Nostrofiglio

Guida gravidanza

12 Dodicesima settimana di gravidanza

bce5mg

29 Giugno 2015 | Aggiornato il 03 Maggio 2017
Il piccolo è formato: ha già i primi abbozzi di unghie e il suo corpo è ricoperto da una sottilissima peluria. Si muove e singhiozza. Tu potresti avere voglie e nausea. Ecco che cosa succede al tuo corpo e al tuo bambino durante la dodicesima settimana di gravidanza. Con la consulenza scientifica della ginecologa Elisabetta Canitano, presidente dell'associazione onlus Vita di donna.

Facebook Twitter Google Plus More

12 settimane di gravidanza

Ecco che cosa succede al tuo corpo e al tuo bambino durante la dodicesima settimana di gravidanza. Con la consulenza scientifica della ginecologa Elisabetta Canitano, presidente dell'associazione onlus Vita di donna.

 

I sintomi della dodicesima settimana di gravidanza
È vero: durante la gravidanza, specialmente dopo le prime settimane, quando le nausee sono ormai solo un ricordo, possono comparire le famose voglie, cioè può accadere di desiderare in modo molto intenso un determinato alimento.

 

Come ha ricordato la ricercatrice Joanne Lunn della British Nutrition Foundation in un'intervista rilasciata alla BBC, "è del tutto normale che una donna incinta inizi a mangiare con grande piacere pietanze che prima detestava o che cominci a odiare piatti che prima adorava. In generale in questo non c'è niente di preoccupante, purché la donna segua nel complesso un'alimentazione varia ed equilibrata".

 

Va detto però che non ci sono studi scientifici validi in grado di giustificare questo atteggiamento. Secondo l'ipotesi più nota, la voglia di assumere un certo cibo sarebbe un adattamento naturale per  indurre la donna a porre rimedio a particolari carenze nutrizionali, come può accadere, per esempio, nel caso di una futura mamma che prima di rimanere incinta non assumeva mai frutta e che, all’improvviso, si trova a desiderare con forza un cestino di fragole.

 

CIOCCOLATO CHE PASSIONE!
Secondo i risultati di un sondaggio condotto alcuni anni fa nel Regno Unito attraverso il sito gurgle.com, il cioccolato è uno degli alimenti più desiderati in gravidanza. Al sondaggio hanno risposto oltre 2200 donne incinte, tre quarti delle quali hanno dichiarato di aver avuto almeno una voglia durante la gravidanza. Oltre che al cioccolato, il pensiero delle future mamme corre con insistenza anche al gelato e ai dolci in generale e, a seguire, a cibi speziati e a sottaceti. Le voglie compaiono soprattutto al pomeriggio e alla sera prima di mezzanotte. Qualunque sia il desiderio e a qualunque ora compaia, rimane una certezza: a differenza di quanto si pensava un tempo, l’impossibilità di soddisfarlo non comporta alcun danno per il bambino né determina la comparsa di macchie sul suo corpo.

 

Consigli salute nella dodicesima settimana di gravidanza
L'aumento di peso Nelle prime 12 settimane di gravidanza, quindi fino a questo momento, l’aumento di peso dovrebbe essere compreso tra i 500 grammi e i due chili, secondo quanto suggerito dall'Institute of Medicine americano. Se hai sofferto di nausea e vomito, però, potresti non aver messo su neppure un grammo. Non devi comunque preoccuparti, da adesso in poi comunque il tuo peso aumenterà. Se invece sei aumentata più di due chili, devi rivedere la tua alimentazione, cercando di controllare le calorie giornaliere e di fare più movimento, sempre preferendo le attività fisiche dolci.     

 

Il consiglio Ricordati che, come sottolineato anche dalle Linee guida per una sana e corretta alimentazione del Centro di ricerca per gli alimenti e la nutrizione, in gravidanza non si deve assolutamente mangiare per due: troppo cibo, infatti, non comporta vantaggi e anzi mette a rischio di aumentare troppo di peso, una condizione che potrebbe incidere negativamente sulla gravidanza .

 

IL MENU SETTIMANALE DELLA GRAVIDANZA DELLA NUTRIZIONISTA VALENTINA CHIOZZI

 

In linea di massima, con la gravidanza il fabbisogno energetico supplementare non è molto elevato: un apporto medio di 150-180 kcal in più al giorno in genere basta a far fronte alle nuove esigenze.  Ovviamente, però, il totale delle calorie di cui una donna ha bisogno dipende anche dal tipo di attività fisica svolta e dal suo peso di partenza: una donna che conduce una vita molto attiva avrà un fabbisogno calorico superiore a quello di una donna decisamente sedentaria. E ancora: una donna che ha iniziato la gravidanza in sottopeso potrà permettersi di introdurre più calorie di chi invece è partita con molti chili di troppo rispetto al peso ideale. Già affidarsi al buon senso può essere d'aiuto, ma se non basta ci si può affidare serenamente all'operatore che segue la gravidanza.

 

Il feto nella dodicesima settimana di gravidanza
Il feto a questo punto è completamente formato: ha già i primi abbozzi di unghie e il suo corpo è ricoperto da una sottilissima peluria. Si muove e a volte singhiozza, anche se tutto questo non è  ancora percettibile per la sua mamma. Entro le 13 settimane circa, la placenta assume la sua forma a disco che rimarrà tale fino alla fine della gravidanza.