Bellezza

Gravidanza, i rimedi per le macchie e la couperose

macchie_viso
14 Maggio 2013
Gli alti livelli ormonali possono aumentare la formazione di pigmenti della pelle. Inoltre, con l’aumento degli estrogeni la pelle non solo diventa più fine, ma anche i vasi si allargano.Tutti i segreti per le macchie e la couperose.
Facebook Twitter More

Macchie sulla pelle: che cosa si può fare?

Gli alti livelli ormonali possono aumentare la formazione di pigmenti della pelle. I capezzoli, i nei e le voglie diventano più scuri. Molte donne incinta si accorgono tuttavia, a partire dal terzo mese, di avere leggere macchie su fronte, guance, naso, labbro superiore, le cosiddette “maschere della gravidanza”. La causa è un aumento dell’ormone MSH (stimolante della melanina). Questo ormone attiva le cellule della pelle, che producono i pigmenti (melanociti).

La conseguenza è la formazione di macchie più o meno grandi, che però sono facilmente copribili con dei trucchi correttivi.

Il sole rafforza la formazione di pigmenti, pertanto è importante una buona protezione solare, almeno un fattore 20 o superiore. Per la cura del viso è indicata una crema con filtro di protezione luminosa o una crema speciale che limiti la produzione di melanina. Le donne incinte o che allattano dovrebbero evitare l’uso di uno schiarente. Perché l’agente sbiancante e le altre sostanze potrebbero essere dannosi. Le macchie scompaiono comunque il più delle volte dopo il parto.

Couperose, si può evitare?

Con l’aumento degli estrogeni la pelle non solo diventa più fine, ma anche i vasi si allargano. Si formano nuovi minicapillari per permettere al sangue di circolare meglio. È pur vero che in gravidanza nel corpo scorrono circa 1,5 litri in più del solito. Problemi potrebbero averli le donne che già normalmente soffrono di couperose, poiché l’effetto guancetta arrossata spesso si rafforza con l’ormone. Per neutralizzare questo effetto esistono creme o matite coprenti in tonalità beige-verde.

Chi soffre di couperose, dovrebbe soprattutto evitare tutto ciò che mette in moto l’irrorazione: caldo (sauna e bagno turco), freddi estremi, abbronzatura, spezie piccanti. Anche i peeling leviganti non sono adatti alle donne con la couperose. Meglio usare delicati peeling agli enzimi o peeling con microsfere.

Leggi: Pelle bella e luminosa in gravidanza

 

TI POTREBBE INTERESSARE
  1. Pelle bella e luminosa in gravidanza