Salute

L'alimentazione in gravidanza: fai il pieno di frutta e verdura

Di Angela Bisceglia
frutta_verdura.180x120
24 aprile 2013
Frutta e verdura apportano fibre, vitamine e sali minerali. Leggi i consigli della dietologa Diana Scatozza.

Consulenza della dottoressa Diana Scatozza, medico Specialista in Scienza dell'Alimentazione ad indirizzo dietologico-dietoterapico a Milano.

 

  • Verdura: Apporta una notevole quantità di fibre, per questo l’ideale è consumarne almeno due porzioni abbondanti al giorno: a pranzo, dopo il piatto di pasta, e a cena come contorno al secondo, nella quantità che si desidera. Si possono scegliere tutti i tipi di verdure, il consiglio è di seguire i propri gusti e la stagionalità, in modo da garantirsi prodotti più freschi e ricchi di nutrienti. Ok sia crude che cotte (prediligendo però metodi di cottura non troppo elaborati), da associare anche durante lo stesso pasto.

 

  • Frutta: È indispensabile per il suo apporto di vitamine e sali minerali, basta non abusarne, perché apporta zuccheri (fruttosio) di rapido assorbimento. È ottima come spuntino a metà mattina o pomeriggio. La giusta dose? Un frutto grande, come un’arancia, una mela o una pera, o due frutti piccoli, come kiwi, mandarini, albicocche. Meglio però consumare sempre frutti di stagione e limitare i frutti troppo zuccherini, come l’uva, i fichi o le banane. I frutti per eccellenza sono la mela e la pera, che hanno un buon potere saziante e un contenuto calorico non troppo elevato.

 

Leggi tutti i consigli:

 

Leggi anche Vegetariane in dolce attesa

 

Hai bisogno di tenere il peso sotto controllo? Ecco il menu settimanale della gravidanza

Leggi anche le ricette della gravidanza

Dopo il parto, torna in forma con i consigli sull'alimentazione durante l'allattamento e i video fitness per le neo mamme.

Vuoi confrontarti con altre donne incinte? Entra nel forum