Home Gravidanza Salute e benessere

Teratozoospermia: le cause e i trattamenti

di Simona Bianchi - 15.11.2022 - Scrivici

ovuloespermatozoo.600
Fonte: shutterstock
Una delle cause d'infertilità maschile è la teratozoospermia, un'anomalia dello sperma. Come trattarla e come si diagnostica

Cos’è la teratozoospermia

La teratozoospermia è un'anomalia dello sperma, caratterizzata dalla presenza di spermatozoi malformati. Consiste nell'aumento della percentuale di spermatozoi anormali in un campione di liquido seminale e si determina tramite uno spermiogramma o un'analisi seminale. È una delle principali cause di infertilità maschile. Stando ai criteri del manuale dell'Organizzazione Mondiale della Salute, un uomo è affetto da teratozoospermia quando nella eiaculazione vi sono meno del 4% di spermatozoi normali . I difetti spermici si classificano in base alla posizione della testa, tratti intermedio e coda. In uno spermatozoo normale:

  • La testa deve essere perfettamente ovale
  • Deve avere una sola coda lunga e completamente libera (non attorcigliata)
  • Deve mostrare un tratto intermedio ben differenziato e leggermente più grosso della coda

In questo articolo

Teratozoospermia: come si diagnostica

La morfologia degli spermatozoi viene eseguita mediante colorazione (ematossilina-eosina o colorazione Papanicolaou) dei gameti e quindi osservati al microscopio ottico. Si consiglia di analizzare 200 spermatozoi, per due volte, per ottenere una media di quelli normali. Come già detto, la teratozoospermia di diagnostica tramite spermiogramma o analisi seminale e viene accertata se più del 96% dello sperma non presenta una corretta morfologia. Uno spermatozoo è considerato normale quando la testa è ovale e ha solo una coda o flagello allungata e non arrotolata, mentre il pezzo intermedio differisce dalla coda per lo spessore. Queste le caratteristiche corrette:

  • La testa è solitamente di circa 5-8 micrometri. La testa è ricoperta dall'acrosoma e dal nucleo, che è dove si trovano i 23 cromosomi che devono portare all'ovulo
  • Il pezzo intermedio misura circa 6-12 micron, all'interno si trovano i mitocondri che sono responsabili della generazione di energia per il movimento del flagello, che permette il movimento dello sperma
  • La coda dello sperma è lunga circa 50 micron, è una struttura lunga la cui funzione è quella di ottenere la motilità degli spermatozoi attraverso un movimento ondulatorio o serpentino

Le cause della teratozoospermia

La teratozoospermia è una delle cause d'infertilità perché la maggior parte degli spermatozoi anormali non è in grado di penetrare nell'ovulo.

Le cause che comportano quest'alterazione del liquido seminale non sono conosciute, ma si sa che la qualità spermica può essere alterata a causa di vari fattori. Per esempio, può risultare da trattamenti di chemioterapia e radioterapia in pazienti oncologici. Oppure può dipendere da infezioni del tratto riproduttivo, infiammazioni (orchiti), variococele, criptorchidismo e traumi.La teratozoospermia può dipendere anche da anomalie genetiche, disfunzioni immunologiche e malattie sistemiche, come il diabete mellito. In alcuni casi, l'anormale morfologia degli spermatozoi può essere provocata da stress, ansia, febbre alta, vecchiaia e abuso di alcool e droghe. Qui l'elenco delle principali cause di teratozoospermia:

  • Problemi testicolari
  • Fumo e consumo eccessivo di alcolici, cocaina e marijuana
  • Varicocele
  • Alimentazione inadeguata
  • Vasectomia
  • Diabete mellitus
  • Episodi febbrili
  • Chemioterapia e radioterapia
  • Abitudini inadeguate che causano l'aumento della temperatura testicolare (sauna, abbigliamento stretto, ecc…)

Teratozoospermia: i trattamenti per restare incinta

Esistono diversi metodi per ottenere una gravidanza anche in caso di teratozoospermia. Il tipo di trattamenti dipende dal grado di anomalia dello sperma. Uno dei più adeguati è il cosiddetto ICSI, microiniezione intracitoplasmatica di spermatozoi. Questa pratica permette di selezionare gli spermatozoi con una miglior morfologia e inserirli negli ovuli mediante microiniezione con microago o micro tubetto. Il trattamento consiste nei seguenti passaggi:

  • Un embriologo selezionerà il miglior spermatozoo
  • Lo spermatozoo verrà immobilizzato
  • Infine viene introdotto nell'ovocita maturo, per mezzo di una micropipetta, utilizzando un microscopio invertito

È anche possibile migliorare la qualità seminale, per esempio con corrette abitudini alimentari che prevedono l'introduzione nella dieta di sostanze ricche di aminoacidi essenziali come la L-carnitina e antiossidanti che, abbinati a una vita sana, contribuiscono a migliorare la qualità spermica

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli