Sala parto

Sala parto: 16 cose che gli uomini dovrebbero DAVVERO fare

13 Gennaio 2015 | Aggiornato il 29 Maggio 2018
Non parlare del tutto, aiutare la futura mamma, essere vicini, spegnere il cellulare, portare pazienza: come dovrebbe comportarsi un futuro papà in sala parto? Lo abbiamo chiesto alle dirette interessate, alle mamme della nostra community su Facebook. 
Facebook Twitter Google Plus More
salaparto_05

TENERMI LA MANO

Il mio mi ha tenuto le mani tutto il tempo in silenzio... non me lo aspettavo così d'aiuto. (Elisa)

salaparto_15

SPEGNERE IL CELLULARE E DEDICARSI COMPLETAMENTE A ME

Una cosa che ho apprezzato un sacco. Appena siamo entrati in ospedale ha spento il cell e si è dedicato a me con massaggi... in sala parto ha tirato fuori una forza incredibile (Federica)

salaparto_11

SUSSURRARMI UN DOLCE 'GRAZIE'

Ho avuto un cesareo, ma mi ha accompagnata stringendomi la mano fino davanti la sala parto. Aveva gli occhi pieni di lacrime, ma non ha ceduto mentre entravo. Ho avuto un sacco di complicazioni e quando sono uscita senza forze e con la bambina in braccio, lui abbracciandomi mi disse in un pianto esasperato e dolcissimo: "Grazie, grazie...". Mi è stato d'aiuto anche dopo. E' la mia àncora. (Martina)

salaparto_08

ABBRACCIARMI E FARMI LE COCCOLE

Il mio compagno è stato il mio più grande supporto: mi abbracciava, mi coccolava, mi consolava... mi insegnava a dare le spinte. E' stato dolcissimo (Veronica)

salaparto_13

ESSERE ZEN

Deve portare pazienza e sopportare gli insulti e le urla che potrebbero scappare... (Katia)

salaparto_06

SOSTENERMI IN TUTTO E PER TUTTO

A pensarci adesso mi fa sorridere. Mi dicevano di camminare e facevo avanti e indietro per 2 metri con lui di fianco che manteneva tubi e flebo. Alle contrazioni mi appoggiavo a di lui. Che poverino, era stanco quasi quanto me. (Valeria)

salaparto_04

CAPIRMI AL VOLO E RAFFORZARE LA MIA VOLONTA'

Che cosa dovrebbero fare? Cercar di interpretare anche solo lo sguardo della compagna e, avendone parlato prima, rafforzare la volontà della donna. Vedi insistere per epidurale, o altri trattamenti che la madre vuole, ma il personale stenta o si rifiuta di fare. (D.)

salaparto_07

NON LASCIARMI MAI SOLA

Mio marito non mi ha lasciata sola un minuto. Quando sono entrata in sala parto lui era dietro di me che mi teneva la testa e mi dava forza. É stato bravissimo. É giusto che partecipi alla nascita della sua creatura, è un momento unico e indimenticabile (Deby)

salaparto_09

PROVARE A FARMI RIDERE

Mio marito e stato bravissimo, proprio non me lo aspettavo. Mi è stato vicino, mi ha sostenuta. Tentava persino di farmi ridere... (Angelica)

salaparto_14

BAGNARMI LE LABBRA

Il mio è stato un tesoro. Mi ha aiutato quando mi bagnava le labbra quando lo chiedevo perché non mi hanno fatto bere in caso di cesareo d'urgenza (ho partorito prematuramente a 32 settimane)... (Noemi)

salaparto_00

PIANGERE DALLA GIOIA

Mi accarezzava durante in travaglio, mi baciava e mi ha tenuto la mano durante tutte le contrazioni e il parto. Ha tagliato il cordone ombelicale e si è pure messo a piangere dalla gioia. Per me è stato bravissimo... da lui, considerata anche l'età (17 anni), non mi sarei aspettata niente di tutto quello che ha fatto quella giornata! Ho dei bellissimi ricordi (Giulia)

salaparto_12

PREGARE PER ME

Mio marito, accanto a me, mi teneva la mano e leggeva una Sura del Corano. Dall'altro lato del letto c'era mia madre che mi teneva la mano e diceva il Padre Nostro. Io spingevo e chiacchieravo con la dottoressa. Avevo fatto l'epidurale e non sentivo nulla, ma mi godevo ogni minuto. Non mi hanno messo ansia, non mi hanno messo fretta... Mi tenevano la mano e pregavano! È stato indimenticabile. (Paola)

salapartopapa

FARSI L'ASSICURAZIONE SULLA VITA.

Farsi l'assicurazione sulla vita, perché al primo parto stava per rimanere senza un dito, al secondo non sentiva più la sua mano poveretto... :-) (Mihaela)

salaparto_03

STARE ZITTO

Dovrebbe star zitto e prendersi gli insulti di quel momento. (Marcella)

42-22584496

PROVARE LUI IL DOLORE DEL PARTO

Se solo fosse possibile, mi piacerebbe che gli uomini potessero provare che cosa stiamo provando noi durante il travaglio e il parto. (Antonella)

salaparto_02

STAR FUORI DALLA SALA PARTO

È soggettivo. Ogni donna vive il dolore in modo diverso. C'è quella che vuole essere abbracciata, massaggiata, confortata ecc,quella che non vuole essere toccata... E poi ci sono io, che non voglio nemmeno che entri in sala parto. Non voglio essere vista da lui in quelle condizioni. (Elena)

TENERMI LA MANO

Il mio mi ha tenuto le mani tutto il tempo in silenzio... non me lo aspettavo così d'aiuto. (Elisa)
Facebook Twitter Google Plus More