Home Gravidanza

Riscaldamento globale e impatto sulla gravidanza

di Sara Sirtori - 05.11.2020 - Scrivici

gravidanza-riscaldamento-globale
Fonte: Shutterstock
Secondo una ricerca di BMJ, fra le conseguenze del riscaldamento globale c'è anche un aumento dei rischi per le donne in gravidanza e per i nascituri.

Riscaldamento globale e gravidanza

Secondo uno studio pubblicato oggi da BMJ, l'esposizione alle alte temperature in gravidanza è associata ad un peggioramento di vari parametri, come parto pretermine, il peso alla nascita, le morti perinatali e lo stress neonatale.

I ricercatori affermano che i risultati di questa ricerca "potrebbero avere un impatto importante sulla salute pubblica poiché l'esposizione alle alte temperature è comune e in aumento". Inoltre, condizioni come il parto pretermine spesso hanno implicazioni per per tutta la durata della vita dei neonati. Il riscaldamento globale solleva quindi preoccupazioni soprattutto sulla salute dei più vulnerabili come gli anziani, le persone meno abbienti e i malati cronici.

In questo articolo

Alte temperature e gravidanza: lo studio

Precedenti studi hanno riscontrato associazioni tra l'esposizione alle alte temperature e gli esiti della gravidanza, ma non hanno valutato le differenze tra i gruppi di popolazione in relazione al tipo di esposizione al calore.

Quindi, un team internazionale di ricercatori ha deciso di valutare se l'esposizione ad alte temperature in gravidanza è associata ad un aumento del rischio di parto pretermine, basso peso alla nascita e morti perinatali.

Sono stati analizzati i risultati di 70 studi in 27 paesi, 7 dei quali erano paesi a basso e medio reddito, che riportavano associazioni tra alte temperature e nascita pretermine, peso alla nascita e morti perinatali.

Nascite pretermine, morti perinatali e basso peso alla nascita

L'OMS stima che 15 milioni di bambini nascono pretermine ogni anno, e questa è la principale causa di morte tra i bambini sotto i 5 anni. Il tasso medio di parto pretermine analizzato nello studio è stato del 5,6%, molto inferiore alla media globale di circa il 10%.

1. Nascite pretermine

Dei 47 studi che hanno valutato le nascite pretermine, 40 hanno riferito che le nascite pretermine erano più comuni a temperature superiori a quelle inferiori. Ulteriori analisi hanno mostrato che le probabilità di un parto pretermine aumentavano, in media, del 5% per 1°C di aumento della temperatura e del 16% durante le ondate di calore rispetto ai giorni senza ondate di caldo.

2. Morti perinatali

Tutti gli 8 studi hanno rilevato un aumento di morti perinatali a temperature più elevate, con un incremento del 5% per 1°C di aumento della temperatura. Nella maggior parte dei casi, le associazioni tra temperatura e morti perinatali sono avvenute nell'ultima settimana o mese di gravidanza.

3. Basso peso alla nascita

Il basso peso alla nascita, associato a una serie di conseguenze a breve e lungo termine, si è verificato in media nel 3% dei neonati negli studi inclusi. Dei 28 studi che hanno valutato il peso alla nascita, 18 hanno riscontrato un aumento del rischio a temperature più elevate, ma generalmente gli impatti della temperatura sul peso erano per lo più trascurabil.

Tuttavia, i ricercatori sottolineano che "anche riduzioni apparentemente minori del peso alla nascita potrebbero avere un impatto importante sulla salute pubblica poiché l'esposizione alle alte temperature è comune e in aumento".

La pericolosità dell'esposizione al calore per le donne in gravidanza

La ricerca ha messo in evidenza che le associazioni tra temperatura e gli effetti sopra descritti, erano maggiori tra le donne appartenenti a gruppi socioeconomici inferiori, suggerendo che le donne in gravidanza nei paesi a basso e medio reddito potrebbero essere particolarmente a rischio di esposizione al calore, aggiungono.

I ricercatori sottolineano anche i limiti di questa ricerca, come le differenze nelle misurazioni della temperatura nei diversi paesi e la possibilità che altri fattori, come l'inquinamento atmosferico, possano aver avuto un effetto sugli esiti della gravidanza. Tuttavia, affermano che questo studio includeva più dati rispetto alle revisioni precedenti, consentendo una valutazione più completa della sensibilità al calore in gravidanza. 

Le donne in gravidanza quindi, sono da includere nei gruppi tipicamente considerati ad alto rischio per condizioni legate al caldo: "Dato l'aumento della frequenza e dell'intensità delle ondate di caldo, il numero di donne incinte esposte a queste condizioni in tutto il mondo e i notevoli oneri individuali e sociali associati alla nascita pretermine e alla morte perinatale, la ricerca e le iniziative politiche per affrontare queste problematiche sono una priorità assoluta", concludono i ricercatori.

Domande e risposte

Cos'è il riscaldamento globale?

Il riscaldamento globale è caratterizzato dall'aumento della temperatura media globale e da fenomeni atmosferici a essa associati.

Quali sono gli effetti del riscaldamento globale sulle donne in gravidanza?

Le donne incinte esposte a onde di calore o all’inquinamento atmosferico hanno maggiori probabilità di avere bambini prematuri, sottopeso o nati morti. 

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli