Salute

Gravidanza, lacca per capelli sotto accusa

parrucchiera_lacca
27 Novembre 2008
Uno studio ha concluso che le donne incinte spesso a contatto con la lacca, come per esempio le parrucchiere, hanno il rischio doppio di mettere al mondo bambini con una malformazione all'apparato urogenitale. Il pericolo si riduce drasticamente se si assume l'acido folico.
Facebook Twitter Google Plus More

In gravidanza attenzione alla lacca per capelli. Uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Health Perspectives – si legge su Pensiero Scientifico - ha concluso che le donne incinte che vengono spesso a contatto con la lacca, come per esempio le parrucchiere, hanno il rischio doppio di mettere al mondo bambini affetti da ipospadia, una malformazione congenita che porta i bimbi maschi ad avere uno sbocco anomalo dell'apparato urogenitale.

La causa sembrerebbe esser legata alla presenza nella lacca degli ftalati, composti chimici comunemente utilizzati nell'industria delle materie plastiche e già identificati in precedenza come elementi in grado di influire sul corretto sviluppo del feto.

La ricerca sottolinea tuttavia come l'assunzione di acido folico durante i primi tre mesi di gravidanza serva a diminuire il rischio di malformazione genitale nel nascituro di ben il 36%. Un'ulteriore dimostrazione dell'importanza dell'acido folico per la prevenzione di malformazioni neonatali, e non solo a carico del tubo neurale.

Sei indecisa se fare la tinta o no?Leggi l'articolo

Leggi anche:

Ceretta in gravidanza

Gravidanza: trucchi anticellulite

Bellezza: la tinta in gravidanza

Vuoi saperne di più? Leggi gli approfondimenti della sezione bellezza in gravidanza

Vuoi confrontarti con altri genitori? Entra nel forum, sezione bellezza, moda, salute