Nostrofiglio

Parto in acqua

Partorire in acqua. Foto che raccontano momenti unici

Di Sara De Giorgi

03 Agosto 2015 | Aggiornato il 22 Febbraio 2019
Ecco, dunque, delle bellissime immagini di alcune donne che hanno scelto di partorire in acqua, e, alcune, anche in casa. Le immagini documentano gli sforzi, l'emozione e l'impegno delle partorienti dall'inizio al termine del momento della nascita.

Facebook Twitter Google Plus More
1partoacqua

ALLEVIARE I DOLORI DEL PARTO IN MANIERA NATURALE SI PUO'.... CON L'ACQUA. Secondo alcuni studi stare in acqua al momento del travaglio procura un effetto rilassate alla donna, consentendole di sentire meno dolore. Ecco una donna incinta - poco prima del parto - che è rilassata in acqua...

3partoacqua

Da ricerche scientifiche accreditate è venuto fuori che l'immersione in acqua durante il travaglio fa diminuire il ricorso all'anestesia epidurale o alla spinale e, addirittura, farebbe anche accorciare la durata stessa del travaglio. Pare anche che, facendo il travaglio in acqua, molte donne si sentano più rilassate e con maggiore "controllo" della situazione. Nella foto, una mamma che sta partorendo in acqua nella sua casa.

4partoacqua

Secondo le ricerche non dovrebbero invece esserci differenze tra parto in acqua e parto fuori per ciò che riguarda la durata della fase espulsiva, il ricorso a parti operativi o a taglio cesareo d'emergenza, ecc. Qui una ragazza che affronta l'inizio del travaglio in una piscina di gomma.

6partoinacqua

COME AVVIENE IL PARTO IN ACQUA
«La donna entra nella vasca, in genere alta 70 centimentri circa, che è colma di acqua calda», ha detto Gigliola Verdicchio, capo ostetrica dell’Ospedale Valdelsa di Poggibonsi (Siena), a Nostrofiglio.it durante un'intervista. Nella foto una mamma che ha appena partorito in acqua, con la sua primogenita.

9partoacqua

«La temperatura dell’acqua in travaglio è mantenuta intorno ai 36° C, mentre quando ci si avvicina all’espulsione aumenta a circa 37° C. Non si va oltre questi livelli anche per sicurezza per il feto». Nello scatto una ragazza che sta affrontanto il travaglio in acqua.

7partoacqua

«Durante il suo travaglio nella vasca, la donna è libera di muoversi a suo piacimento, di stare accovacciata, di galleggiare, di alzarsi, ma anche di uscire e rientrare quante volte vuole». La donna ha, praticamente, piena libertà di movimento: questo è considerato fondamentale dai sostenitori del parto dolce. Nell'immagine una mamma che ha appena partorito in acqua.

8partoacqua

ANCHE I PAPA' IN ACQUA
Anche i papà possono essere partecipi e se vogliono possono entrare in acqua per stare con la mamma. Dipende in genere dall’intimità della coppia: alcuni padri sono anche più sereni se vedono che le donne sono più tranquille in acqua. Nella foto un papà, nella vasca, fa compagnia alla mamma che ha appena partorito.

ALLEVIARE I DOLORI DEL PARTO IN MANIERA NATURALE SI PUO'.... CON L'ACQUA. Secondo alcuni studi stare in acqua al momento del travaglio procura un effetto rilassate alla donna, consentendole di sentire meno dolore. Ecco una donna incinta - poco prima del parto - che è rilassata in acqua...
Facebook Twitter Google Plus More