Eventualmente dirlo subito! Risultato: Buono, se la bocca dell’utero è già morbida.

 

Leggi anche:

 

Vuoi confrontarti con altre mamme? Entra nel forum dedicato al parto!