Cosmesi naturale

Più belle con la frutta

24 Settembre 2008
Limoni, fragole, miele: se durante la gravidanza hai dei problemi di pelle, puoi rilassarti con una bella maschera naturale. Leggi le nostre ricette.
Facebook Twitter Google Plus More
Fotolia_9695460_XS.jpg

patate

Rinfresca la pelle con le patate

Anche quando la tua pelle non ne ha davvero bisogno concediti una cura extra di cure e alcuni minuti di relax: ad esempio con un impacco al viso con le patate. Fai cuocere delle patate con la buccia fino a che non diventano tenere, pelale e schiacciale con una forchetta. Aggiungi della panna fresca da montare e una spruzzatina di olio di oliva e di noce. Applica il miscuglio sul viso pulito e lascia agire, fino a che l’impacco non si è seccato. Quindi sciacqua con acqua tiepida e applica una crema. Questo mix è rinfrescante e dona elasticità alla tua pelle. Un trucco: metti del miele sulle labbra, mentre la maschera agisce. Il miele dà alla pelle sensibile attorno alle labbra vitamine e liquidi. Tieni circa dieci minuti potrai.

arance

Altra maschera rivitalizzante? Usa le arance

Mescola la polpa di un’arancia con un mezzo cucchiaino di olio di semi di lino e applica sul viso. Lascia agire per dieci minuti e poi sciacqua con acqua tiepida. Gli acidi della frutta dell’arancia hanno un effetto di scrub dolce sulla pelle, ed eliminano le impurità. Un’ottima ventata di freschezza per la pelle stanca! Bisogna tuttavia prestare attenzione alle pelli molto sensibili: gli acidi della frutta dell’arancia possono irritare la pelle. Pertanto è meglio ridurre il tempo di azione (circa 5 minuti).

avocado

Pelle secca? Prova la maschera di avocado

Non sempre la pelle in gravidanza è a posto. Spesso presenta delle zone secche e dà una spiacevole tensione sulla pelle, perché il livello di estrogeni agisce sulle ghiandole sebacee. La conseguenza? La pelle è fragile e sensibile, e tende ad arrossarsi. Un primo aiuto proviene da un frutto della famiglia delle lauracee: l’avocado. Grazie all’elevata presenza di acidi grassi insaturi non solo è un alimento sano, ma anche un vero e proprio prodotto di bellezza: idrata, rinfresca, calma la pelle e la rende più liscia. Per una maschera viso taglia un avocado per la lunghezza. Gira le due metà in senso opposto e elimina con attenzione il nocciolo. Pela il frutto, e passalo al mixer assieme a un cucchiaio di ricotta e un cucchiaio di latte. Aggiungi una spruzzatina di succo di limone, quindi applica l’impasto sul viso ben pulito. Dopo un quarto d’ora, risciacqua il tutto con abbondante acqua calda.

fragole

Un altro prodotto contro la pelle secca: le fragole

Mixa un pugno di questi frutti rossi, assieme a un cucchiaio di ricotta, un cucchiaino di miele e un cucchiaino di olio di oliva. Liscia la massa, quindi applica sul viso e lascia agire per 15 minuti. Gli acidi della frutta delle fragole hanno un effetto stimolante sulla pelle e rendono più morbide le zone screpolate, non solo sul viso. Anche le mani trovano sollievo con un impacco alle fragole. Vale la stessa ricetta, metti il composto sulle mani e lascia agire per 10-15 minuti. Quindi risciacqua con abbondante acqua fredda. Se invece dovessi avere in fretta, anche il buon vecchio cetriolo reidrata le parti di pelle secche. Mescola in un mixer un cetriolo assieme a un cucchiaio di yogurt. Distribuisci sul viso e dopo 20 minuti risciacqua con acqua calda.

uva

Pelle impura? L'uva fa per te

Le donne che normalmente hanno una pelle vellutata, spesso durante la gravidanza presentano impurità, brufoli, punti neri. Anche in questo caso la colpa è della situazione ormonale cambiata: le ghiandole sebacee si intasano e si formano i comedoni (= punti neri). E se si infettano, ecco i brufoli. In linea di principio: se il problema della pelle si aggrava chiama il medico. Può prescriverti dei farmaci mirati che agiscono contro le impurità della pelle e che si possono trovare solo in farmacia.

limoni

Per le emergenze c’è sempre un rimedio nel cestino della frutta

Il limone è un aiuto naturale contro i brufoli: i suoi acidi eliminano i germi, gli oli eterei tendono i tessuti, stimolano la crescita cellulare e rinforzano la pelle. Allo stesso tempo le sostanze contenute nel limone puliscono i pori in profondità e rigenerano il mantello acido protettivo della pelle. Una ricetta efficace contro i fastidiosi brufoletti: spremi un limone e passa il succo più volte al giorno sulle zone colpite. Se in casa hai dell’uva, spremi dieci acini circa e mescolali con un cucchiaio di fiocchi d’avena (o farina integrale). Applicala, lascia agire per 15 minuti e risciacqua con acqua tiepida. I fiocchi d’avena contengono la vitamina B1, che stimola l’irrorazione e la rigenerazione della pelle. L’uva fornisce i fenoli e altre sostanze vegetali secondarie che aiutano contro le infiammazioni. Può andar bene anche un impacco di crusca di frumento e tè verde. La combinazione agisce in modo calmante e disinfiammante. Mescola tre cucchiai di crusca di frumento con un po’ di tè verde tiepido, fino a formare una massa spalmabile. Se hai a disposizione olio di lavanda, aggiungi pure da 3 a 5 gocce, ha un effetto antibatterico. Lascia agire 20 minuti sul viso, quindi elimina con un panno caldo.

Facebook Twitter Google Plus More