Home Gravidanza Salute e benessere

Parodontite in gravidanza: cause, sintomi e rimedi

di Penelope Greco - 29.07.2021 - Scrivici

parodontite
Fonte: Shutterstock
La parodontite in gravidanza è uno dei problemi comuni che incorrono nelle donne in dolce attesa. Ma quali sono le cause, i sintomi e i rimedi? Vediamo

Le donne in gravidanza possono essere a maggior rischio di condizioni dentali patologiche, come la parodontite. La Malattia Parodontale o Parodontite  è una patologia molto diffusa che può avere come conseguenza la mobilità e la perdita dentaria. Ciò è associato a complicazioni sia per la madre che per il bambino, inclusa la possibilità che la madre perda i denti e un aumento del rischio di parto pretermine o di basso peso alla nascita per il bambino.

I batteri parodontali (in particolare Porphyromonas Gingivalis)  possono entrare in circolo, raggiungere la placenta e generare tossine all'interno del liquido amniotico che hanno come conseguenza un'infiammazione potenzialmente causa di un parto prematuro.

In questo articolo

Aumento del rischio di parodontite nelle donne

La parodontite è una condizione infiammatoria causata da batteri che invadono i tessuti connettivi che circondano i denti, come le gengive e le ossa. Nelle prime fasi della malattia, può causare sintomi come gengive tenere, rosse e gonfie. Nei casi più gravi, le gengive possono staccarsi dai denti e il tessuto connettivo si allenta, causando la caduta dei denti.

È stato suggerito che i cambiamenti ormonali durante la gravidanza, in particolare i marcati aumenti di estrogeni e progesterone, possano essere in parte responsabili dell'aumento del rischio di sviluppare parodontite. Altri possibili fattori che possono essere coinvolti nell'eziologia includono cambiamenti nel flusso sanguigno alle gengive.

Sintomi:

  • presenza di sanguinamento gengivale
  • dolore durante la masticazione
  • alitosi orale mobilità dei denti

Complicazioni fetali in gravidanza legate alla parodontite

Alcune ricerche hanno suggerito che le donne in gravidanza affette da parodontite possono essere a maggior rischio di alcune complicanze ostetriche, come avere un bambino prematuro o con un basso peso alla nascita.

Questa è una preoccupazione perché i bambini con un peso alla nascita inferiore a 2,5 kg possono avere maggiori probabilità di soffrire di disabilità a lungo termine come sviluppo ritardato delle capacità motorie, scarsa crescita sociale e difficoltà di apprendimento. I bambini prematuri hanno rischi simili, oltre a problemi respiratori, perdita della vista o problemi dell'udito e del tratto digestivo.

Sebbene sia stato osservato che i bambini nati da madri con parodontite hanno maggiori probabilità di nascere prematuramente o con un basso peso alla nascita, non è chiaro perché questo sia il caso. I risultati sono stati normalizzati per altri fattori, come stile di vita e fattori dietetici, ma sembra esserci un'associazione indipendente tra parodontite e rischio di basso peso alla nascita e parto prematuro.

Raccomandazioni per le donne incinte

È particolarmente importante che le donne incinte si prendano cura dei propri denti durante la gravidanza per aiutare a prevenire problemi di salute dentale, come la parodontite.

In primo luogo, la cura di sé dei denti è fondamentale. Le donne incinte dovrebbero essere incoraggiate a lavarsi i denti almeno due volte al giorno e a usare il filo interdentale tutti i giorni. Questo aiuta a rimuovere regolarmente la placca intorno ai denti e alle gengive in modo che sia difficile che un'infezione batterica prenda piede. In alcuni casi può essere utile anche l'uso di un collutorio.

Le cure odontoiatriche durante la gravidanza sono generalmente considerate sicure. Questo può svolgere un ruolo chiave nella rimozione della placca e dei batteri che possono causare un'infezione e possibili complicazioni per la donna e il suo bambino. Per questo motivo si consigliano appuntamenti regolari dal dentista per la pulizia dei denti ad intervalli durante la gravidanza.

Fonti articolo: Pregnancy and Oral Health - cdc.gov; Periodontal Disease and Pregnancy Outcomes: Time to Move On? - ncbi.nlm.nih.gov

 

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli