News

Smemorate in gravidanza? In realtà la memoria migliora

memoriagravidanza
25 Agosto 2015
La gravidanza migliora la memoria. Secondo una ricerca canadese infatti, la gravidanza può cambiare la chimica del cervello, dandone una super-ricarica nella materia grigia, per abituare chi aspetta un bimbo ai cambiamenti che interverranno con la maternità.
Facebook Twitter Google Plus More

La sensazione di essere smemorate in gravidanza è comune in molte donne. Tanto che, nei Paesi anglosassoni, viene utilizzato il termine 'baby brain' per descrivere la possibilità che una gravidanza possa intaccare la memoria di una donna. Ma è davvero così?

 

Secondo una ricerca canadese probabilmente... no. Le future mamme non solo hanno la stessa capacità di memoria delle altre donne, ma in alcuni casi hanno addirittura una memoria migliore. Sempre se non sono depresse.  Lo studio è stato realizzato da ricercatori dell'University of Western Ontario ed è stato pubblicato sulla rivista Hormones and Behaviour.

 

Per effettuare la ricerca gli studiosi hanno analizzato 54 donne, di età simile e stesso background, ed è stato fatta fare loro un test per la memoria. La metà di loro era incinta. L'altra metà era senza figli. Entrambi i gruppi hanno dimostrato risultati simili al test, ma quando sono state escluse dai calcoli le donne in gravidanza con segni di depressione, i risultati delle donne incinte rimanenti sono risultati addirittura migliori.

 

A giovarne in particolare è la memoria di lavoro, quella che si utilizza tutti i giorni per esempio per tenere a mente una cosa mentre ne stiamo facendo un'altra.

 

Come mai questi risultati? Secondo la ricercatrice Elisabeth Hampson, gli ormoni della gravidanza possono modificare la chimica del cervello, per prepararsi alla maternità.

 

Fonte: Dailymail.com

Guarda anche il video: che cosa ti ricordi della nascita di tuo figlio