Home Gravidanza Salute e benessere

Cosa significano le perdite rosa e quando sono sintomo di gravidanza

di Elena Berti - 12.05.2022 - Scrivici

perdite-rosa
Fonte: Shutterstock
Perdite rosa: che cosa significano, possono essere un sintomo di gravidanza? Perdite da ciclo, da impianto, polipi, fibromi: ecco tutti i casi

Perdite rosa: che cosa significano?

Il ciclo mestruale influenza in maniera significativa la vita delle donne: non solo perché si tratta di avere le mestruazioni ogni mese, ma anche perché gli ormoni sono imprevedibili e i disturbi sono dietro l'angolo. Oggi parliamo delle perdite rosa, cosa significano, quando indicano gravidanza e quando invece bisogna approfondire. 

In questo articolo

Come riconoscere le perdite rosa

Innanzitutto bisogna capire cosa si intende per perdite rosa, perché non vengano confuse con altri tipi di perdite ematiche. Le perdite rosa sono infatti di un colore molto tenue, spesso dovuto al fatto che si tratta di pochissime gocce di sangue per lo più mescolato a muco cervicale. Detto questo, quindi, capirete che i motivi per cui si possono avere perdite rosa sono tantissimi, e a differenza di altri tipi di perdite - come quelle biancastre, gialle o addirittura verdi - sono solitamente un fenomeno passeggero e di poco conto. Vediamo però quando possono verificarsi perdite rosa. 

Perdite rosa e ovulazione

Può capitare che nel momento dell'ovulazione, cioè quando il follicolo scoppia, si abbiano delle perdite di sangue, come pure altri sintomi (muco a chiara d'uovo, capezzoli sensibili, mal di pancia). È del tutto normale e non c'è motivo di preoccuparsi. 

Perdite rosa e mestruazioni

Le perdite rosa potrebbero essere anche un anticipo delle mestruazioni. Sotto l'influsso degli ormoni (col crollo del progesterone) l'endometrio inizia a sfaldarsi e qualche goccia di sangue si mescola al muco cervicale. Più solitamente questo tipo di perdita è marroncino, ma può capitare che sia rosa. 

Perdite rosa e gravidanza

Se state cercando un figlio le perdite rosa potrebbero allarmarvi o darvi speranza. Dipende tutto dalla fase in cui vi trovate e dal momento in cui si verificano le perdite. Più nello specifico, le perdite rosa in gravidanza o se cercate un figlio potrebbero significare: 

  • perdite da impianto: in questo caso, nel momento in cui l'ovocita fecondato si impianta nell'endometrio, dopo una settimana o dieci giorni dal concepimento, si può avere piccola perdita di sangue (l'endometrio è appunto fatto di sangue, è lo stesso che si sfalda e dà vita alle mestruazioni)
  • perdite pre-ciclo: in caso di ritardo, potreste avere delle perdite che preannunciano l'arrivo delle mestruazioni
  • perdite durante il primo trimestre: anche se possono spaventare, i sanguinamenti nel primo trimestre sono piuttosto frequenti perché il corpo si sta abituando e soprattutto l'embrione cresce nell'endometrio che è pieno di vasi e capillari che possono rompersi facilmente; se le perdite restano lievi e rosa non c'è motivo di preoccuparsi, se dovessero diventare più scure o aumentare di quantità è meglio recarsi al Pronto Soccorso

Perdite rosa e rapporti sessuali

Vi capita di vedere del sangue sugli slip dopo i rapporti sessuali? Non è una condizione insolita e nella maggior parte dei casi non dovete preoccuparvi. Si può trattare di piccole piaghette o lesioni dovute alla secchezza o al rapporto in sé, ma potrebbero anche indicare una patologia come endometriosi oppure polipi o fibromi. Se i rapporti sono dolorosi e il sanguinamento arriva all'improvviso senza aver cambiato partner, meglio parlarne col medico. 

Perdite rosa e menopausa

Anche in menopausa è possibile avere delle perdite rosa, dovute soprattutto ai cambiamenti ormonali in atto. L'endometrio si può sfaldare poco a poco e dare vita a perdite chiare che non devono allarmare. 

Perdite rosa e malattie

Esistono, in una piccola percentuale di casi, motivi per cui le perdite rosa sono collegate a una patologia. Questa può essere per esempio un'infezione, un'infiammazione, un polipo, un fibroma ma anche un tumore. Nel caso in cui le perdite rosa non siano comuni e appaiano all'improvviso senza che si siano cambiate abitudini, meglio parlarne col ginecologo per sicurezza, soprattutto se accompagnate a dolori, irregolarità mestruale o altri fastidi alle parti intime.

Le perdite rosa sono generalmente innocue e si verificano in molte situazioni, dalla gravidanza alla menopausa. Possono però essere anche sintomo di un problema che è meglio approfondire col medico. 

FONTI

What Causes Pink Discharge and How Is It Treated? 

Pertes rosées : que signifient-elles ? 

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli