Gravidanza

Il menù della settimana

gravidanza-dieta
05 Aprile 2012
Per rimanere in forma e non prendere troppi chili nei nove mesi, segui il menu settimanale proposto dalla dott.ssa Valentina Chiozzi.
Facebook Twitter Google Plus More

Menù settimanale Consulenza: dott.ssa Valentina ChiozziPremessa: nel menù non sono state indicate le quantità, perché dipendono molto dalla conformazione fisica della donna: le esigenze di una donna di 150 cm di altezza ad esempio sono ben diverse da quelle di una donna alta 180 cm, così come una donna che inizia la gravidanza in sovrappeso è in una condizione diversa rispetto a chi è al di sotto del suo peso-forma, e chi svolge un’attività fisica regolare ha bisogno di più calorie rispetto a chi fa vita completamente sedentaria, magari perché il medico le ha consigliato il riposo. Ecco perché è sempre importante far riferimento al proprio ginecologo, che conosce le condizioni di salute della donna e le saprà dare le indicazioni più utili.

Tutti i pasti devono cominciare con un pezzetto di frutta o verdura cruda per attivare il sistema immunitario.

Scarica il pdf della dieta

MENU’ DELLA SETTIMANA.

N.B.: I piatti unici che prevedono sia i carboidrati che le proteine devono essere bilanciati visivamente. Nella pasta al salmone, ad esempio, la porzione di salmone dovrà essere ben visibile e avrà all’incirca lo stesso volume della pasta.

LUNEDI

PRANZO

Piatto unico: Pasta integrale alla carbonara di zucchine (uovo e zucchine)

Contorno: Insalata mista condita con olio e limone o aceto

CENA

Secondo: Filetti di platessa al vapore conditi con olio, limone e prezzemolo

Contorno: fagiolini e patate

MARTEDI

PRANZO

Piatto unico: Insalata di riso oppure farro oppure orzo integrali (riso integrale + tonno all'olio d'oliva sgocciolato o al naturale + formaggio + verdure a piacere: carote e fagiolini lessati, pomodori ecc...)

Contorno: melanzane grigliate

CENA

Secondo: Petto di tacchino ai ferri al rosmarino, con spruzzata di succo di limone fresco; 3-4 gallette (di riso o mais o altro cereale) oppure 1 panino integrale piccolo

Contorno: spinaci lessati

MERCOLEDI

PRANZO

Piatto unico: Pasta integrale con salmone fresco (non affumicato)

Contorno: Pinzimonio di verdure di stagione (carote, finocchi, indivia, cetrioli, sedano, peperone...)

CENA

Piatto unico: Polpo o insalata di mare con patate

Contorno: Insalata mista

GIOVEDI

PRANZO

Piatto unico: Riso e ceci con 2 cucchiaini di parmigiano

Contorno: Insalata mista

CENA

Secondo: Pollo al forno

Contorno: piselli e carote

VENERDI

PRANZO

Primi piatto: Pasta integrale al pomodoro e basilico

Secondo: Tortino di alici impanate cotte al forno con pomodorini e olive (panatura anche senza uovo).

Contorno: Insalata di carote, radicchio e finocchi

CENA

Secondo: Insalatona mista con uova, mozzarella (o altro formaggio) 3 -4 noci , 4-5 olive

3-4 gallette o fette wasa o panino integrale piccolo

SABATO

PRANZO

Piatto unico: Riso integrale e lenticchie

Contorno: Catalogna o biete lessate

CENA

Primo piatto: Parmigiana di melanzane (melanzane grigliate, pomodoro e mozzarella)

Panino integrale

Contorno: Insalata

DOMENICA

PRANZO

Primo piatto: Pasta integrale al pesto

Secondo: Pesce spada ai ferri con rucola, olio e limone

Contorno: Fagiolini lessati

CENA

Primo piatto: Passato di verdure tiepido

Secondo: Involtini di carne e prosciutto cotto

Contorno: Pinzimonio

Condimenti: olio extra vergine d'oliva (ricco di grassi monoinsaturi) usato a crudo o verso fine cottura. Quantità: senza lesinare, ma non deve rimanere lo strato d'olio sul fondo dell'insalatiera. Evitare la "scarpetta" dell'olio del pinzimonio avanzato.

Dolci? Sì, una volta ogni tanto. Concesso un dolce o un gelato una o due volte alla settimana. E’ preferibile che il dolce o il gelato sia artigianale (meglio ancora se fatto in casa). Bisognerebbe evitare di consumarlo da solo (gli zuccheri semplici contenuti fanno alzare la glicemia troppo rapidamente), ma è preferibile inserirlo nel pasto riducendo in modo significativo gli altri carboidrati: quando si mangia il dolce ad esempio si può fare un pasto con tacchino ai ferri, abbondanti verdure alla piastra o crude condite con olio extravergine d’oliva.

**************************

GIORNO ‘DI MAGRO’

(no lieviti, latte/latticini/formaggi, frumento, vino o aceto), da ripetere ogni 2 settimane.

COLAZIONE

Frutta/Spremuta Tè verde/caffè/orzo/ latte vegetale (avena, riso, soia..) senza zucchero Gallette di riso integrale o mais integrale Affettato (prosciutto cotto) oppure uovo sodo oppure una manciata di frutta secca (noci, nocciole, mandorle ecc).

PRANZO

Piatto unico: Riso venere o altro riso integrale con pomodorini, dadolata di pesce spada e olive verdi. “Il riso venere è un riso integrale di colore viola scuro che, analogamente agli altri risi integrali, è ricco di potassio, contiene poco sodio, vitamina B1, B2 e oligoelementi come lo zinco e il selenio” commenta la dott.ssa Chiozzi. “E’ molto aromatico e si presta a varie preparazioni anche per via della sua colorazione violacea, inoltre rispetto al riso integrale comune risulta meno gommoso e si amalgama meglio al condimento”.

Contorno: Verdure crude condite con olio e limone (no aceto).

CENA

Secondo: Branzino al sale con patate

Contorno: Verdure grigliate

3-4 gallette o un pacchetto di estrusi di riso, mais o altro cereale (si trovano al supermercato e nelle erboristerie).

Leggi anche: 5 colazioni per i nove mesi

Conosci altre mamme e papà nel FORUM di nostrofiglio.it

TI POTREBBE INTERESSARE
  1. 5 colazioni per i nove mesi